Come e perché partizionare il disco fisso del PC

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

In questa guida daremo una mano ai lettori che sono amanti della tecnologia, degli hardware e dei software, ad imparare come ed anche perché è bene partizionare il disco fisso per proprio pc, in maniera tale da poterlo riavere in piena attività ed anche del tutto efficace ed efficente. Iniziamo subito la guida con il dire che ogni computer possiede al suo interno un disco fisso, l'Hard Disk. Esso può variare di dimensione (oggi si va anche oltre i 2000 GB). Come prima cosa al suo interno bisogna inserire il Sistema Operativo e successivamente tutti i dati. A volte conviene, anche per condizioni di sicurezza dei dati e comodità, dividere l'Hard Disk in partizioni, in modo da separare il Sistema Operativo dai dati. È molto utile e ne vedrete i frutti soprattutto a lungo termine. In questa breve guida, adesso, andremo a vedere come procedere per partizionare il nostro disco rigido su ogni tipo di pc.

24

Selezionare Gestione Disco

Creiamo una o più partizioni sul computer. Andiamo a dividere il Sistema Operativo (che sarà sul Disco C:) dai dati (che possiamo salvare sul disco D:). Questo garantisce in caso di guasto o errore del Sistema Operativo di non perdere i dati contenuti nell'altra partizione. Si può ripristinare cioè soltanto il disco C. Addirittura possiamo utilizzarla per installarvi un ulteriore Sistema Operativo da avviare quando utile. Quindi, per creare una partizione, andiamo dal menù "Start" (in basso alla nostra sinistra), "Pannello di controllo/Strumenti di Amministrazione/Gestione Computer". Nella schermata che apparirà andiamo nella colonna di sinistra a cliccare sulla voce "Gestione Disco" e attendiamone il caricamento.

34

Avviare la partizione

Alla nostra destra apparirà l'elenco dei nostri dischi (Hard Disk, dischi esterni, pen drive). Andiamo su quello primario, clicchiamoci sopra con il tasto destro del mouse e selezioniamo la voce "Riduci Volume". All'apertura della finestra andiamo ad inserire i valori che vogliamo dare alla nostra nuova partizione. Confermiamo prendo sul pulsante "Riduci". Attendiamo e vedremo spuntare la nostra nuova partizione. Quindi clicchiamoci sopra con il tasto destro. Selezioniamo "Nuovo volume semplice". Dopodichè seguiamo la procedura guidata per attivare la partizione appena creata, impostandogli una lettera appena richiesto. Al termine ci basterà andare su "Computer" e troveremo la nuova partizione, che è stata del tutto creata ed è pronta per essere utilizzata secondo le proprie esigenze e le proprie necessità.

Continua la lettura
44

Completare l'installazione

Un'altra soluzione è quella formattare il computer tramite il Cd-Rom di Windows. Durante la procedura, quando spunta la schermata dei dischi presenti sul computer, eliminiamolo (diventerà un disco non partizionato). Quindi premiamo il tasto "C" (Crea) e diamo le dimensioni che vogliamo (ad esempio la metà esatta del disco intero). Facciamo la stessa operazione con la restante parte e vedremo che si verranno a formare due dischi Raw (da formattare per essere funzionanti). Essi avranno le lettere imposte dal pc (una sarà "C" e l'altra "D"). Completiamo l'installazione del Sistema Operativo e avremo le nostre due partizioni (Disco C e D).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come usare Eassos PartitionGuru per ripartire un hard disk

Hai acquistato un nuovo hard disk esterno e vuoi usarlo su più dispositivi che necessitano di formati differenti dal NTFS, ma la metà dello spazio vorresti usarlo anche sul pc? È un problema al quale è facilissimo ovviare se hai a disposizione gli...
Software

I migliori programmi per partizionare l'hard disk

Partizionare un hard disk è un'operazione che, con il passare del tempo, sta assumendo un'importanza sempre maggiore. Le sue finalità sono molte, per esempio quella di salvaguardare dati da eventuali virus, o quella di avere a disposizione più sistemi...
Windows

Come salvare i dati con Parted Magic e partizionare il disco

Una delle azioni più utili per la salvaguardia dei dati sul vostro pc, tale da permettere di scongiurarne la perdita anche nel caso in cui non si avvii nemmeno in modalità provvisoria, è sicuramente quella di effettuare dei periodici backup. Uno dei...
Hardware

Come Estendere Una Partizione

I moderni sistemi operativi Windows permettono di gestire in tutto e per tutto le partizioni del disco rigido del Personal Computer (PC), compresa la possibilità di ridurre o espandere le partizioni stesse. Nonostante l'operazione di partizionare il...
Windows

Come far riconoscere una partizione da Windows

La partizione in campo informatico è una particolare operazione che ci consente di suddividere l'unità logica di memorizzazione fisica del nostro computer, in due o più parti. Questa operazione ci consentirà di installare il sistema operativo e i...
Windows

Come creare una partizione con Gparted

State cercando un buon programma gratis per partizionare il vostro hardware disk? GParted (Gnome Partition Editor) fa sicura, ente al caso vostro. Si tratta di un software freeware che permette proprio di creare o modificare il partizionamento di un...
Windows

Come Formattare Ed Eliminare Partizioni E Dischi Con Windows Xp-vista

Se sei un appassionato di Computer e ti piace modificare i componenti del browser, attraverso questa guida vedremo come usare le utility incluse in Windows Xp o Vista per formattare o eliminare dischi fissi o partizioni, ed inoltre come poter installare...
Windows

Come installare e configurare Ms-dos

Microsoft Disk Operating System (MS-DOS) è uno dei primi Sistemi Operativi commerciali per computer. La versione iniziale "MS-DOS 1.0" venne rilasciata nel mese di Agosto del 1981. Le versioni successive "MS-DOS 1.1" e "MS-DOS 2.0" risultano scaricabili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.