Come creare un calendario personalizzato con Calendar Pro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
112

Introduzione

Nella seguente dettagliata e completa guida che verrà esplicata bene nei passaggi successivi, cercherò di spiegarvi come bisogna creare esattamente un vero e proprio calendario personalizzato, all'interno del quale si avrà l'opportunità di scegliere le fotografie e le immagini seguite da colori e caratteri.
Sarà sufficiente adoperare un software di grafica (come "Adobe Photoshop" e "Calendar Pro"): in questa maniera, si avrà la possibilità di ottenere delle effettive creazioni artistiche completamente inedite e certamente il lavoro fatto soddisferà le vostre esigenze.

212

Occorrente

  • Personal Computer (PC)
  • Connessione ad Internet
  • Calendar Pro
  • Photoshop
  • Fotografie e/o immagini
312

Innanzitutto, sarà necessario procedere con lo scaricamento e l'installazione del programma di grafica "Calendar Pro", reperibile in rete direttamente dal link "https://play.google.com/store/apps/details?id=com.appsoftia.monthcalendar".
Successivamente, si dovrà lanciare il software di grafica abituale "Photoshop", il quale vi consentirà di modificare l'immagine scelta importata con dei filtri artistici: precisamente, quest'ultima deve essere ridimensionata a "1.024 x 768" pixel.

412

Attraverso il comando "Immagine/Ridimensiona Immagine", occorrerà utilizzare la selezione (sulla quale è possibile applicare un insieme di filtri, come l'effetto "Acquerello", il "Frammenta", l'effetto "Bagliore diffuso" o quello "Vento") e riquadrarla.
Quando il risultato finale ottenuto risulterà soddisfacente, bisognerà deselezionare la cornice e applicare il filtro "Sfoca" all'intero documento.

Continua la lettura
512

Dopodichè, sarà necessario abilitare il comando "Visualizza/Avvertimento Gamma" (in modo da poter controllare i colori fuori gamma per la stampa) e quello "Immagine/Regolazione/Variazioni" (per apportare tutte le correzioni occorrenti, utili anche a ridurne la saturazione).
Con riferimento al testo, esso può essere inserito usando l'apposito strumento: è consigliabile scegliere un font per la scritta del mese, optare per un colore che spicchi rispetto allo sfondo (come, ad esempio, il blu scuro) e adottare una dimensione di 72 punti.

612

Adesso, bisognerà inserire una scritta di commento, realizzando un ulteriore livello di testo, scegliendo il font calligrafico e definendone la dimensione (che dovrà essere preferibilmente di 48 punti).
Quando il lavoro sarà terminato, occorrerà impiegare il comando "Livello/Unico livello" e salvare il file in formato "JPEG": ottenuta la vostra immagine, sarà possibile iniziare a creare il calendario personalizzato su "Calendar Pro".

712

All'interno della schermata iniziale di "Calendar Pro", bisognerà selezionare il modello, l'anno e la marcatura dei giorni di festa: per rendere effettive le modifiche e le impostazioni, occorrerà cliccare su "Apply".
Qualora abbiate necessità di apportare ulteriori cambiamenti, sarà possibile usare il comando "Personalize/Customize Calendar": dopodichè, continuate premendo il tasto destro del mouse sull'immagine, abilitate il menù rapido e poi selezionate la voce "Delete".

812

Per caricare la fotografia o l'immagine realizzata in precedenza, occorrerà adoperare il comando "Personalize/lnsert/Picture": quando sarà avvenuto l'inserimento, bisognerà ridimensionarla affinché riesca ad occupare lo spazio necessario.
Mediante il comando "Personalize/Calendar preferences", sarà possibile regolare non soltanto le dimensioni delle celle, ma anche quelle dei margini, dei caratteri e dei colori.

912

Per inserire dell'ulteriore testo, si potrà sfruttare il comando "Personalize/Insert/Text": successivamente, si dovrà andare ad ordinare gli oggetti in primo o secondo piano con le funzioni "Edit/Layout".
A questo punto, bisognerà continuare con l'inserimento di un insieme di note e promemoria, allo scopo di ricordarsi delle feste e degli avvenimenti importanti.

1012

Per accedere alla finestra d'inserimento delle note, dovrà essere scelto il comando "Personalize/lnsert event": dopo il selezionamento del mese e del giorno, bisognerà immettere il testo nell'apposito campo, il quale potrà essere modificato e personalizzato usando il comando "Text Style", che vi consente di decidere la dimensione e la tipologia di font preferito.
Per apportare i propri cambiamenti, sarà necessario cliccare prima sul tasto "Add" e poi sulla voce "Ok", in modo da confermarli e renderli operativi.

1112

Infine, dal comando "File/Page setup", bisognerà impostare sia l'orientamento del vostro lavoro che i margini e il formato del foglio: adesso, sarà possibile stampare il nuovo calendario personalizzato, adoperando il comando "File/Print locally" e selezionando le preferenze maggiormente adeguate dal driver della vostra stampante.

1212

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come consultare google calendar su outlook 2007

Se sei un utente di Google Calendar e usi anche Outlook 2007 c'è la possibilità di poterli utilizzare entrambi nella stessa schermata, in modo da consultare un calendario dentro la finestra di Outlook. Oggi, la tecnologica è sempre più all'avanguardia...
Mac

Come sincronizzare gli eventi di Google Calendar con iCal

L'argomento della guida sarà google calendar e come attuare la sincronizzazione degli eventi con iCal. Grazie alle applicazioni, oggi, possiamo fare a meno del classico utilizzo delle penne e delle agende, utilizzando delle applicazioni di carattere...
Internet

Come organizzare il lavoro con Google Calendar

Google Calendar rappresenta un ottimo strumento, tra l'altro anche, gratuito per organizzare la propria giornata, sia che si tratti di lavoro che di tempo libero. È utile anche per conciliare gli impegni di lavoro con quelli personali. Possiamo anche...
Internet

Come funziona Google Calendar

Sul web esistono molti altri programmi analoghi al servizio fornito dalla casa di Mountain View, ma spesso molte delle 'feature' che propongono sono accessibili unicamente nella versione a pagamento del programma. Google Calendar, invece, mette a disposizione...
Software

I migliori programmi per creare calendari

Creare calendari tramite programmi è molto divertente oltre che facile. Basta seguire le indicazioni dei singoli programmi per ottenere risultati strabilianti. I calendari realizzati da voi con le vostre foto preferite, possono anche diventare una originale...
Internet

Come sincronizzare un iPhone con Outlook Calendar

Molti utenti pur possedendo un iPhone, sul PC di casa preferiscono affidarsi ancora al buon caro vecchio Windows e a tutti i suoi servizi e poi si sa, è sempre difficile rinunciare alle proprie care e vecchie abitudini. Uno di questi è Outlook Calendar...
Windows

Come creare un Fotocalendario con Corel Draw

Siamo stanchi del solito calendario triste e anonimo che affligge le pareti della nostra cucina? Un'ottima idea potrebbe essere quella di realizarne uno con le nostre immagini (del nostro bimbo o della persona che amiamo) che ci faccia iniziare ogni nuovo...
Programmazione

Come confrontare due date in Java

Specialmente se si ha a che fare con dei database, in fase di programmazione è necessario dover gestire date e orari. Anche java, come quasi tutti i linguaggi di programmazione, permette la gestione di date e ore. Java, data la sua diffusione e l'ampio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.