Come creare keylogger remoto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se siete dei genitori attenti e avete a cuore sapere che vostro figlio usa internet nel modo corretto e senza intercorrere in chat o frequentazioni virtuali pericolose, state leggendo l'articolo corretto. Infatti per avere queste piccole informazioni (sempre nel rispetto della privacy del figlio) non c'è bisogno di contattare alcun investigatore privato o installare programmi costosissimi.
Oggi in commercio esistono soluzioni alternative più semplici e comode di quelle che vi potete immaginare. Infatti vengono in vostro aiuto i keylogger, ovvero degli strumenti in grado di intercettare tutto ciò che un utente digita sulla tastiera di un PC.
Ne esistono di due differenti tipologie. Uno hardware ovvero un piccolo elemento che si inserisce tra il connettore della tastiera ed il PC E uno software in grado di essere utilizzato sia in rete che in remoto. In questa guida Andiamo quindi a vedere come creare un keylogger remoto.

25

Revealer Keylogger Free

Innanzitutto vediamo come creare un keylogger da computer locale in maniera tale da avere il quadro preciso di cosa è stato digitato sulla tastiera del computer. Potete crearlo o semplicemnete acquistare via web o in negozio programmi specializzati che permettono di creare dei keylogger locali. Alcuni sono a pagamento (non più di dieci euro) altri sono gratuiti e disponibili in rete. Tra i tanti prodotti in commercio vediamo come utilizzare Revealer Keylogger Free, che secondo la critica rappresenta una delle versioni free più affidabili. Quindi una volta installato il programma nel nostro PC, ci troveremo di fronte la schermata principale dell'applicazione. In primis dovremo far partire il software e pertanto dovremo cliccare il bottone rosso posto in alto a sinistra. Avremo quindi attivato il keylogger che inizierà la sua attività.

35

Procedimento

Per far essere invisibile il nostro keylogger, e poter vedere cosa viene digitato nella tastiera del PC senza destare sospetti, dovremo cliccare sull'icona vicina al bottone precedente. Selezioniamo "Yes" al messaggio che compare e lo avremo reso invisibile. La luce verde indica che il programma è in esecuzione e che sta agendo nella maniera corretta. Se non vi è acceso questo indicatore il programma non sta funzionando ma è in stand-by.

Continua la lettura
45

Il menù

Ora il nostro keylogger è pronto ed inizierà a registrare ogni attività che viene svolta nel nostro PC. Per esempio andando sul Menù Start e selezionando un nuovo file del Blocco Note, sulla schermata principale quando apriremo il nostro keylogger verrà mostrato le attività che sono state svolte nel computer. Lasciamo operare il keylogger e così saremo sempre informati su cosa succede nel nostro computer quando lo usano gli altri. Non andate a utilizzare però questo dispositivo come intrusione nella privacy di vostro figlio ma piuttosto utilizzatelo per assicurare la sua sicurezza e incolumità durante l'utilizzo di internet.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come creare un keylogger

Internet è un posto dove si possono trovare moltissime cose interessanti, tutto ciò che si vuole se si sa cercare bene, ma è anche un luogo insidioso e pieno di pericoli, soprattutto per quanto riguarda la privacy. Per questo bisogna stare molto attenti...
Windows

Come controllare un Pc con Home KeyLogger

Avete il sospetto che qualcuno utilizzi il vostro computer quando non ci siete? Non vi fidate della persona alla quale lasciate usare il vostro PC? Volete controllare cosa viene fatto sul vostro computer in vostra assenza? Bene, questa è certamente la...
Sicurezza

Come eliminare i keylogger

Con il termine Keylogger s'intende l'insieme di quei software o hardware maliziosi che registrano ciascuna parola scritta mediante la tastiera del Personal Computer (PC) e che vengono utilizzati dagli Hacker con l'obiettivo di rubare i dati personali...
Sicurezza

Come controllare cosa hanno guardato i bambini in internet dopo che la cronologia è stata cancellata

Quale mamma e quale papà non è mai stato angosciato dall'idea che il proprio bambino, navigando sul web possa aver guardato dei siti che non avrebbe dovuto consultare? I bambini ed i ragazzi del duemila, hanno molta familiarità con i mezzi informatici...
Windows

Come spiare un computer

Con l'ausilio di questo manuale ti illustro una serie di semplici metodi, mediante i quali puoi essere in grado di tenere sotto controllo il tuo personal computer o quello di qualcun altro. Prima di spiegare come fare per spiare un computer, bisogna comunque...
Windows

Come registrare i tasti premuti sulla tastiera del computer

Quando lasciamo il computer indisturbato, oppure volontariamente a qualche amico o parente, non sappiamo mai cosa questo ci faccia, a meno che non stiamo li a guardare costantemente l'attività svolta. Se non possiamo proprio controllare cosa si sta facendo...
Sicurezza

Come capire se qualcuno sta spiando le tue attività al pc

Il computer è ormai indispensabile per gestire le faccende quotidiane, che si tratti di lavoro, di studio o semplicemente di svago. Navigando il rete si può andare incontro a una serie di minacce informatiche, come virus, keylogger o spyware che consentono...
Sicurezza

Come proteggere il computer utilizzando l'opzione Utente Diritti Limitati

Gli esperti di informatica consigliano di utilizzare un Personal Computer (PC) con il Sistema Operativo (SO) della "Microsoft Windows", dopo aver installato un idoeno software antivirus costantemente aggiornato. In realtà, le diverse versioni dei sistemi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.