Come collegare due deviatori elettrici

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nella materia dell'elettrotecnica un deviatore elettrico è come un interruttore. La sua funzione però invece di interrompere il flusso di energia elettrica lo dirige verso un altro cavo elettrico. Solitamente un deviatore elettrico è ad una sola via, ma tuttavia può capitare di ritrovarsi di fronte ad un deviatore multivia. Essi sono quelli che sono capaci contemporaneamente di spostare più fili elettrici. Per farvi comprendere con un esempio pratico a cosa serve un deviatore elettrico vi diciamo che è quello che viene utilizzato per spostare un interruttore in una o più parti di una casa o della stanza. Grazie ad essi quindi sarà possibile accendere la luce in più punti della casa senza andare vicino ad un singolo pulsante. Ma come bisogna fare per collegare due deviatori elettrici? Ecco di seguito spiegato il procedimento.

26

Occorrente

  • Deviatori elettrici
  • Cavo elettrico di adeguata sezione
  • Forbice da elettricista, giravite piccolo a taglio, giravite cercafase
36

Innanzitutto per collegare due deviatori elettrici dobbiamo sapere che sono molto simili a dei comuni interruttori dal punto di vista esteriore. Quindi può accadere molto facilmente che ci si può confondere. Per evitare questo inconveniente bisogna guardare il retro del deviatore che è totalmente diverso. Un deviatore elettrico è composto da tre parti, che sono chiamati appunto morsetti. In base alla posizione in cui si trovano sono detti laterali oppure morsetto centrale oppure comune. Come abbiamo detto i deviatori elettrici si utilizzano quando si vuole permettere l'accensione o lo spegnimento di un carico elettrico (per esempio una lampadina) da due punti diversi.

46

Per collegare due deviatori elettrici è, contrariamente a quanto sembra, molto semplice; basta avere prima un disegno di un circuito su cui basarsi. Principalmente però dobbiamo tenere presente che la lampadina va collegato il morsetto centrale, che a sua volta è collegato con i due morsetti laterali. Ad essi invece vanno collegati rispettivamente il primo ed il secondo deviatore tramite due cavi che vengono aggiunti ai morsetti.

Continua la lettura
56

A questo punto il cavo che invece arriva dal neutro dell'impianto di casa va collegato direttamente alla lampadina senza nessuna interruzione. In questo modo a seconda di come sono premuti i tasti dei due deviatori la lampadina potrà essere accesa o spenta da diversi punti. Nel sapere come collegare due deviatori elettrici c'è anche da sapere che essi interrompono il circuito elettrico non permettendo di fare arrivare corrente alla lampada. Quindi pur avendo premuto uno dei tre deviatori abbiamo chiuso la continuità del circuito alimentando la lampadina, dunque la abbiamo accesa, ed ovviamente per spegnerla basterà premere nuovamente uno dei due deviatori.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di effettuare qualsiasi operazione sull'impianto elettrico di casa è sempre bene staccare l'interrutore generale. Non lavorare mai sugli impianti sotto tensione.
  • Prima di qualsiasi modifica all'impianto elettrico di casa accertatevi di sapere cosa fatte, se non siete sicuri chiedete a qualcuno più esperto di voi.
  • Se non avete esperienze di elettricista , meglio chiedere ad un professionista per non danneggiare qualcosa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come sostituire il circuito elettrico di una lampada

Le nostre abitazioni sono piene di oggetti che si accumulano con il trascorrere del tempo, e le lampade rappresentano quei classici elementi di arredo più utilizzati per abbellirle con le loro forme particolari e quella vasta gamma di armoniosi colori...
Elettronica

Come costruire un telegrafo con i fili

Il telegrafo venne inventato nella prima metà del 1800: molti furono i precursori della telegrafia, ma Guglielmo Marconi, fisico e inventore italiano, ne fu il migliore fautore, poiché proprio attraverso i suoi esperimenti permise un'applicazione su...
Elettronica

Come collegare un neon

Anche voi state cercando una soluzione per avere casa costantemente luminosa, ma tenendo sotto osservazione i consumi energetici e specialmente evitando delle bollette troppo salate? La soluzione esiste ed è rappresentata dalle lampade al neon.Precisamente,...
Elettronica

Come collegare un interruttore

L'interruttore non è altro che un dispositivo elettronico di plastica o metallo presente in quasi tutti gli impianti elettrici. Usato soprattutto nelle abitazioni ha il compito di interrompere o azionare il passaggio della corrente dalla fonte all'oggetto...
Elettronica

Come Verificare La Funzionalità Di Un Transistor

Il B. J. T., ossia il Bipolar Junction Transistor, rappresenta un dispositivo utilizzato in elettronica, composto da un materiale a semiconduttore al quale sono applicati tre terminali definiti base, emettitore e collettore. Questo dispositivo è un...
Elettronica

Come calcolare la tensione in un circuito parallelo

I resistori che sono i componenti dei circuiti elettrici possono essere in serie o in parallelo. Quelli più utilizzati sono quest'ultimi, le prese elettriche per uso domestico sono sempre collegate in parallelo. Se si conoscono i principi e le formule...
Elettronica

Come fare un interruttore per lampadina a pila

Quello dei circuiti elettrici è uno tra gli esperimenti che maggiormente si insegnano a scuola, studiando l'elettricità, le polarità e tutto ciò che ha scientificamente a che fare con essi. A moltissimi studenti delle scuole superiori, soprattutto...
Elettronica

Come Costruire Un Circuito Elettrico In Serie

All'interno di questa utile guida vi spiegherò come costruire correttamente un circuito elettrico in serie: non abbiate timore di adoperare la corrente elettrica, in quanto il voltaggio sarà veramente contenuto. In particolare, le istruzioni riportate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.