Come creare e utilizzare una query per salvare come tabella le informazioni estratte in Access

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Utilizzando spesso dei database, potrebbe essere possibile dover ricorrere all'impiego delle query in maniera continuativa e non voler ripetere sempre le stesse operazioni. Una query è un accesso da parte di un utente ad un database per riuscire a compiere delle operazioni sui dati. Infatti può capitare che si debba eseguire la stessa query ripetutamente, con informazioni che non vengono in seguito modificate, risulterà quindi più veloce accedere ai dati da una tabella anziché da una query, specialmente se questa la si dovesse correggere, evitando in questo modo di dover svolgere molte operazioni che richiedono del tempo. Nella guida che segue sarà possibile capire come creare e utilizzare una query per salvare come tabella le informazioni estratte in Access. Vediamo come procedere.

26

Occorrente

  • Pc
  • Access
36

Come prima cosa è necessario creare la query in modalità Struttura, sulla base della quale è possibile successivamente realizzare una nuova tabella. Per svolgere questa operazione, nella finestra Mostra tabella, dovrete selezionare Archivio Rappresentanti e quindi fare clic su 'Aggiungi'. Successivamente nella griglia di Struttura query dovrete inserire i campi che formeranno la nuova tabella e, una volta fatta questa operazione, specificate i criteri di selezione.

46

È da notare che Access visualizza la finestra Creazione tabella. Nella rispettiva casella dovrete digitare il nome che desiderate attribuire alla tabella. Quindi scegliete l'opzione Database corrente per poterla salvare nel database che è stato aperto, oppure selezionate Altro Database e cliccate su Sfoglia per specificare una diversa destinazione. Fatta questa operazione, è possibile confermare le scelte facendo clic su 'OK'. A questo punto dovrete cliccare sul pulsante 'Esegui' per eseguire l'operazione che è stata appena istruita.

Continua la lettura
56

Access crea, in questo modo, i record che verranno inseriti nella nuova tabella. Vi sarà dunque presentata la finestra di dialogo di conferma che informa quante righe verranno create nella nuova tabella. Ultima operazione che dovrebbe essere eseguita sarà quella di visualizzare nell'elenco la tabella creata, quindi la si dovrebbe aprire per verificare il risultato dell'operazione, questo sarà possibile farlo cliccando sul pulsante 'Tabelle'. Lavorando in questo modo sarà possibile velocizzare le operazioni rendendole più agevoli, non ripetitive e più sicure, in modo da evitare possibili errori di distrazione. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavorando in questo modo sarà possibile velocizzare le operazioni rendendole più agevoli, non ripetitive e più sicure, in modo da evitare possibili errori di distrazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come creare Una Query A Campi Incrociati In Access

Con l'introduzione dei DataBase la tecnologia ha fatto un enorme passo avanti, permettendo ad applicativi ed utenti di impostare interrogazioni veloci e mirate capaci di filtrare in miniera opportuna i dati memorizzati e di essere efficaci anche nei casi...
Windows

Come Modificare Una Query Di Access

Access è un database creato dalla Microsoft, che permette di raggruppare dati molto diversi tra loro, in maniera tale da poter generare un gestionale che, a sua volta, può essere interrogato per tirar fuori i dati interessati. Va però specificato che...
Windows

Imparare ad utilizzare Microsoft Access

Microsoft Access è uno dei programmi del pacchetto Office più adoperati dagli utenti. È quello più utilizzato ma allo stesso tempo un po' più complicato da usare. Esso ha la funzione di creare archivi informatici e database. In poche parole in questo...
Windows

Come aggiungere record ad una tabella utilizzando una query

Consideriamo di avere un database Oracle contenente diverse tabelle, e immaginiamo dia vere la necessità di aggiungere una riga ad una tabella qualsiasi. Vediamo Come aggiungere record ad una tabella utilizzando una query.Per prima cosa creiamo la...
Windows

Come Creare le Maschere con Access

Il database di Microsoft Access fornisce una vasta gamma di strumenti per aiutare i layout di progettazione di controllo e di integrità dei dati. Access è un interfaccia software che consente la gestione di database di tipo relazionale. È prodotto...
Software

Microsoft Access 2010: le maschere

Microsoft Access è un programma in grado di gestire una grande quantità di dati. I database di Access sono costituiti da tabelle, query, report e maschere. Le tabelle sono dei contenitori che consentono la memorizzazione di queste grosse mole di informazioni....
Programmazione

Creare una tabella dinamica parametrizzata in Jquery

Spesso capita di dover inserire una tabella nelle pagine web. In alcuni casi questo è un problema perché richiede un lungo procedimento. La soluzione è a portata di mano con jQuery, una libreria di funzioni Javascript per le applicazioni web. Il Javascript...
Windows

Come creare un'interfaccia di navigazione Access

Le interfacce di navigazione Access sono delle maschere (il termine corretto è maschera di spostamento) che permettono di navigare tra maschere/report/tabelle con estrema facilità, esattamente come si fa nelle pagine web. In questa guida vedremo come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.