Come creare un SERVER SSH su Ubuntu

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il sistema operativo Linux, poiché è poco diffuso, può risultare spesso piuttosto difficile da usare per molti utenti. Tuttavia attraverso i giusti suggerimenti è possibile riuscirci in poche e semplici mosse. In questa guida in particolare verrà spiegato dunque come creare un server SSH su Ubuntu Linux.

25

Occorrente

  • Nozioni base sul funzionamento Linux
35

Per prima cosa occorre spiegare brevemente in che cosa consiste il server SSH. Questa sigla significa Secure Shell e rappresenta un protocollo ad elevata protezione dei dati in transito. Si tratta di un sistema molto ingegnoso e davvero potente in quanto consente di controllare il proprio computer da un qualsiasi altro dispositivo. Tutto ciò può avvenire sia in rete remota che in quella locale. Questa funzione può essere davvero molto utile in alcuni casi. Se infatti ad esempio una persona che conosciamo ha un guasto al proprio computer, possiamo darle una mano controllando il suo pc dal nostro dispositivo. Oltre a ciò questo server può risultare molto vantaggioso in quanto è in grado di trasferire dati e file attraverso il protocollo SFTP.

45

La prima cosa da fare per poter creare questo tipo di server consiste nell'installare l'applicazione SSH sul nostro computer. Successivamente dobbiamo configurare una Porta di comunicazione verso l'esterno (generalmente la 22). A questo punto verrà generata una chiave RSA (è una chiave univoca generata dal nostro computer) che permette ai futuri Client di memorizzare e quindi di lasciare traccia del loro passaggio sul nostro server (naturalmente dovremo poi fornire le credenziali di accesso ai Client affinché si possano connettere a noi).

Continua la lettura
55

A questo punto per poter installare il server dobbiamo scrivere la seguente dicitura nel terminale: sudo apt-get install openssh-server openssh-client. Verifichiamo poi che il computer abbia attivo il servizio SSH (ricerchiamo il servizio sshd): service --status-all. Dopodiché configuriamo il server-ssh (possiamo per esempio cambiare una porta, utilizzando GEDIT come editor di testo): sudo gedit /etc/ssh/sshd_config. A tal punto si dovrà riavviare il server SSH con le nuove impostazioni modificate: sudo /etc/init. D/ssh restart. In ultima analisi non ci resta che creare i nostri dati di ingresso. Ad esempio possiamo creare un nuovo utente sul nostro computer server scegliendo il nome utente e la password che preferiamo. Finalmente il nostro server è pronto per essere utilizzato come meglio crediamo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Come cambiare la document root di apache su ubuntu

Realizzare un sito web su un computer locale è molto utile, in quanto consente di effettuare tutti i test di corretto funzionamento del sito stesso prima di metterlo online e renderlo quindi pubblico. Apache utilizza, però, di default una cartella che...
Linux

Come velocizzare Ubuntu

Come tutti gli esperti di informatica e di internet sanno, Ubuntu è un sofisticatissimo sistema operativo utilizzato prevalentemente su desktop ma che negli ultimi anni sta trovando sempre più vasta applicazione anche su server, tablet e smartphone....
Linux

Come salvare siti internet su ubuntu e visionarli senza connessione

Ogni giorno visitiamo moltissimi siti internet che sono di nostro interesse e che vorremmo poter ritrovare facilmente alla successiva riapertura del browser. Da molti anni infatti è possibile salvare in maniera facile e veloce i nostri siti preferiti,...
Linux

Come ripulire Ubuntu dai file inutili

Si stanno diffondendo sempre di più dei sistemi operativi alternativi a Windows. Quest'ultimi infatti il più delle volte sono bastati su Linux. Tra le distribuzione Linux più diffuse e utilizzate nel mondo dell'informatica, troviamo senza ombra di...
Linux

Come installare e configurare un server LAMP funzionante

Installare LAMP è la base per avere un server web configurato per bene. Non è difficile installarlo, ma è richiesta attenzione ed un minimo di conoscenza di comandi base UNIX. LAMP sta per Linux Apache,MySQL, PHP. In cui: Linux è una famiglia di sistemi...
Linux

Le migliori distro per netbook del 2013

Una distribuzione Linux (detta anche distribuzione GNU/Linux, gergalmente distro), è una distribuzione software che costituisce un sistema operativo basato sulla famiglia dei sistemi utilizzanti un kernel Linux, spesso corredato da elementi del progetto...
Linux

Come installare Ubuntu su usb

Molti di noi hanno sempre desiderato di avere la propria versione Linux preferita sempre a portata di mano e di poterla utilizzare tutte le volte che si desidera. Immaginate di poter disporre, in qualunque momento, di una versione di Linux portatile da...
Windows

Come condividere cartelle tra Windows 7 e Ubuntu

Al giorno d'oggi le reti non sono più esclusivamente aziendali, sempre più utenti possiedono la loro piccola rete domestica, e prima o poi accadrà quasi sicuramente di dover accedere alle partizioni Linux (Ubuntu) da Windows e viceversa. È indispensabile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.