Come eseguire correttamente la deframmentazione del PC

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La frammentazione dei dati comporta l'esecuzione da parte del disco rigido di un numero maggiore di operazioni, che possono anche ridurre la velocità del PC. Anche i dispositivi di archiviazione rimovibili, quali ad esempio le unità flash USB, sono soggetti alla frammentazione. Per riorganizzare i dati frammentati, in maniera tale da garantire un funzionamento più efficiente dei dischi e delle unità, è necessario eseguire l'utilità di deframmentazione dischi di Windows. Sebbene tale utilità venga effettuata in seguito ad una pianificazione, è tuttavia possibile analizzare e deframmentare i dischi e le unità anche manualmente. A tal proposito, nei successivi passi, vi spiegherò come eseguire correttamente la deframmentazione del PC. Iniziamo!

26

Occorrente

  • PC
  • Connessione internet
  • Programma "Defraggler"
36

Per prima cosa, la deframmentazione del PC ripristina la contiguità dei file rendendo più veloce la loro lettura. Il programma di deframmentazione sposta temporaneamente i cluster di uno stesso file in zone libere del disco. In seguito, cerca (o libera spostando altri cluster) uno spazio contiguo che possa contenere questo file. Questa operazione ha tempistiche lunghe, in quanto il sistema operativo, oltre a dover copiare i file in un'altra posizione, deve riaggiornare tutti i puntatori della lista di ogni file. Nell'allocazione contigua la deframmentazione consiste solamente nel ricompattare tutti i file, eliminando gli spazi vuoti tra essi.

46

Per eseguire la deframmentazione, è necessario scaricare ed installare il programma "Defraggler". Una volta fatto ciò, aprite l'applicazione e cliccate sul disco che utilizzate solitamente, dopodiché attendete che concluda l'analisi, controllando la percentuale di frammentazione nella percentuale. Se è sopra l'8-9%, vi converrà eseguire una deframmentazione veloce: per fare ciò, cliccate su deframmentazione veloce. Tale operazione, richiederà qualche ora e tutto dipenderà dalla grandezza del disco e da quanti dati sono presenti al suo interno.

Continua la lettura
56

La problematica maggiore dell'operazione di deframmentazione, è la presenza di file che non possono essere spostati. Questi file sono file di paging e di swap, utilizzati dal sistema operativo per la gestione della RAM. Lo spostamento di questi file, causerebbe la perdita dei riferimenti per il corretto funzionamento del sistema operativo. Inoltre, poiché il programma di deframmentazione non può spostare sé stesso né file utilizzati da altri programmi, esistono tool che deframmentano il disco rigido prima dell'avvio del sistema operativo, permettendo così la completa deframmentazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Hardware

Come ottimizzare gli hard disk

Ogni computer consente di immagazzinare una certa quantità di dati che sono all'interno, in modo da renderli sempre a disposizione di colui che usa il dispositivo. Questa funzionalità è permessa grazie dalla presenza di un disco rigido, esso può essere...
Software

Come ottimizzare il PC con Auslogics Disk Defrag

Creare nuovi file, cancellare quelli vecchi, spostarli, copiarli, installare e disinstallare programmi sono tutte attività che tendono a frammentare molto il disco fisso del nostro computer. Il risultato è che le prestazioni del nostro computer, col...
Windows

Come deframmentare il disco rigido utilizzando diskeeper 7

La deframmentazione del disco rigido è un processo grazie al quale è possibile rimuovere i file memorizzati nella cache e quelli temporanei dalla memoria del PC. Per eseguire la deframmentazione, normalmente basta seguire questo percorso: Start, programmi,...
Linux

Come fare la deframmentazione su Linux

Nonostante il sistema operativo Linux non necessiti di una periodica deframmentazione, a differenza di quanto accade per Windows, delle volte può andare incontro a un rallentamento e, in questa circostanza, può risultare utile eseguire una deframmentazione...
Software

Come installare e configurare Smartdefrag

Smartdefrag è un piccolo software in grado di eseguire velocemente la deframmentazione del disco rigido del PC, sia fisso che portatile; riesce ad eseguire la deframmentazione di file anche di grandi dimensioni, aumentando le prestazioni e la durata...
Windows

Come eseguire una deframmentazione del registro di sistema

Se il PC diventa lento, non è detto che sia stato infettato da dei virus, potrebbe essere colpa del disco fisso, che a lungo andare si può frammentare e rendere l’accesso a file e programmi incredibilmente lento. Per risolvere questo problema, se...
Windows

Come deframmentare l'hard disk in Windows 7

In questa guida vedremo come deframmentare l'hard disk in tutte le versioni di Windows 7 (starter, home premium, ultimate). Per prima cosa è necessario spiegare cosa si intende per deframmentazione. Il concetto è semplicissimo, ed occorre pensare al...
Windows

Come partizionare l'hard-disk

Spesso l'operazione di partizionamento dei dischi di un computer, in particolare dell'hard-disk, può risultare molto utile per separare file diversi e programmi in modo da risparmiare spazio sulla memoria del PC. Il partizionamento, anche detto "deframmentazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.