Come creare un programma con Pascal

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Creare un programma con il linguaggio informatico Pascal è un metodo semplice e veloce per familiarizzare con l'informatica nel vero senso del termine. Il programma Pascal è molto utile specialmente per creare funzioni matematiche, programmi molto semplici, utili nella didattica e nell'insegnamento nelle scuole. Questo vi permetterà di addestrare i ragazzi alle basi della programmazione dalla riga di comando e non dalle interfacce grafiche, molto più semplici: inoltre, facendo così, potete far venire la curiosità verso l'informatica ad alcuni ragazzi che potrebbero apprendere questa disciplina nelle scuole superiori ed universitarie. Vediamo come si possa creare facilmente un programma con il linguaggio Pascal.

27

Occorrente

  • Personal computer
  • Turbo Pascal
37

Innanzitutto iniziate a pensare di utilizzare una versione del linguaggio Pascal da programmare con la versione "turbo", la quale aiuta l'utente alle prime armi nell'utilizzo di un codice di programmazione che, altrimenti potrebbe rivelarsi impervio e complicato da utilizzare. Partiamo da un punto di partenza, che è quello di programmare una somma: con il comando di Begin diamo l'avvio il programma, elenchiamo le variabili che servono a far funzionare il programma, facendo immettere le due variabili all'utente che, alla fine del procedimento, si ritroverà con i numeri salvati ed un programma fatto da sé. Complimenti!

47

Utilizzando la versione TURBO Pascal, invece, abbiamo un'interfaccia grafica migliorata ed autocompilante per i sistemi DOS e, successivamente, per Windows, nei quali si passa da un programma nel quale bisognava digitare continuamente i comandi, mentre la versione Turbo è semplificata, compila parte del programma da sola e per questo dà una grande mano all'utente inesperto e velocizza di molti i ritmi di lavoro dell'utente esperto. Facendo così tutti avranno la possibilità di programmare attraverso uno dei linguaggi più semplici da utilizzare.

Continua la lettura
57

Passiamo alla parte pratica dell'utilizzo del Turbo Pascal: nella sua programmazione ci sono tre fasi, una di Input, in cui vengono introdotti i dati tramite i comandi "write" e "readln"; quindi si ha una parte centrale, detta di elaborazione, nella quale viene prodotto tutto il programma nelle sue funzionalità e che lo rende operativo per l'utente finale. La fase finale è quella dell'output, in cui si chiudono con vari parametri gli avanzamenti che abbiamo svolto nella fase operativa del programma: solitamente con la riga "writeln" andiamo a completare la stesura del programma.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Studiate a fondo manuali o libri anche piccoli, nei quali trovate le nozioni di base per l'uso del linguaggio Pascal
  • Provate e ricercate gli errori nei vostri programmi: ne troverete diversi, dopodichè il vostro primo programma funzionerà!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Guida alla programmazione in Delphi

La programmazione ha un campo di lavoro veramente ampio, infatti nel corso degli anni sono stati inventati diversi tipi di linguaggi di programmazione, da quello Html, a Java e Javascript per la creazione dei siti internet. Esistono inoltre moltissimi...
Windows

Come Creare Un Videogame Con Game Maker

Game Maker offre a tutti la possibilità di creare videogame interattivi in 2D! In questo piccolo tutorial scoprirete come è semplice sviluppare un videogioco da condividere con gli amici. Tutti i videogiochi commerciali di oggi richiedo un team di sviluppo...
Programmazione

Guida alla programmazione a basso livello

In questa guida tratteremo della programmazione a basso livello. Nei vari passi successivi all'introduzione vi rilascio molte informazioni molto utili che vi aiuteranno certamente a programmare sempre meglio a basso livello. Un consiglio che vi dò e...
Hardware

Come programmare un microcontrollore Pic 16f84

Il 16F84 è un microcontrollore 8 bit prodotto dalla famosissima azienda Microchip detentrice del marchio. Esso è molto versatile e semplice da utilizzare. Con esso puoi controllare led, relè, motori e attuatori oppure controllare lo stato di sensori...
Programmazione

Guida alla programmazione in Assembly

Il linguaggio assembly è il linguaggio di programmazione più vicino alla realtà fisico-elettronica di una macchina. L'assembly permette di ignorare la forma binaria del programma finale e sostituire i codici in linguaggio macchina con una sequenza...
Programmazione

Come iniziare a programmare ed usare Javascript

"Javascript" rappresenta il linguaggio di scripting client-side maggiormente impiegato a livello mondiale. Inizialmente venne sviluppato dalla "Sun Microsystems" e in seguito diventò una raccomandazione standard internazionale famosa come "ECMAScript"....
Programmazione

Come imparare a programmare in C++

L'avvento del computer, ha richiesto la creazione di appositi linguaggi per facilitare la comunicazione tra utente e macchina. I linguaggi sono aumentati di numero e via via è aumentata anche la facilità di comunicazione tra questi due canali. Si parla...
Programmazione

Come programmare una calcolatrice in Java

Al giorno d'oggi è importantissimo saper usare i linguaggi di programmazione, visto che la tecnologia e l'informatica sono diventate basi utili per ogni ambito della vita. Uno tra i linguaggi migliori e più convenienti per il programmatore è Java,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.