Come controllare la qualità di una immagine vettoriale perché sia selezionata per la vendita

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Oggigiorno possiamo lavorare con la tecnologia in vari campi. Recentemente una delle attività più diffuse è legata alla vendita delle immagini che possiamo realizzare con il computer. Vendere le proprie immagini vettoriali è un'attività molto diffusa, non solo tra i designer e grafici professionisti, ma anche da appassionati del settore. Le immagini devono però prima passare una selezione, in base al sito a cui cerchiamo di vendere.
Vediamo quindi come controllare la qualità di un'immagine vettoriale perché sia selezionata per la vendita.

27

Occorrente

  • Illustrator
37

Per cominciare a lavorare, apriamo l' immagine vettoriale con Illustrator. Quindi cominciamo a sistemarla. Una volta realizzata la parte creativa, dovremmo eliminare dalla tavolozza i colori che non abbiamo usato, per evitare di appesantire inutilmente il file. Clicchiamo quindi sul menu swatches, in alto a destra, e selezioniamo select all unused, trascinandoli nel cestino in basso a destra per toglierli dalla schermata di lavoro.

Eliminiamo anche eventuali parti o frammenti inutilizzati, che potremmo aver lasciato sulla tavola da disegno.

47

Rendiamo visibili anche i livelli nascosti, eliminando quelli che non servono più.
Portiamo lo zoom al minimo in modo da vedere interamente la tavola da disegno e selezioniamo tutto (con i tasti a scelta rapida dovrete premere cmd+A o ctrl+A).

Le forme aperte vengono rifiutate su molti siti, questo significa che non potremmo avere punti liberi, non legati ad una forma, come linee aperte, forme con un bordo ecc..
Se abbiamo utilizzato dei bordi per le nostre forme, potremmo espanderli e renderli delle forme con il comando espandi nel menu.

Continua la lettura
57

Non è ovviamente necessario espandere le sfumature ma, al contrario, è obbligatorio espandere pattern e motivi di riempimento, così come le tracce del pennello.
Puliamo eventuali punti liberi o segmenti che sono rimasti nascosti o da eliminare.

Appiattiamo tutti i livelli unendo le trasparenze. Se queste ultime lasceranno intravedere più elementi dietro, dovremmo scomporre in parti l'oggetto trasparente e simulare i colori degli oggetti retrostanti con delle tinte simili. Esportiamo quindi la nostra immagine vettoriale così pronta e salviamo il file in versioni precedenti, come Illustrator 8. In questo modo la nostra immagine può essere utilizzata anche dagli altri utenti, che non hanno la versione recente. Quindi non ci rimane che inviare il nostro lavoro sui siti appositi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Verifichiamo gli standard e le linee guida richiesti prima di inviare le immagini
  • Controlliamo sempre più volte i file prima di spedirli
  • Cerchiamo di realizzare illustrazioni su tematiche richieste dal sito per aver maggiori possibilità di selezione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come progettare una tartaruga marina vettoriale in Illustrator

Esistono moltissimi programmi per computer che consentono la realizzazione di disegni semplificando e velocizzando il lavoro. In questo tutorial sarà possibile capire come realizzare una tartaruga marina vettoriale (stilizzata) utilizzando Adobe Illustrator....
Software

Come creare un'immagine vettoriale con Illustrator

La maggior parte delle immagini visualizzate in un computer sono costituite da pixel, che sono piccoli rettangoli di diversi colori. Se si guarda molto vicino un'immagine è possibile distinguerli. Uno dei vantaggi nel trasformare i file in vettori è...
Windows

Come Inserire Un Testo Vettoriale Con Paint Shop Pro

In questa guida si cercherà di illustrare e di spiegare passo dopo passo come inserire un testo vettoriale con Paint Shop Pro. L'utilizzo di questo strumento ci permetterà di ottenere dei testi del tutto nuovi e personalizzati al contrario dei testi...
Windows

Come trasformare il testo in tracciato con Illustrator

Essere in grado di graficare in vettori è fondamentale, se ti occupi di grafica web o di lavori grafici che poi vengono stampati, soprattutto se con il metodo serigrafico. In questa guida vedremo come trasformare un testo in tracciato con Adobe Illustrator,...
Software

Illustrator: come disegnare in prospettiva

Adobe Illustrator è un potente software di elaborazione di grafica vettoriale progettato dalla Adobe System Incorporated. Questo programma permette di costruire favolose immagini vettoriali tramite forme geometriche o per mezzo di strumenti di tracciatura....
Windows

Come creare livelli di forma con adobe photoshop

In Adobe Photoshop sono disponibili vari strumenti di disegno vettoriale, non esiste nessuna limitazione ed i cambiamento sono sempre possibili (a differenza degli altri programmi dello stesso genere); nella seguente semplice e rapida guida che enuncerò...
Windows

Come creare un pattern su Illustrator

Aprite un nuovo documento in Illustrator. Le dimensioni del documento non devono essere troppo grandi. Quindi inseriamo queste dimensioni: 600 px x 600 px. Vai al menu di vista e accedi all''esposizione griglia' (⌘ * per gli amanti della scelta rapida)....
Windows

Come convertire una immagine Bitmap in Vettoriale, con Corel Draw

La guida qui presente, vi consentirà di convertire la vostra immagine Bitmap in immagine vettoriale, utilizzando il celebre programma di editing grafico "Corel Draw".Le immagini, si distinguono in due principali categorie:1) Bitmap2) VettorialiLe immagini...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.