Come creare desktop multipli con Nspaces

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quante volte vi sarà capitato di non avere abbastanza spazio sul vostro monitor per visualizzare contemporaneamente più programmi (come la posta elettronica o il browser) e di dover continuamente passare da una finestra all'altra. Vorreste una valida alternativa al dover connettere un altro monitor al pc per estendere la superficie disponibile? Eccola qui: utilizzare un semplice programma per creare più desktop virtuali multipli come Nspaces. Vediamo ora nel dettaglio come fare.

26

Occorrente

  • Programma Nspaces
  • Sistema Operativo Windows Xp / Vista / 7 / 8
36

Scaricare Nspaces

Scaricate Nspaces da qui. Dopo aver effettuato il downolad, installate il programma sul vostro pc. Al termine del processo di installazione troverete l'icona di Nspaces sul vostro desktop: cliccatela per aprire il programma (si aprirà con un'icona in basso a destra sulla barra nell'area di notifica). A questo punto cliccate con il pulsante destro sull'icona nella barra di notifica per accedere alle funzioni del programma.

46

Impostare i tasti di scelta rapida

Per prima cosa scegliamo dal menù a tendina la voce "impostazioni": qui possiamo decidere se caricare il programma all'avvio di Windows e se proteggerlo con una password. Possiamo inoltre impostare i tasti di scelta rapida per passare velocemente da un desktop all'altro.

Continua la lettura
56

Creare i desktop virtuali

Passiamo ora alla creazione vera e propria dei nostri desktop virtuali. Clicchiamo nuovamente con il pulsante destro sull'icona nella barra di notifica per aprire il menù e scegliamo la voce "Nspaces": si aprirà una finestra che ci mostrerà i desktop virtuali già esistenti e che ci permetterà di personalizzarli (oltre che di aggiungerne di nuovi e di eliminare quelli già presenti tramite i pulsanti + e -).
Clicchiamo quindi su uno dei desktop virtuali per selezionarlo: ora possiamo personalizzarlo sfogliando i tabs nella parte bassa della finestra. Possiamo impostare il nome del desktop, l'immagine di sfondo ed i colori, le applicazioni che dovranno essere aperte, i tasti di scelta rapida per richiamarlo velocemente ed un eventuale password per accedervi.
Una volta ripetuta questa operazione per tutti i nostri desktop virtuali, possiamo salvare le impostazioni cliccando sul pulsante "Salva".

66

Utilizzare i desktop virtuali

Siamo finalmente pronti ad utilizzare i nostri desktop virtuali: apriamo nuovamente il menù del programma cliccando con il pulsante destro sull'icona di Nspaces. Selezioniamo la voce "Selettore" per aprire la finestra con il riepilogo di tutti i nostri desktop virtuali. Un ulteriore modo per spostarci da un desktop all'altro è quello di sceglierlo dal menù a tendina che compare selezionando la voce "Spazi" dal menù.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come cancellare un Blog su WordPress.com

Al giorno d'oggi la condivisione multimediale è arrivata alla portata di tutti, grazie alla creazione dei blog. Questi sono una sorta di "diari" virtuali, in cui è possibile inserire in modo cronologico i propri pensieri, passioni, foto, video, o sviluppare...
Windows

Come trasformare il desktop di Windows in un cubo 3D

Nel caso in cui tu voglia impressionare qualche tuo amico che, ad ogni occasione ti mostra il cubo 3D del desktop del suo computer con Linux, altro non dovrai fare che utilizzare Shock 4Way 3D, un programma che permette di convertire il desktop di Windows...
Internet

Come inviare cartoline virtuali

Eccoci qui, pronti a proporvi una guida, pratica e molto semplice da mettere in pratica, mediante il cui aiuto essere in grado d'imparare come poter inviare delle bellissime e molto originali, cartoline virtuali.Cercheremo come sempre, di realizzare...
Windows

Come trasformare cartelle in hard disk virtuali

Quando si hanno tanti dati memorizzati sul computer diventa piuttosto complicato riuscire a gestirli, suddividerli e, sopratutto, ritrovarli nel momento del bisogno. Per rimediare a questo problema bisognerebbe avere un hard disk per ciascun tipo di file,...
Windows

Come caricare le immagini ISO su periferiche virtuali

Se avete l'abitudine di scaricare dei file da internet attraverso l'utilizzo di programmi peer-to-peer, sicuramente vi troverete spesso con delle immagini in formato ISO. Per aprire, però, questa tipologia di file immagine che possiedono diverse estensioni,...
Internet

Come scaricare cartoline d’auguri virtuali per Natale

Qualche tempo fa, non avremmo mai pensato di poter un giorno inviare cartoline d'auguri ad amici e parenti tramite un computer. Naturalmente ci sono ancora persone attaccate alla tradizione, abituate a spedire cartoline di auguri tramite la posta normale,...
Internet

Come mandare cartoline virtuali gratis da internet

Con le nuove tecnologie di comunicazione (sms, e-mail, mms, skype, ecc.) ormai l'utilizzo della carta non è più di moda. Tra l'altro sono nate nuove idee interessati per mandare i tuoi auguri, come ad esempio l'invio di cartoline virtuali in occasione...
Linux

Come configurare più monitor su Linux Mint

La necessità di configurare più monitor su un PC desktop nasce da diverse esigenze. Chi lavora nel mondo della grafica ha bisogno di più monitor per avere a disposizione diversi programmi contemporaneamente. Dover ridurre una schermata per passare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.