Come aggiornare i programmi di Ubuntu via terminale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questa guida vogliamo proporre un argomento molto attuale ed anche diffuso, che interesserà veramente tanto gli amanti della tecnologia e dei software che si possono installare sul proprio pc. Nello specifico vedremo come e cosa fare per poter aggiornare i programmi di Ubuntu via terminale. All'interno di questa guida ci soffermeremo sulla descrizione del procedimento che ti porterà ad aggiornare i programmi di ubuntu in via terminale. Riuscirai facilmente ad apprendere come aggiornare i pacchetti software in maniera veloce e con dei semplici comandi. Non c'è bisogno di scaricare software aggiuntivo, ma bisogna semplicemente aprire il terminale (presente in tutte le versioni di Ubuntu). Prosegui nella lettura della guida, ed armati di carta e penna per annotare tutti i passaggi più importanti che ti saranno utili successivamente nello svolgimento del tuo lavoro. Continua a leggere per scoprirne di più.

27

Occorrente

  • Connessione Internet
37

Prima di tutto bisogna aprire il terminale, e per fare ciò basta aprire la sezione Accessori in Applicazioni, quindi Terminale. Ora puoi utilizzare il comando "apt-get" che servirà per gestire i pacchetti. Questo comando necessita dei permessi da parte dell'amministratore del sistema, quindi i seguenti comandi devono essere preceduti dal comando "sudo". Ad ogni chiamata di questo comando bisognerà inserire la password. Continua per scoprire come procedere...

47

Puoi cominciare ad aggiornare la lista software con il comando:
sudo apt-get update. A questo punto, premendo il tasto invio comparirà una lista di pacchetti che verranno sincronizzati con quelli presenti sui server in internet.
Successivamente il comando apt-get upgrade applicherà le ultime versioni degli aggiornamenti reperiti da internet, a tutti i pacchetti presenti sul sistema (il processo potrebbe impiegare alcuni minuti). Con i soli due passaggi precedenti avrai il sistema sempre aggiornato con i pacchetti delle ultime vesioni dei tuoi programmi. Se invece non sei interessato ad un aggiornamento di tutti i pacchetti (magari per questioni di tempo), ma hai intenzione di aggiornare un singolo pacchetto puoi utilizzare il comando:
" sudo apt-get install " seguito dal nome del programma da aggiornare (es. Sudo apt-get install rhythmbox). Ed ecco dunque terminata la descrizione di tutte le linee guida essenziali per lo svolgimento di questo lavoro. Leggi sotto per ulteriori consigli.

Continua la lettura
57

Un procedimento dunque abbastanza semplice da apprendere e soprattutto utile. Se hai trovato soddisfacente la lettura di questa guida, puoi continuare leggendo le guide correlate per apprendere ed approfondire in tal modo le tue conoscenze nel medesimo campo, oppure quelle sottostanti. Buona lettura e prima di ogni cosa: buon lavoro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Saper utilizzare Ubuntu è veramente molto utile ed anche interessante perché sarà possibile eseguire tantissime operazioni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come creare un disco di ripristino

A chi non è capitato utilizzando il proprio computer di andare incontro ad un errore grave? Per ovviare a questo problema, il produttore mette a disposizione dell'utente un disco di ripristino che basta inserire e tutto è risolto. Ma se non siamo in...
Linux

Come migliorare le prestazioni della scheda video installata su Kubuntu

In numerose circostanze potreste sentirvi costretti a sostituire il Sistema Operativo per il vostro computer con uno diverso o semplicemente più accessoriato ed aggiornato. Tuttavia, in alcuni casi può succedervi un inconveniente mentre installate Kubuntu....
Linux

Come installare un'interfaccia grafica su Linux Ubuntu

Linux è un ottimo sistema operativo che offre molte opportunità di personalizzazione e, con un minimo di conoscenza, è possibile modificare vari aspetti del computer. Per massimizzare il risultato è però necessario installare un'interfaccia come...
Linux

Come registrare un video dello schermo su Ubuntu

In questa guida vi illustrerò come registrare ottimi video rappresentativi il vostro schermo. L'operazione che vi rappresenterò potrà essere eseguita all'interno della distribuzione Ubuntu e delle sue derivate. Registrare video rappresentanti il proprio...
Linux

Come installare Gimp su Ubuntu 12.10

Gimp è l'acronimo di Gnu Image Manipulation Program: si tratta di un editor grafico con potenzialità del tutto simili a Adobe Photoshop. Gimp è però gratuito e fa parte di un progetto Open Source. Viene utilizzato principalmente per la realizzazione...
Linux

Come installare driver ATI su Ubuntu

Ubuntu e in genere tutte le distribuzioni basate su kernel Linux supportano driver per le schede grafiche. Questi driver sono "open-source" cioè modificabili liberamente da qualsiasi utente dotato di buona volontà e con un pizzico di preparazione nel...
Linux

Come utilizzare gli strumenti di ubuntu customization kit

Ubuntu customization kit è un'applicazione che risulta utile alla creazione dei backup del proprio sistema sia su CD sia su DVD Live. È possibile anche aggiungere o togliere software (e pacchetti) dalla Iso e creare una nuova Iso personalizzata, contenente...
Linux

Come installare Firefox e Thunderbird su Linux

Linux è per pochissime persone. Spesso anche per le poche persone è di difficile comprensione. Nello specifico volevo aiutarvi con l'installazione di due software fondamentali alla vita di tutti i giorni. Su ambiente Linux, è possibile utilizzare due...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.