Come creare e modificare una relazione uno-a-uno tra tabelle in Access

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Access è un software compreso nel pacchetto Microsoft che consente di mettere in relazione dati e informazioni tra cui esistono elementi di coesione. In particolare, la relazione uno a uno è un collegamento tra le informazioni contenute in due tabelle differenti, dove i dati compaiono una sola volta e sono connesse tra loro in modo univoco. La relazione uno a uno in Access è, per sua natura, spesso utilizzata per indicare relazioni di appartenenza ed è abbastanza intuitiva da utilizzare. In questa guida andremo dunque a vedere come creare e modificare una relazione uno-a-uno tra tabelle in Access.

26

Occorrente

  • computer con access
36

Prima di tutto dopo aver creato le tabelle e definito i campi chiave nella finestra di Access devi fare clic sul pulsante Relazioni della barra degli strumenti del Database. Quindi, se nel database non è stata definita alcuna relazione, noterai che Access visualizza la finestra Relazioni vuota. Fai quindi clic sul pulsante Mostra tabella della barra degli strumenti Database. Prosegui per comprendere come terminare tale procedimento.

46

A questo punto, nella scheda Tabelle della finestra Mostra tabelle, seleziona i nomi delle tabelle che vuoi correlare e per ciascuno procedi facendo clic su Aggiungi. Al termine di questa operazione devi fare clic su Chiudi. Per poter definire una nuova relazione, devi trascinare il campo chiave primaria dalla tabella sul corrispondente campo nell'elenco dell'altra tabella. Ad esempio, se hai due tabelle delle quali una nominativi ed una compensi, dovrai selezionare il campo compensi e metterlo in nominativi.

Continua la lettura
56

A questo punto potrai notare che quando rilasci il mouse, Access attiva successivamente la finestra Modifica relazioni, la quale visualizza il nome della tabella primaria e di quella correlata, i nomi dei campi corrispondenti per la relazione e il tipo di relazione ottenuta in base ai campi correlati. La relazione viene definita in modo totalmente automatico dal programma, in funzione delle caratteristiche dei campi che sono stati precedentemente collegati. I pulsanti posti sul lato destro ti permettono di aggiungere o cambiare le caratteristiche della relazione.

66

Come hai ben potuto nontare, questo tipo di processo non è per nulla complicato, ti basterà seguire le corrispettive linee guida essenziali contenute in questa guida e avere una dimestichezza di base nell'utilizzo di Access per giungere velocemente al termine di tale procedimento. Ovviamente ogni relazione è poi modificabile a piacimento, così come è sempre possibile modificare il contenuto delle tabelle, creando connessioni nuove o eliminando dati e informazioni non più attuali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come creare un'interfaccia di navigazione Access

Le interfacce di navigazione Access sono delle maschere (il termine corretto è maschera di spostamento) che permettono di navigare tra maschere/report/tabelle con estrema facilità, esattamente come si fa nelle pagine web. In questa guida vedremo come...
Software

Microsoft Access 2010: le query

Nel pacchetto Office 2010 ci sono diversi software, tra questi è presente anche Microsoft Access 2010, esso serve per la gestione di un database di tipo relazionale. Grazie alle query, che sono degli strumenti, è possibile consentire la manipolazione...
Software

Microsoft Access 2010: le maschere

Microsoft Access è un programma in grado di gestire una grande quantità di dati. I database di Access sono costituiti da tabelle, query, report e maschere. Le tabelle sono dei contenitori che consentono la memorizzazione di queste grosse mole di informazioni....
Windows

Come formattare un foglio dati con Access

Office Access è uno dei più geniali software per l'archiviazione di dati in tabelle, mettendoli in relazione fra di loro, è un il modo più semplice di gestire i database. Access è incluso nel pacchetto Office, insieme a: Excell, Power Point, World....
Windows

Come creare una tabella su Access

Ormai tutti oggi sanno quanto sia importante per una impresa, o per qualsiasi persona che archivia dati e informazioni sul proprio computer, attuare una corretta e funzionale selezione e organizzazione dei dati all'interno di un Database. Per fortuna...
Windows

Come creare e modificare le query in Access

Access è un potente database relazionale che viene fornito nella suite Professional di Office e permette la creazione di applicazioni attraverso una intuitiva interfaccia per la gestione dei dati e di un modulo RAD per lo sviluppo rapido di applicativi....
Windows

Come creare e utilizzare una query per salvare come tabella le informazioni estratte in Access

Utilizzando spesso dei database, potrebbe essere possibile dover ricorrere all'impiego delle query in maniera continuativa e non voler ripetere sempre le stesse operazioni. Una query è un accesso da parte di un utente ad un database per riuscire a compiere...
Windows

Come creare un archivio contatti con Microsoft Access

Volete imparare ad usare Access? Allora iniziate con le basi%2026 Seguendo questa guida riuscirete a creare un semplicissimo archivio. Infatti con Access è possibile creare un archivio dei nostri contatti e con l'Autodialer si possono fare telefonate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.