Come creare una macro in Excel

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Excel è il programma di Microsoft specifico per aiutare l'utente nella gestione tecnico-analitica del suo lavoro. Esso offre tutte le funzionalità di un foglio elettronico e consente di gestire una matrice di dimensioni praticamente infinite, strutturata in dati (numeri o testi), formule e grafici. Il fruitore del programma può decidere di operare sul foglio di lavoro sempre manualmente, oppure nel caso in cui vi sia la necessità di ripetere dei conteggi basati sulle stesse formule, di "registrare" una prima volta i passaggi utili per il computo del risultato. Tale procedimento è comunemente definito "macro" e si può usare quando serve, inserendo la funzione in pochi e semplici passi. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida dettagliata su come creare una macro in Excel.

25

Occorrente

  • Pc e Microsoft Excel
  • Conoscenze di base del programma Excel
35

Aprire un nuovo foglio di lavoro

Innanzitutto, dovete aver ben chiara la tipologia di conteggi che intendete "registrare" e far svolgere in autonomia da Excel. A tal fine, è necessario conoscere il funzionamento delle formule del programma, e appuntare tutti i passaggi da memorizzare nella macro, comprensivi dell'aggancio dei dati contenuti nelle varie celle del foglio (o dei fogli) di lavoro.

45

Iniziare la registrazione

Dopo aver delineato nel dettaglio il procedimento da far eseguire a Excel, aprite un nuovo foglio di lavoro e, dal menu principale a tendina del programma, selezionate, in sequenza, i seguenti comandi: "Visualizza"/ "Macro"/ "Registra macro". A questo punto Excel si predispone per dei comandi che voi intendete memorizzare. È, quindi, fondamentale, in questa fase, che seguiate un percorso lineare, perché il programma registrerà ogni vostro "movimento" (click, spostamento di foglio, impostazione di formule, selezione di celle e altri comandi ancora.) Se vi accorgete di aver commesso degli errori, non tornate indietro per correggerli se prima non avete provveduto a interrompere la registrazione della macro.

Continua la lettura
55

Avviare la macro

Quando avrete completato la sequenza di input che intendete far ripetere al programma, cliccate su "Interrompi macro" e, quindi, su "Salva". Per avviare la macro appena creata, tutte le volte che lo ritenete utile, dovete operare sempre dal menu principale del foglio di lavoro. A tal fine, selezionate la macro e, quindi, cliccate sui comandi "Visualizza"/ "Macro"/ "Esegui". Da come si evince utilizzare la macro quando serve non è affatto difficile, e per poterla visualizzare non è necessario essere un esperto dell'informatica, bensì attenersi a quanto descritto nei passi di questa guida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come creare una macro con Microsoft Excel

Microsoft Excel è un foglio di calcolo con al suo interno un linguaggio di programmazione che lo rende molto versatile e potente e gli sviluppatori di Microsoft, lo hanno reso disponibile anche ai non addetti ai lavori attraverso l'introduzione del “Registratore...
Windows

Come importare un file .csv in Excel

Nel presente tutorial di informatica, imparerete come bisogna importare un file in formato ". Csv" in "Microsoft Excel". Prima di fare ciò, occorre spiegare cosa si intende con questo genere di file. Inoltre, è necessario descrivere il modo di metterlo...
Windows

Come creare un pulsante per attivare le macro in Excel

Se per lavoro o per scopi personali, abbiamo bisogno di redigere un documento e realizzare delle tabelle, potremo utilizzare il computer che con alcuni particolari software ci consentirà di eseguire queste operazioni in maniera molto più rapida e precisa.Esistono...
Windows

Come creare una macro per correggere i doppi spazi in Word 2007

In questo articolo, che sarà come una vera e propria guida pratica, vogliamo aiutare i nostri lettori ad imparare come e casa fare per creare una macro per correggere in maniera precisa e veloce, i doppi spazi che si creano in Word 2007, senza rischiare...
Windows

Come salvare le impostazioni della barra degli strumenti del Pacchetto Office

Durante la sua vita, il computer ha bisogno di formattazioni per eliminare virus o errori che spuntano col tempo. Dopo ogni formattazione è necessario reinstallare tutto, e inserire nuovamente le impostazioni preferite per ogni programma. In questa guida...
Windows

Come concatenare più celle in Excel

Microsoft Excel è il programma più conosciuto ed utilizzato per creare tabelle, eseguire calcoli e realizzare grafici. L'uso di questo software è piuttosto semplice, ma è necessario comprendere correttamente in che modo svolgere le diverse operazioni....
Windows

Come creare macro in MS Word

"Microsoft Word" è un software che fa parte del pacchetto "Office", è quello maggiormente conosciuto e utilizzato a livello mondiale, può essere presente soltanto nei Sistemi Operativi "Windows" e "Macintosh", e consente la scrittura ed il salvataggio...
Windows

Come usare la formattazione automatica su Excel

Con il termine “Formattazione” si intende un insieme di operazioni che permettono di dare al nostro file Excel un aspetto più facilmente leggibile e/o professionale, o comunque a noi più gradevole.Vuol dire scegliere lo stile di una tabella, o il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.