Come avere un indirizzo di posta elettronica certificata

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La posta elettronica è un utilissimo strumento entrato in funzione con internet e ci consente di inviare messaggi di testo, allegando qualsiasi tipo di file come ad esempio immagini, video, documenti. Per fare ciò sarà sufficiente essere in possesso di un indirizzo email e per crearlo, se siamo alle prime armi con il mondo dei computer e di internet, non dovremo fare altro che seguire tutte le indicazioni contenute in una delle moltissime guide facilmente reperibili su internet. Esiste poi un altro tipo di posta elettronica che consente di dare alla mail, lo stesso valore di una posta raccomandata con avviso di ricevimento tradizionale, che prende il nome di "posta elettronica certificata". Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad avere un indirizzo di posta elettronica certificata.

27

Occorrente

  • connessione a internet
  • un computer
  • codice fiscale del richiedente
37

Al privato cittadino il servizio PEC è offerto direttamente dall'INPS, Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. La prima cosa da fare è quella di richiedere il proprio PIN (Personal Identification Number) per poter accedere ai servizi telematici del sito: è possibile ottenerlo dopo aver fatto richiesta attraverso la sezione apposita sul sito. Le prime 8 cifre del codice verranno svelate subito, mentre le restanti cifre verranno inviare dopo pochi giorni tramite posta ordinaria. Ottenuto il PIN completo sarà possibile accedere alla propria area privata.
In alternativa, è possibile effettuare la richiesta telefonando al Contact Center INPS, rintracciabile al numero 803.164.

47

Una volta ottenuto il PIN, colleghiamoci al sito internet dell'INPS ed entriamo nella sezione "Servizi online". Successivamente clicchiamo su "Servizi per il cittadino" (saranno richiesti il codice fiscale e il PIN precedentemente richiesto), dove dovremo riempire l'apposito modulo per l'attivazione finale del servizio. Una volta data la conferma, sarà necessario recarsi presso una qualunque sede INPS per ottenere il via libera all'utilizzo della casella di Posta Elettronica Certificata.

Continua la lettura
57

Questo è un servizio pubblico, quindi permette di inviare solo e-mail che abbiano come destinatario un indirizzo di Posta Elettronica Certificata appartenente alla rete della Pubblica Amministrazione. Qualora il messaggio dovesse essere indirizzato ad una casella di posta che non rientra in questa rete, sarà rifiutato e verrà considerato nullo (insomma, l'e-mail non verrà inviata).

67

In alternativa potremo richiedere un indirizzo di posta elettronica certificata a pagamento collegandoci ad uno dei moltissimi siti che offrono questo servizio come Aruba, effettuando la registrazione e pagando la cifra richiesta trami te bollettino o bonifico bancario. La procedura è veramente molto semplice poiché basterà seguire tutte le indicazioni presenti sul sito.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizziamo la PEC per inviare email importanti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come scegliere il gestore di PEC

Negli ultimi anni la tecnologia ha fatto davvero dei passi da gigante. Negli scaffali dei supermercati e dei negozi di elettronica maggiormente forniti, è possibile trovare numerosi prodotti tecnologici avanzati (come le televisioni ultrapiatte e i funzionali...
Internet

Come sbloccare la posta certificata

La posta elettronica certificata è un messaggio di posta elettronica il cui contenuto ha pari valore legale alla raccomandata con avviso di ricevimento. Questo tipo di posta elettronica è quasi totalmente italiano. Oltre all'Italia esiste un solo altro...
Internet

Come Configurare Una Posta Certificata Con Windows Mail 7

La Posta Certificata è un servizio gratuito e particolare di posta elettronica che consente ai cittadini di dialogare con le Pubbliche Amministrazioni. È disciplinata dalla legge italiana e utile per eseguire comodamente da casa numerose operazioni,...
Internet

Come inviare un messaggio di posta certificata

I messaggi di posta elettronica hanno quasi del tutto preso il posto dei documenti scritti, per il semplice fatto che inviarli è gratuito, facile ed economico. Infatti, basta avere una connessione ad internet ed un computer per inviare un numero illimitato...
Internet

Come impostare la posta elettronica certificata ARUBA

La posta elettronica certificata per chi ha sottoscritto un abbonamento con il provider Aruba ha bisogno di una configurazione leggermente diversa rispetto ad altri servizi di posta, bisogna infatti sapere come impostare alcuni valori specifici per il...
Internet

Come creare cratis una casella di posta elettronica certificata

Negli ultimi anni, la Pubblica Amministrazione ha creato una serie di facilitazioni burocratiche rivolte a tantissimi cittadini, ma soprattutto alle imprese ed ai soggetti iscritti presso le Camere di Commercio, oppure a coloro che possiedono la partita...
Internet

Come certificare la posta elettronica

Con l'acronimo P. E. C. Intendiamo la Posta Elettronica Certificata, ovvero un email che ci offre la possibilità di inviare della posta elettronica importante come, per esempio, una raccomandata con ricevuta di ritorno. Attraverso il decreto del Presidente...
Internet

Come trovare l'indirizzo PEC di un Ente Pubblico

Quando si parla di Pec, si fa riferimento alla posta elettronica certificata. È un servizio ormai ampiamente diffuso, che consente ai cittadini di entrare direttamente in contatto con le Pubbliche amministrazioni che obbligatoriamente devono essere dotate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.