Come aumentare la velocità di trasferimento USB su Windows

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molto spesso ci ritroviamo ad avere a che fare con delle chiavette USB che servono per archiviare nella loro memoria interna tutto quello che preferiamo: ne esistono inoltre di svariate dimensioni, dunque non è una cosa così difficile trovarle in commercio.
In questa guida cercheremo di spiegarvi come aumentare la velocità di trasferimento USB su windows: molti clienti si sono lamentati della scarsa rapidità con cui riuscivano a trasmettere i file dal loro computer a una chiavetta e viceversa, specialmente gli utenti che utilizzano windows vista. Adesso vi spiegheremo come azzerare totalmente questo problema!
Ecco a voi tre semplici passi che vi torneranno utili per aumentare la velocità di trasmissione! Non perdiamo ulteriore tempo e vediamo immediatamente come fare.

27

Occorrente

  • Ingresso USB
  • Computer
  • Cavo USB
  • Internet
37

1. In primo luogo, fare clic su Start quindi fare doppio clic su Computer e quando la finestra Risorse del computer è aperta, fare clic destro del mouse sull’icona per l’unità USB che avete collegato al computer, e poi fare clic su Proprietà del menu e quindi fare clic sulla scheda Hardware.
2. Ora, sotto tutte le unità disco, fare clic per evidenziare l’unità USB e quindi fare clic per selezionare Proprietà.
3. Avanti, fare clic sulla scheda Criteri e quindi selezionare Ottimizza per prestazioni e quindi fare clic su OK per uscire.

47

Dopo aver correttamente eseguito la procedura descritta al passo 1, sicuramente noteremo un aumento di velocità confrontando i dati che avevamo annotato con lo Speedtest di USBDeview (basta provare a fare un'altra misurazione). Ora clicchiamo su Start, Computer, nella finestra che si apre clicchiamo con il tasto destro del mouse sulla periferica collegata, come ad esempio una pendrive, optiamo per Proprietà e nella scheda ReadyBoost spuntiamo la voce Dedica il dispositivo a ReadyBoost, quindi impostiamo un valore abbastanza alto di spazio da riservare spostando la barra che vediamo in basso. Clicchiamo su OK per rendere effettive le modifiche, ripetiamo per ogni periferica che utilizziamo spesso.

Continua la lettura
57

Selezioniamo di nuovo Start, Pannello di controllo e questa volta scegliamo su Programmi e funzionalità, a sinistra noteremo la voce Attivazione o disattivazione delle funzionalità di Windows, clicchiamoci sopra ed eliminiamo il segno di spunta dalla casella Compressione differenziale remota quindi confermiamo con OK. Appena finito testiamo nuovamente la velocità delle periferiche con USBDeview, di sicuro noteremo un certo miglioramento!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vi consigliamo di compare un cavo USB di ultima generazione in modo tale che la trasmissione dei file sia ancora più veloce.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come svuotare la Ram di windows

A volte capita che dopo aver tenuto il PC acceso per molto tempo, inizi ad essere molto più lento del solito; spesso, chiudere i programmi in esecuzione non basta, perché questi lasciano sempre un residuo nella memoria del computer, la RAM, che rallenta...
Windows

Come potenziare il pc con una pendrive

La RAM corrisponde all'acronimo di Read Only Memory. Si tratta di una parte fondamentale di un PC, in grado di influire in misura notevole sulle sue prestazioni. Il sistema operativo utilizza la capacità della RAM per rendere più facile lo scambio di...
Hardware

Come aumentare la RAM del PC con una Micro SD

Una Micro SD (Micro Secure Digital) è una scheda di memoria di piccole dimensioni. In commercio, me esistono diversi formati, che partono da una capacità di 32 Mb fino a raggiungere i 256 Gb.  La Ram (Random Access Memory) è una memoria di tipo informatico....
Windows

Come velocizzare il trasferimento dati USB

La tecnologia USB è un metodo che permette di collegare un computer a periferiche di vario tipo. L’utilizzo più comune è quello per il trasferimento e l’archiviazione di dati dal proprio PC a memorie di massa, quali chiavette hardware ed hard disk...
Hardware

Come calcolare la velocità di trasferimento dati

Talvolta vi può essere capitato di sentir parlare di velocità di trasferimento dei dati senza capir bene di che cosa si tratti. In pratica non si tratta altro di sapere quanti dati sono stati traferiti in dato intervallo di tempo. Solitamente quando...
Windows

Come migliorare la velocità di trasferimento delle memorie esterne

Il trasferimento dati dalla memoria interna di un pc a quella esterna di un'HDD è un'operazione che viene effettuata giornalmente da milioni di persone. Però questo costante flusso di dati può con il tempo occupare la maggior parte dello spazio rallentando...
Internet

Come trasferire un dominio su Aruba

Il "dominio" è unico ed inequivocabile. È una sigla alfanumerica di un URL e ne stabilisce l'identità. Per esempio, il dominio www. Miosito. It si costituisce da "www." il protocollo per raggiungere il sito; "miosito" ovvero il nome e ". It" l'estensione....
Internet

Come unire due account di Google Plus

Google Plus sta godendo di una fama sempre maggiore, poiché è un social network importante per chi scrive articoli nei blog o su internet. Proprio per lavoro succede che si ha la necessità di creare più account, con lo stesso nome, di cui uno è privato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.