Come espandere la RAM del MacBook Pro

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Ciascun PC ha una sua RAM (Random Access Memory), l'elemento indispensabile per il suo corretto funzionamento. Una memoria di questo tipo non molto "capiente" potrebbe influire sull’utilizzo del computer. Il Macbook Pro (portatile fabbricato dalla Apple) è di solito capace di raggiungere delle ottime prestazioni. Alcune volte, specialmente quando si usano editor video avanzati o si aprono insieme numerosi processi, il Macbook Pro può mostrare alcuni limiti di velocità. Il rallentamento nell’esecuzione delle azioni, infatti, si deve principalmente alla quantità di RAM installata nel PC. Qualora non conosciate bene l’argomento, dovete sapere che la RAM è il componente in grado di consentire l'accesso rapido ad ogni indirizzo di memoria del computer. L’evoluzione sempre più veloce dei software richiede capacità di memoria più elevate, in modo da avere il funzionamento ideale delle applicazioni. Nel seguente articolo sull'informatica, vi spiegherò come espandere la RAM del Macbook Pro, allo scopo di ottenere sempre delle prestazioni ottimali.

28

Occorrente

  • Macbook Pro
  • RAM
  • Connessione ad Internet
  • Cacciavite Philips screwdriver #00
38

Per espandere la RAM del Macbook Pro, la strada considerata più semplice dalla maggioranza degli utenti Apple è quella di portarlo in un centro autorizzato. Questa modalità, però, risulta solitamente molto costosa e non necessaria. Questo poiché la RAM è sostituibile tranquillamente in autonomia, facendo comunque attenzione durante la sostituzione. Innanzitutto, dovete individuare il tipo di RAM installata nel vostro Macbook Pro e le specifiche richieste per la sostituzione. Per comprendere il genere di RAM adeguata, vi basta conoscere il modello di Macbook Pro in vostro possesso. Cliccate dunque sulla mela in alto a destra nel monitor e dopo su "Informazioni su questo Mac". Identificato il numero di serie dalla schermata che si aprirà, inseritelo nel sito web "http://support.apple.com/it_IT/specs". Selezionando il modello giusto, verranno mostrate tutte le caratteristiche della RAM (numero di slot di memoria, memoria di base, memoria massima, specifiche sulle schede di memoria, note aggiuntive e suggerimenti su come avere le prestazioni migliori).

48

Una volta determinata la tipologia di RAM di cui avete bisogno e le dimensioni massime di espandibilità del vostro Macbook Pro, acquistate la vostra nuova RAM in un negozio di articoli informatici o direttamente su Internet. Fate molta attenzione alle caratteristiche della RAM individuate precedentemente, in quanto andranno tutte soddisfatte. Qualora usiate il web per l'acquisto, affidatevi ai venditori di fiducia quali il famoso "Amazon". Dovrete stare attenti alle garanzie offerte ed alla sicurezza del prodotto. La RAM del Macbook Pro è disposta in due "banchi" separati. Se la RAM complessiva del vostro PC è di "8 GB", vuol dire che nel vostro apparecchio sono installate due RAM da "4 GB". Vi suggerisco di installare la RAM con la medesima capacità in entrambi i "banchi" separati di memoria, ma potete anche provare configurazioni diverse (come "4 GB + 1 GB" o "4 GB + 2 GB").

Continua la lettura
58

Adesso dovete soltanto installare fisicamente le nuove RAM. Innanzitutto, spegnete il Macbook Pro e staccate gli eventuali cavi di alimentazione delle periferiche ed i cavi di rete. Se i componenti risultano caldi, lasciateli raffreddare attendendo circa 10 minuti. Capovolgete poi il PC rimuovendo ogni vite che fissa la scocca inferiore con il cacciavite "Phillips screwdriver #00". Prestate attenzione a suddividere le viti in base alla loro lunghezza, in modo da non sbagliare durante il successivo montaggio. A questo punto toccate una superficie metallica dentro il Macbook Pro con le mani (per scaricarvi dell'energia statica) o i guanti in lattice. Per eliminare la vecchia RAM presente, basterà premere le leve ai lati della memoria verso l'esterno e farla uscire da proprio alloggiamento.

68

Per installare la nuova RAM, inseritela nello slot e premete sul modulo finché non sentirete un click. Non toccate i contatti dorati con le mani, allo scopo di non danneggiarli. Ricollocate infine la scocca inferiore e riavviate il Macbook Pro. Qualora si accenda, potete stare tranquilli riguardo alla correttezza dell’azione di espansione. La soluzione più semplice non sempre è quella maggiormente adeguata. In effetti, portare il PC della Apple in un centro autorizzato e richiedere l’espansione della RAM è proprio inopportuno. Riuscirete a migliorare in modo considerevole le prestazioni del vostro Macbook Pro, semplicemente espandendo la RAM con un pizzico di accortezza.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come cambiare la RAM al MacBook Pro

La RAM (Random Access Memory), è una memoria ad accesso sequenziale, a lettura e scrittura di tipo volatile. Può essere tuttavia utile e necessario, per i possessori dei portatili MacBook Pro, sia recenti che obsoleti, effettuare l'upgrade della memoria...
Mac

Come scegliere il proprio MacBook

Ecco una guida utile ed anche abbastanza pratica, tramite il cui aiuto poter essere in grado di imparare per bene, come scegliere il proprio Macbook, affinché lo stesso possa accompagnare i nostri lavoretti ed anche i nostri passatempi e le ricerche...
Mac

Come sostituire l'HD interno del Macbook Pro

Avete comprato un nuovo hard disk per il vostro MacBook Pro?! Magari un SSD?! Ecco come sostituire da sé il vecchio HD interno. Avete bisogno di un giravite a croce Phillips #00 e di un giravite Torx T-6 (sempre meglio non usare altri giraviti perché...
Mac

Come eliminare graffi e macchie dal MacBook

Se abbiamo un dispositivo MacBook che si presenta con dei vistosi graffi ed antiestetiche macchie, possiamo rimediare con alcuni interventi pratici e funzionali. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida, elenchiamo una serie di metodi...
Hardware

Come pulire il Macbook Pro

Nella guida che segue vi sarà spiegato passo dopo passo come pulire il proprio MacBook Pro, in modo da evitare problemi seri di spegnimenti improvvisi e certamente non voluti. Con l'utilizzo, il passare del tempo e il continuo utilizzo, sul pc si accumulerà...
Mac

Come sostituire lo schermo di un MAC

I Mac sono dei computer fantastici progettati e costruiti in maniera maniacale. Ogni componente di un Mac è progettato per rendere la macchina perfetta in ogni dettaglio, dallo schermo alla tastiera, fino ai componenti interni. Anche i più smaliziati...
Sicurezza

Come accedere alla cronologia di safari

Avete appena acquistato un MacBook e non trovate la cronologia oppure siete un utente della "Microsoft Windows" e non comprendete dove sono situate le classiche opzione nel nuovo browser web "Safari" scaricato?Qualora non sappiate come bisogna procedere...
Mac

Come sostituire SSD su Macbook Pro Retina

Ci sarà sicuramente capitato, con l'utilizzo, di danneggiare alcuni componenti hardware del nostro computer. In questi casi per riparare il pc ci rivolgiamo a tecnici esperti in questo campo, per riuscire a sostituire il componente danneggiato e ripristinare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.