Come creare una nuova cartella

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Nello sconfinato mondo dei documenti da riordinare, dopo averli debitamente registrati, l'esigenza di tenere un archivio si è sempre rivelata di fondamentale importanza, sin da quando tutta la documentazione si presentava esclusivamente in forma cartacea, allo scopo di recuperarli con facilità tutte le volte che se ne doveva fare nuovamente uso. La medesima esigenza si è presentata quando l'inserimento dei dati, dei documenti e delle pratiche ha assunto la forma meccanizzata, tanto che sono stati creati dei programmi appositi che consentivano di tenere in ordine l'archivio. Tutto ciò viene sviluppato ed attuato tramite le cosiddette "cartelle", ovvero dei contenitori all'interno dei quali si possono inserire dei file, per facilitarne la ricerca, apponendovi anche dei nomi specifici, alla stessa stregua dei raccoglitori di pratiche da ufficio cartacee. Qualora avessimo la necessità di allocare, sul nostro desktop, tutti i files che abbiamo scaricato fino a quel momento in questi appositi raccoglitori per poterli richiamare facilmente, non dovremo far altro che creare una nuova cartella. Vediamo come, nei passi successivi.

24

Partiamo da Windows (vai al prossimo passo per mac os o linux): il procedimento per creare una nuova cartella con qualsiasi versione di windows, è assolutamente semplice ed intuitivo. Per prima cosa dovrai scegliere dove creare la tua nuova cartella (desktop, documenti, immagini, musica e così via) e recarti quindi nel luogo prescelto. Raggiunta l'ubicazione, clicca con il tasto destro del mouse su un punto vuoto del desktop (facendo attenzione a non evidenziare alcuna icona). Dal menù che ti apparirà potrai scegliere "Nuovo" ed attendi dunque che appaiano le nuove voci del menù a comparsa. Seleziona quindi "Nuova cartella" e fai click con il tasto sinistro del mouse. Ovunque tu abbia eseguito l'operazione apparirà una nuova cartella col testo evidenziato, scrivi dunque il nome che vuoi attribuirle e premi invio (oppure clicca col mouse su un punto qualsiasi del desktop) per terminare l'operazione.

34

Invece per Mac OS X e Linux per Mac OS ci sono due strategie. La strategia semplice è del tutto simile a Windows: recati su una qualsiasi ubicazione magari usando il finder (o semplicemente in scrivania), fai click con il tasto destro del mouse oppure, se non lo usi, fai tap con due dita sul trackpad. Dal menu contestuale scegli "Nuova cartella" e rinominala come preferisci. Ricorda che se hai utilizzato il finder potrebbe essere necessario selezionare la prima icona nel menu Vista. Il secondo metodo è utilizzabile da riga di comando. Digita Terminale nella barra di ricerca in alto a destra nel menu a scomparsa che apparirà appena giunto all'angolo superiore. A questo punto, utilizzando i comandi ls (per capire cosa c'è nella cartella corrente) e cd (per aprire una cartella), raggiungi l'ubicazione desiderata, digita mkdir ed il gioco è fatto!

Continua la lettura
44

Utilizzando le indicazioni appena descritte e seguendo la guida, avrai ottenuto di sicuro delle nuove cartella da riempire a tuo piacimento! Ricorda che puoi sempre utilizzare il mouse per trascinare all'interno di esse tutti i file che desideri! Tieni tuttavia presente che il numero di caratteri massimi per nome delle cartelle che puoi utilizzare è il seguente: max. 255.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come rimuovere la password dai file RAR

Chi ogni giorno fa uso del computer sa per certo che sono immense le quantità di sigle che servono ad identificare i file che fanno parte del sistema globale di ogni apparecchio multimediale. I meno esperti purtroppo devono in qualche modo scontrarsi...
Software

Come installare e decomprimere file Rar su Linux Ubuntu

Gli archivi compressi che presentano estensione. Zip o. Rar sono estremamente comuni dal momento che consentono di risparmiare sufficiente spazio sull'hard disk e permettono la condivisione di file tramite internet. Inoltre, possiamo affermare che riconoscerli...
Internet

Come catalogare le proprie foto

Oggi scattiamo un numero di fotografie enorme, grazie ai smartphone e così via. Ogni istante, ogni momento, ogni evento stiamo lì a scattare. Questo succede perché, diversamente da quanto succedeva tempo fa, quando ancora non c'erano tali supporti,...
Mac

Come zippare una cartella con Mac

Per i possessori di Mac è importante conoscere come creare delle cartelle “zippate”. I vantaggi della creazione delle cartelle zippate sono che queste tiplogie di cartelle si possono inviare con estrema facilità via internet in un unico file. Per...
Linux

Come installare Dropbox su Linux

Dropbox è un comodissimo programma di condivisione dei file che consente a chi lo usa di avere sempre accesso alle informazioni conservate al suo interno. L'accesso, infatti, può essere effettuato da qualsiasi dispositivo. Il meccanismo di funzionamento...
Mac

Come rinominare una cartella su Mac

I PC Macintosh, comunemente conosciuti con il nome di Mac, sono dei prodotti di alta qualità, presentano dimensioni ridotte, ed un' estetica notevole. Come gli altri computer, possiedono funzioni specifiche e capacità differenti, ma in questo articolo...
Linux

Come recuperare i dati sul tuo hard disk

Sarà capitato anche a te di dover eliminare per sbaglio un file che in realtà era essenziale. In questi casi potresti pensare che non c'è più nulla da fare e che il file è perduto per sempre. Invece non è così. Tralasciando i molteplici servizi...
Linux

Come Gestire I Tag Degli Mp3 Su Linux

Tutti noi adoriamo ascoltare musica nei momenti più disparati della giornata, e con il passare del tempo accumuliamo talmente tanti file da non ricordarci piu dove li abbiamo e quali sono esattamente. Tenere in ordine i propri file audio codificati in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.