Come avere il desktop di Windows Vista tridimensionale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Siete stufi del solito desktop? Volete un desktop tridimensionale? Allora ho il programma che fa al caso vostro e si chiama "T3Desk". Questo programma gratuito è in grado di trasformare il vostro desktop in un desktop 3D su cui sistemare le finestre comodamente. Ebbene si ragazzi, windows vista, tra le sue pochissime bellezze, da la possibilità di rendere il nostro desktop in formato 3D rendendolo una specie di "Mappamondesktop!" passatemi il termine. Ovviamente lo schermo 3D è completamente personalizzabile con le vostre foto e\o foto che più vi piacciono trovate in giro per questa grande rete che è internet! Oppure se vogliamo mettere le finestre che teniamo aperte sul desktop su una specie di mappamondo! Per cui signori miei, se vi interessa entrare a far parte del mondo 3D questa è l'occasione giusta che vi farà ambientare meglio a tale mondo. Di seguito sono elencati i passi necessari per avere il desktop, del vostro windows vista, completamente in 3D.

26

Occorrente

  • Pc
  • Windows Vista
  • Internet
36

Colleghiamoci al link: http://tehnif. Com/T3Desk. Aspx e Clicchiamo sul pulsante "Download". Scarichiamo il programma sul computer. Una volta finito il download, apriamo l'archivio e facciamo doppio clic sul programma "setup. Exe". Seguiamo le indicazioni sullo schermo per completare l'installazione guidata. Finita l'installazione il nostro desktop diventerà tridimensionale.

46

Ora clicchiamo con il tasto destro del mouse sul tasto per minimizzare le finestre (in qualsiasi finestra che vogliamo), in questo modo renderemo la finestra completamente tridimensionale. Possiamo rendere tridimensionali anche tutte le finestre aperte, per farlo basta cliccare con il tasto destro sull'iconcina di T3Desk che si trova accanto all'orologio di Windows e selezionare la dicitura "Let 3D all".

Continua la lettura
56

Le finestre possono essere trascinate con il mouse sul desktop. Per aprirle basta fare doppio click su di esse. Se vogliamo che T3Desk si avvii in modo automatico all'accesso di Windows clicchiamo con il tasto destro sull'icona di T3Desk presente accanto all'orologio e selezioniamo la dicitura "Options". Ora mettiamo il segno di spunta accanto le voci "Automatically start T3Desk when Windows (computer) starts" e "Start T3Desk minimized into the system tray icon".

66

Se vogliamo che una delle finestre non debba mai essere trasformata in 3D clicchiamo con il tasto destro sull'icona di T3Desk presente accanto all'orologio e selezioniamo la dicitura "Options". Quindi selezioniamo la scheda "Exclusion", inseriamo la voce relativa alla finestra da escludere e clicchiamo sul pulsante "Insert" per rimuoverla dalla lista clicchiamo sul pulsante "Remove".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come personalizzare Windows Live Messenger con MSN Skin Maker

Windows Live Messenger è uno dei software di messagistica istantanea più famosi ed utilizzati al giorno d'oggi, anche con l'avvento di Facebook e Whatsapp. Sono molti infatti i suoi estimatori. Ancora fedeli ad un sistema che si mantiene moderno nonostante...
Software

Le migliori app per architetti e progettisti

Il processo di pianificazione, progettazione e direzione dei lavori di un edificio è un'arte antica, ma il progresso tecnologico ha dato nuovi stimoli alla professione degli architetti. Sono state introdotte tecnologie sempre più avanzate che hanno...
Hardware

Come costruire una stampante tridimensionale

Una stampante 3D è un particolarissimo macchinario che consente di stampare oggetti tridimensionali, opportunamente modellati su alcuni software cad. Le stampanti 3D utilizzando plastiche di origine vegetali come PLA, o polimeri come ABS, o ancora resine,...
Windows

Come utilizzare 3D Poli con Autocad 2010

Vediamo in questa guida un comando esistente del programma autocad 2010: il comando 3D poli. Si tratta di uno dei comandi che puoi trovare nel famoso e utile programma autocad 2010 il quale ti consente di riuscire a creare una polilinea in 3d, cioè tridimensionale....
Software

I migliori programmi di interior design

Non è necessario essere professionisti del settore per poter progettare l'arredamento di una stanza e quindi non disperate se non siete architetti od interior designer, È solo questione di un po' di buon gusto e fantasia, e poi grazie a semplici conoscenze...
Software

Come disegnare una rampa con Sketchup

Google Sketchup è un software per progetti tridimensionali. Il programma è semplice ed intuitivo. Pertanto, è adatto ai professionisti oppure ai neofiti. È ideale per chi si accosta ai progetti in 3D, per la prima volta. È disponibile anche in versione...
Windows

Come trasformare il desktop di Windows in un cubo 3D

Nel caso in cui tu voglia impressionare qualche tuo amico che, ad ogni occasione ti mostra il cubo 3D del desktop del suo computer con Linux, altro non dovrai fare che utilizzare Shock 4Way 3D, un programma che permette di convertire il desktop di Windows...
Windows

Come inserire un piano di riferimento in Solidworks

Solidworks è uno dei migliori software modellatori di solidi 3D, in grado di fornire una migliore esperienza tridimensionale. Il programma fu progettato e lanciato per la prima volta nel 1993 dallo sviluppatore statunitense Jon Hirschtick, il quale reclutò...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.