Come controllare Emule da remoto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Da qualche tempo è possibile controllare l'avanzamento dei download di eMule anche da remoto che, come molti sapranno, si tratta di un tipo di connessione che si effettua tra due o più computer, semplicemente collegandoli tra loro attraverso una rete informatica. In questo modo anche coloro che spesso sono fuori casa hanno la possibilità di fare questo grazie al Web server del client P2P da qualsiasi PC. Bastano dei semplici passi da seguire alla lettera e il gioco è fatto! Nei passi successivi di questa guida andremo dunque a occuparci di capire come bisogna procedere per controllare eMule da remoto.

27

Occorrente

  • eMule
37

Innanzitutto, la prima cosa da fare è quella di avviare eMule, quindi, dalla barra degli strumenti dell'interfaccia principale, selezioniamo "Opzioni"; nella tabella presente a sinistra della nuova pagina andiamo a cliccare sulla voce "Webserver", quindi spuntiamo "Attivo" e inseriamo una password, a nostro completo piacimento, nel campo "Amministratore". Clicchiamo, quindi, sul pulsante "Applica". Per accedere da remoto al nostro Webserver dobbiamo conoscere obbligatoriamente quello che è l'indirizzo IP con il quale il PC è connesso ad Internet. Se dovessimo possedere un indirizzo IP dinamico (tutte le ADSL per utenza domestica possiedono questo genere di indirizzi) dovremo creare un DNS virtuale collegandoci al sito http://www.noip.com/ e clicchiamo sulla voce "Create Account" presente in alto a destra.

47

Nella pagina di registrazione di "Noip" dobbiamo inserire i nostri dati, quindi accettiamo i termini del servizio spuntando "I agree that I will only create one free No-IP account" e premiamo su "I accept, create my account". Una volta che avremo concluso la procedura di registrazione, facciamo click sul link di conferma ricevuto nella casella di posta indicata a No-ip. Ora che abbiamo confermato l'account, effettuiamo il login e, nella nuova pagina, clicchiamo "Add a Host", quindi diamo un nome al dominio in "Hostname" (ad esempio mioxemule. Zapto. Org) e in "host type" selezioniamo "Port 80 redirect". Una volta che ci troviamo in "port" impostiamo la porta 4711 su cui risponderà il Webserver di eMule e clicchiamo, finalmente, su "Create host".

Continua la lettura
57

A questo punto, per andare ad associare il dominio creato al nostro PC, dobbiamo scaricare ed installare No-ip DUC (Dinamic DNS Update Client) da http://www.noip.com/download?page=win. Lo avviamo, inseriamo e-mail e password del nostro account Noip e premiamo "OK". Nell'interfaccia utente spuntiamo quindi il nome del nostro DNS (mioxemule. Zapto. Org). Per visualizzare adesso gli avanzamenti di scaricamento del nostro eMule ci basterà semplicemente andare nel browser di un computer collegato ad Internet, digitare "http://nomedominio:porta" (mioxemule. Zapto. Org:4711), inserire la password e cliccare su "Accedi ora". In questo modo, attraverso alcuni e semplici passaggi, abbiamo concluso l'operazione!

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sicurezza

Come impostare il firewall di Windows 7 per scaricare al meglio con emule

Con questa guida vi illustrerò come aprire le porte del proprio modem e come impostare il firewall di Windows 7 in modo da scaricare al meglio con eMule. La premessa per fare tutto ciò è nell'avere installato sul proprio PC con Windows 7 il programma...
Windows

Come scaricare da eMule più velocemente

Se sei in preda alla disperazione e nonostante tu abbia una buona connessione non riesci a scaricare velocemente il tuo film preferito, allora sei arrivato nel posto giusto per scoprire cosa fare per scaricare da eMule più velocemente. Si, andare più...
Windows

Come scaricare al massimo con eMule

In questo tutorial viene indicato uno dei modi su come scaricare al massimo dal programma più conosciuto al mondo: eMule. Esso è basato su un'architettura P2P e l'intero sistema si regge su se stesso in quanto non ha bisogno di hostare file su server...
Hardware

Come Aprire Le Porte Sul Router Alice Gate 2 Plus

Spesso capita di utilizzare il noto programma Emule per condividere e per scaricare dei file. Tuttavia può anche accadere di avere un ID basso, con conseguente download molto più lento del previsto. A questo problema, per fortuna, è possibile trovare...
Sicurezza

Come configurare il firewall di Windows 7

Firewall significa muro di fuoco, è simile ad una dogana, un punto di passaggio obbligatorio tra due reti di computer, dove tutto ciò che transita deve essere scrupolosamente controllato prima del lasciapassare. Si tratta dunque di un dispositivo di...
Hardware

Come conoscere le porte di configurazione di un router

Capita non di rado che mentre stiamo navigando su internet, cercando di scaricare qualche file di tipo audio o video, il download venga bruscamente bloccato e veniamo informati tramite un messaggio che ci appare sulla schermata del video, che è presente...
Mac

Come installare aMule su Mac

Il programma chiamato Amule è la versione Emule per MAC. Grazie a tal programma sarà appunto possibile scaricare file video ed audio. Esso, a differenza altri P2P appartenenti a note società informatiche, non contiene Spyware e adware, grazie a degli...
Software

Come installare e configurare Amule

eMule che tutti conosciamo, si mantiene ancora ai primi posti come mezzo di diffusione di file, come: musica, film, documenti e tanto altro. Sono passati ormai molti anni dalla sua creazione, e da allora eMule si è sviluppato con diverse versioni sempre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.