Come cambiare la RAM al MacBook Pro

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La RAM (Random Access Memory), è una memoria ad accesso sequenziale, a lettura e scrittura di tipo volatile. Può essere tuttavia utile e necessario, per i possessori dei portatili MacBook Pro, sia recenti che obsoleti, effettuare l'upgrade della memoria RAM. Si tratta un'operazione tutto sommato abbastanza semplice da fare, che necessita di poco tempo e non comporta particolari rischi per il dispositivo. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni consigli su come cambiare la RAM al MacBook Pro.

25

Occorrente

  • I banchi di memoria RAM adeguati e adatti al proprio MacBook Pro
  • Cacciavite a croce
  • Una matita
  • Molta attenzione nell'acquisto della RAM corretta
35

Spegnere il dispositivo

La prima operazione da effettuare, senza dare nulla per scontato, è quella di spegnere il dispositivo. Questo intervento non produrrà alcun effetto sulla RAM, in quanto si tratta di una memoria volatile che ad ogni avvio del computer viene completamente resettata e perde le informazioni. I dati vengono invece salvati sul disco, pertanto non si cancellano. Se si usa il computer per motivi di lavoro, è comunque consigliato di effettuare un backup preliminare.

45

Rimuovere i banchi di RAM

Una volta spento il dispositivo, è necessario rimuovere le varie viti del case che sono 8 e presenti in una tipologia a croce e con differente lunghezza, pertanto è consigliato di appuntarsi con una matita, in corrispondenza di ogni singolo foro, il tipo di vite che è stata rimossa. Una volta estratte, il coperchio verrà fuori con estrema facilità, dal momento che è semplicemente appoggiato e non fermato da alcun tipo di incastro. Il MacBook Pro presenta due banchi di RAM sovrapposti l'uno all'altro che bisogna rimuovere. Per la prima scheda, è necessario esercitare una pressione esterna sui due perni in plastica grigia, collocati lungo i lati del banco. Una volta che viene allargata la sede, la scheda di memoria si può sollevare, per poi essere estratta in una maniera estremamente semplice. La stessa operazione deve essere effettuata per rimuovere anche l'altro banco della memoria RAM.

Continua la lettura
55

Montare le nuove memorie

Una volta accertato del verso giusto per effettuare il montaggio delle nuove memorie, poggiare la parte della scheda con i contatti sull'alloggio, esercitare una lieve pressione rivolta verso il basso, per poi spingere all'interno. La solita operazione deve essere ripetuta per il secondo banco di memoria. A questo punto, rimontare il coperchio ed il gioco è fatto. Una volta portato a termine l'upgrade della memoria RAM, è possibile che non vengano riscontrati dei miglioramenti a livello delle prestazioni, ma tuttavia, il sistema si mostrerà molto più reattivo, anche con diversi programmi in funzione e numerosi processi in esecuzione allo stesso momento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come espandere la RAM del MacBook Pro

Ciascun PC ha una sua RAM (Random Access Memory), l'elemento indispensabile per il suo corretto funzionamento. Una memoria di questo tipo non molto "capiente" potrebbe influire sull’utilizzo del computer. Il Macbook Pro (portatile fabbricato dalla Apple)...
Mac

Come sostituire la batteria del MacBook Pro

Tutti gli amanti della tecnologia ormai conoscono i MacBook Pro, ovvero la linea avanzata di notebook prodotti dalla Apple.A partire da Aprile 2010, oltre all'adozione di processori i5 e i7, le batterie della linea MacBook Pro si sono rese protagoniste...
Mac

Come eliminare graffi e macchie dal MacBook

Se abbiamo un dispositivo MacBook che si presenta con dei vistosi graffi ed antiestetiche macchie, possiamo rimediare con alcuni interventi pratici e funzionali. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida, elenchiamo una serie di metodi...
Mac

Come sostituire l'HD interno del Macbook Pro

Avete comprato un nuovo hard disk per il vostro MacBook Pro?! Magari un SSD?! Ecco come sostituire da sé il vecchio HD interno. Avete bisogno di un giravite a croce Phillips #00 e di un giravite Torx T-6 (sempre meglio non usare altri giraviti perché...
Hardware

Come pulire il Macbook Pro

Nella guida che segue vi sarà spiegato passo dopo passo come pulire il proprio MacBook Pro, in modo da evitare problemi seri di spegnimenti improvvisi e certamente non voluti. Con l'utilizzo, il passare del tempo e il continuo utilizzo, sul pc si accumulerà...
Mac

Come sostituire lo schermo di un MAC

I Mac sono dei computer fantastici progettati e costruiti in maniera maniacale. Ogni componente di un Mac è progettato per rendere la macchina perfetta in ogni dettaglio, dallo schermo alla tastiera, fino ai componenti interni. Anche i più smaliziati...
Mac

Come sostituire SSD su Macbook Pro Retina

Ci sarà sicuramente capitato, con l'utilizzo, di danneggiare alcuni componenti hardware del nostro computer. In questi casi per riparare il pc ci rivolgiamo a tecnici esperti in questo campo, per riuscire a sostituire il componente danneggiato e ripristinare...
Elettronica

Come collegare il Macbook alla TV

Vorresti collegare il tuo MacBook per fare vedere le fotografie dei tuoi viaggi a parenti ed amici, guardare film in TV o semplicemente usarlo come schermo secondario per il lavoro/social network/...? Non temere, puoi fare tutto questo in veloci e semplici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.