Come disegnare una funzione con excel

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Microsoft Excel è uno strumento molto utile del pacchetto Office che può essere utilizzato per creare dei fogli di calcolo, fare delle semplici operazioni, e tra la tante sue funzionalità c'è la possibilità di rappresentare graficamente e di disegnare una funzione seguendo in pochi passi. Vediamo come!

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Computer
  • Microsoft Excel
  • Conoscenze di analisi matematica di base
36

Il grafico di una funzione è sicuramente una guida per lo studio della funzione stessa o uno strumento indispensabile per verificare se lo studio della funzione è stato fatto in maniera corretta.
Il primo passo consiste nel creare una tabella con due colonne A e B, che rappresenteranno rispettivamente i valori di x (variabile indipendente) e y (variabile dipendente) della nostra funzione nel grafico cartesiano.

46

Scegli un intervallo di valori in base al dominio della nostra funzione e scrivi nella casella A1, ad esempio, il valore -100.
Nella casella A2 dovresti scrivere -99, nella A3 -98 e cosi via. Per velocizzare la scrittura puoi scrivere nella casella A2: =A1+1; copia il contenuto della cella A2 nella zona A3 fino al valore di x desiderato. Questa è la colonna di valori che ti serviranno per calcolare i corrispondenti valori della funzione.

56

Nella colonna B dovrai calcolare i valori che la funzione assume nei punti x.
Se la funzione è del tipo y=(x^2)+3x nella casella B1 scrivi: =(A1^2)+3*A1; ricorda che la variabile x deve essere sostituita con A1. Se la funzione è più complessa (se ci sono radici, esponenziali) puoi trovare nella guida di excel il modo di esprimere queste funzioni (ad esempio exp, radq...)
A questo punto hai a disposizione anche la colonna di valori di y che corrispondenti al valore che la funzione assume nel punto x. Copia il contenuto della cella B1 nella zona B2 fino al valore di y desiderato.

66

Ottenute le due colonne di valori si può rappresentare il grafico della funzione.
Tenendo premuto il tasto sinistro del mouse seleziona tutte le caselle contenenti i numeri; poi clicca sul tasto "creazione guidata grafico" e scegli uno dei grafici a dispersione (consiglio di scegliere il secondo); clicca sempre su "avanti" e poi su "fine"; il grafico apparirà nella schermata del programma.
Un ultimo consiglio: se nello studio della funzione hai trovato dei punti di singolarità, evita di riportare questi valori nella colonna delle x (prima colonna) altrimenti, non essendo la funzione definita in quei punti, il programma non saprà quale valore associarvi. Pochi semplici passi ed il vostro grafico è pronto!

Potrebbe interessarti anche

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti