Come applicare un bordo alle immagini con Gimp

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Modificare immagini è ormai un'operazione che viene eseguita normalmente da chiunque, grazie a programmi appositi. In commercio esistono diversi programmi per il fotoritocco, come ad esempio Photoshop, ormai il programma più diffuso al mondo, ma non sempre il più apprezzato, anche perché di difficile apprendimento e spesso non adatto ad alcune semplici operazioni, o semplicemente non necessario un tale livello di precisione. Come può essere quello di incorniciare una foto. Incorniciare le nostre foto può essere un operazione lunga e costosa. Comprare cornici e scegliere le giuste dimensioni possono essere scelte dispendiose di tempo e denaro. Il programma di fotoritocco Gimp ci viene incontro, poiché permette di aggiungere un bordo ampiamente personalizzabile alle nostre foto. In questa guida ti spiegherò come applicare un bordo alle immagini con Gimp, con pochi semplici passaggi e in maniera veloce e pratica.

25

Occorrente

  • Gimp
35

Per iniziare esegui il programma di fotoritocco Gimp o scaricalo cliccando sul link seguente Download Gimp. Apri l'immagine a cui intendi aggiungere ilbordo, attraverso il comando "File", "Apri". Il bordo che verrà aggiunto avrà i contorni ombreggiati, così da far sembrare l'immagine rialzata rispetto il piano di fondo. Posizionati sul menù "Filtri", eleziona "Decorativi" e infine clicca su "Aggiungi bordo".

45

Visualizzerai una finestra con tutte le possibili personalizzazioni, per rendere il contorno dell'immagine originale e colorato. Fra le opzioni è possibile regolare la "Dimensione bordo X", in pixel, per espanderlo in senso orizzontale, con un minimo di 0 ad un massimo di 250 pixel, e "Dimensione bordo Y" per aumentare o diminuire l'altezza, con lo stesso numero di pixel. Successivamente scegli il colore che più ti piace.

Continua la lettura
55

L'ultima opzione variabile è il "Valore delta sul colore", la quale colora i lati del bordo in sfumature di colore diverse, generando un effetto di bassorilievo. Si passa da un valore minimo di 0 ad un valore massimo di 255. Il colore bordo sarà sfumato agli estremi, a seconda del valore attribuito al "Delta sulcolore". Per applicare e confermare le modifiche clicca su "Ok", infine salva la tua nuova immagine attraverso il menù "File","Salva" o "Salva con nome". Come vedi applicare una cornice con Gimp è abbastanza semplice e divertente, non richiede particolari doti e capacità tecniche per utilizzarlo, se non un po' di tempo per prendere dimestichezza con i comandi e riuscire ad ottenere ciò che volete con le vostre immagini. Non mi resta quindi che augurarvi buon lavoro e buon divertimento. Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

come applicare l'effetto contorni alle immagini con Gimp

Cercate un modo per rendere originali le vostre immagini o fotografie presenti nel vostro personal computer? Allora questa guida farà al caso vostro!! Adesso potrete mettere in evidenzia i contorni delle vostre foto, in contrasto con lo sfondo, per creare...
Software

Come creare un'emoticon con Gimp

Per poter capire come creare un'emoticon con Gimp è necessario prima di tutto scaricare il programma gratuito. Gimp è un programma professionale di fotoritocco, adatto per qualsiasi tipo di modifica virtuale o creazione di emoticon personalizzate. Una...
Windows

Come applicare un filtro "vecchia foto" con Gimp

GIMP è un software di fotoritocco molto diffuso e conosciuto. Esso permette la creazione e modifica di immagini digitali. Gimp è disponibile su diversi sistemi operativi tra i quali Microsoft Windows, Linux e Mac. Questo programma è totalmente gratuito...
Linux

Come installare Gimp su Ubuntu 12.10

Gimp è l'acronimo di Gnu Image Manipulation Program: si tratta di un editor grafico con potenzialità del tutto simili a Adobe Photoshop. Gimp è però gratuito e fa parte di un progetto Open Source. Viene utilizzato principalmente per la realizzazione...
Software

Come abbronzare la pelle con Gimp

Ogni giorno vengono scattate molte fotografie in tutto il mondo, però non tutti gli scatti sono perfetti. Di fatti, alcuni accentuano maggiormente un difetto che si vuole celare. Per queste necessità, esistono molti software che consentono di migliorare...
Windows

Come realizzare un logo con gimp

Eccovi un breve e facile articolo su come realizzare un logo con GIMP, mediante il quale vedremo insieme come adoperare nel modo migliore le funzioni di questo programma per produrre dei loghi da impiegare su Blog, Siti Web e Social Network. Prima di...
Linux

Come installare Gimp su Fedora

In questo articolo vogliamo proporre un argomento molto attuale ed anche del tutto diffuso, in particolar modo per coloro che sono amanti dei software e della tecnologia in generale. Nello specifico cercheremo d'imparare come poter installare Gimp su...
Windows

Come installare pennelli su GIMP con DeviantArt

GIMP è un ottimo programma di fotoritocco che nasce come alternativa gratuita al più famoso Photoshop. Il programma può essere usato per creare sia semplici immagini GIF che immagini decisamente più professionali. È possibile scaricare e installare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.