Come collegare un interruttore

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'interruttore non è altro che un dispositivo elettronico di plastica o metallo presente in quasi tutti gli impianti elettrici. Usato soprattutto nelle abitazioni ha il compito di interrompere o azionare il passaggio della corrente dalla fonte all'oggetto che ci apprestiamo ad utilizzare. Esempi quotidiani di interruttore ne abbiamo ad esempio: per le lampade di casa, per il phon, e per qualsiasi dispositivo che non necessiti di corrente continua. In questa semplice guida vi spiegheremo dettagliatamente come fare per collegare un interruttore. Prima di iniziare ricordiamo sempre d'interrompete la corrente spegnendo il contatore, per evitare sgradevoli inconvenienti.

27

Occorrente

  • Pinza crimpatrice tagliafili
  • Cacciaviti isolati
37

Tuttavia, in commercio esistono vari tipi di interruttori ma la procedura d'installazione è sempre la stessa. Innanzitutto, dobbiamo interrompere il circuito elettrico che porta la tensione in entrata al carico finale. Ricordiamo che la corrente elettrica di casa viaggia su un cavo inguainato composto da tre fili di rame anche essi inguainati: una fase, un neutro e la terra. Il compito dell'interruttore è quello di interrompere o la fase o il neutro o entrambi!

47

Aggiungiamo che, generalmente abbiamo due tipi di interruttore: bipolare e unipolare. L'interruttore unipolare serve a interrompere un filo (generalmente la fase che porta la corrente) ed ha, quindi, solo due morsetti a cui si collega il filo di entrata e quello di uscita. L'interruttore bipolare è, praticamente, un doppio interruttore (con comando unico) con cui si interrompono due fili; generalmente è usato per interrompere la fase ed il neutro di una presa di corrente in modo di essere sicuri che, se si deve intervenire sull'apparecchiatura ad esso collegata, una volta spento l'interruttore, non ci sia corrente.

Continua la lettura
57

A questo punto bisogna separare i 3 fili dalla guaina principale plastificata, facendo attenzione a non incidere l'isolante del cavi interni (possiamo usare una pinza crimpatrice per cavi elettrici)!! Successivamente spelare le guaine interne della fase e del neutro (l'interruttore non ha il morsetto della messa a terra) provenienti dalla rete elettrica, per circa un centimetro, inserirli nei morsetti di entrata e dopo, chiudere i morsetti accuratamente con un cacciavite, meglio se isolato. La stessa operazione va ripetuta con i fili elettrici del carico, in questo caso bisogna spelarli e collegarli al morsetto di uscita. Un'ultima precisazione sui colori dei cavi: la fase in un appartamento con l'impianto elettrico a norma può essere di colore nero, grigio o marrone, il neutro è sempre di colore blu mentre il filo da terra è sempre di colore giallo/verde.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Spegnere ogni fonte di corrente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come Attivare I Riscaldamenti Di Casa Con Un Semplice Sms

Spesso dobbiamo fare i conti con il freddo in casa quando rientriamo dopo una giornata di lavoro o dopo una vacanza e non abbiamo programmato il timer affinché si attivi per attivare i riscaldmaenti in casa. Oggi possiamo attivare i riscaldamenti con...
Elettronica

Come sostituire il circuito elettrico di una lampada

Le nostre abitazioni sono piene di oggetti che si accumulano con il trascorrere del tempo, e le lampade rappresentano quei classici elementi di arredo più utilizzati per abbellirle con le loro forme particolari e quella vasta gamma di armoniosi colori...
Elettronica

Come Impiantare Un Campanello Elettrico

Il campanello è un dispositivo elettrico che ha lo scopo di richiamare l'attenzione in relazione ad uno specifico evento o annunciare l'arrivo di qualcuno alla nostra porta di casa.Un campanello ben funzionante e con un suono gradevole è un elemento...
Elettronica

Come fare un interruttore per lampadina a pila

Quello dei circuiti elettrici è uno tra gli esperimenti che maggiormente si insegnano a scuola, studiando l'elettricità, le polarità e tutto ciò che ha scientificamente a che fare con essi. A moltissimi studenti delle scuole superiori, soprattutto...
Elettronica

Come costruire un faretto alogeno con un Dimmer

Le lampade alogene hanno un rendimento piuttosto maggiore, rispetto alle lampadine classiche con incandescenza e resistono molto di più ai cambiamenti di tensione. Vengono spesso usate in ambienti che hanno bisogno di una variazione, di intensità della...
Hardware

Come costruire una ventola con l'USB

La ventola con il cavo USB è un oggetto molto usato che può servire per raffreddare non solo le componenti di un computer, ma può anche essere utilizzata come un piccolo ventilatore. Molto spesso hanno dei costi piuttosto elevati e invece di comprarla,...
Elettronica

Come costruire un telegrafo con i fili

Il telegrafo venne inventato nella prima metà del 1800: molti furono i precursori della telegrafia, ma Guglielmo Marconi, fisico e inventore italiano, ne fu il migliore fautore, poiché proprio attraverso i suoi esperimenti permise un'applicazione su...
Elettronica

Come Costruire Un Circuito Elettrico In Serie

All'interno di questa utile guida vi spiegherò come costruire correttamente un circuito elettrico in serie: non abbiate timore di adoperare la corrente elettrica, in quanto il voltaggio sarà veramente contenuto. In particolare, le istruzioni riportate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.