Come far funzionare un decoder digitale terrestre

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il 4 Luglio 2012 l'Italia ha terminato il passaggio da tv analogica a digitale, come richiesto dalla Commissione Europea, quindi oggi obbligatoriamente tutti i televisori in commercio sono dotati di un sintonizzatore digitale terrestre DVB-T. Il nome "Decoder" significa tradurre o decodificare informazioni codificate da un formato all'altro, quindi un decodificatore digitale trasforma un insieme di segnali di ingresso digitali in un codice decimale equivalente alla sua uscita; inoltre, presenta ingressi di 2 bit, 3 bit o 4 bit codici a seconda del numero delle linee di ingresso dei dati. Un decodificatore che ha un insieme di due o più bit, presenta un codice di n-bit e pertanto è possibile rappresentare valori 2n possibili. Così, un decodificatore decodifica generalmente un valore binario in uno non binario impostando esattamente uno dei suoi n uscite a "1" logico. Ecco come far funzionare un decoder digitale terrestre.

26

Occorrente

  • Per i decoder esterni: cavo SCART o HDMI e cavo coassiale.
  • Per le TV con decoder integrato: cavo coassiale.
36

Di decoder esterni attualmente in commercio ce ne sono di diversi tipi. Innanzitutto esiste ancora la suddivisione tra Free To Air (per la visione dei canali gratuiti) e Common Interface (per fruire dei servizi a pagamento offerti da Mediaset Premium). Alcuni modelli poi sono dotati anche di un ingresso USB che permette di collegare una pendrive e riprodurne il contenuto o, addirittura, di potervi registrare la propria trasmissione preferita.

46

Sia i FTA che i CI si differenziano inoltre in modelli HD (alta definizione) e che sono collegabili mediante cavo HDMI (bisognerà però accertarsi che il televisore in possesso abbia questo tipo di ingresso) e in NON HD che andranno collegati con una presa SCART. L'installazione è molto semplice: il decoder va collegato alla tv con cavo SCART o HDMI e alla presa a muro dell'antenna col cavo coassiale. Anche per i digitali terrestri già installati sui nuovi televisori esiste una distinzione tra HD e NON HD (si intuisce come solo i primi riescono a trasmettere i canali in alta definizione).

Continua la lettura
56

Da tener conto che nessuno di questi apparecchi al momento dell'acquisto permette la fruizione dei servizi a pagamento offerti dalla PayTv, a meno che non venga comprato a parte il modulo CAM (è un piccolo lettore di tessere Mediaset Premium) che va inserito nell'apposita slot Common Interface presente su tutti i nuovi modelli. Se alla fine dell'installazione si notano dei disturbi durante la visione, si potrà sostituire il cavo dell'antenna con uno che abbia una migliore efficienza di schermatura.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Verificare che il cavo coassiale non sia usurato e possieda un buon livello di schermatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come collegare il decoder alla TV

Il decoder generalmente è un dispositivo per consentire di vedere alcuni canali che normalmente solo con il televisore non sono disponibili. In commercio è possibile trovare decoder digitali satellitari e terrestri. Tuttavia viene collegato alla TV...
Elettronica

Come ricercare e ordinare i canali nel decoder digitale terrestre telesystem ts 7.2 dt

Il digitale terrestre è la televisione digitale che sostituisce la televisione analogica.È stato un cambiamento che abbia affrontato nel 2012 quando l'Italia, alcune regioni prima di altre, sono passate dall'analogico al digitale.In questa guida vedremo...
Elettronica

Decoder: guasti o malfunzionanti, quali prove effettuare

Con la diffusione della tecnologia a tutti i livelli, nelle nostre case, uffici, palestre, e in tutti i luoghi che frequentiamo in cui ci sia una presa di corrente, abbiamo imparato presto a fare i conti anche con i congegni elettronici che servono a...
Elettronica

Come Aggiornare Il Decoder Digitale Terrestre

La televisione è un particolarissimo dispositivo in grado di trasmettere contenuti sonori e visibili in diretta. La televisione viene introdotta in Italia nel 1931 ed in pochissimi anni si è rapidamente diffusa in tutto il mondo subendo notevoli sviluppi....
Elettronica

Come installare un decoder digitale

Da qualche anno a questa parte ormai in tutte le regioni è entrato il cosiddetto digitale terrestre. Di conseguenza, per poter continuare a guardare la televisione, risulta indispensabile essere in possesso di un decoder digitale. Ne sono provvisti ormai...
Elettronica

Come Sintonizzare Il Digitale Terrestre

Oggi, tutti abbiamo una TV che ci permette di passare un po' di tempo libero e in alcuni casi ci fa pure compagnia. Naturalmente, guardandola, scopriamo tante cose che non conoscevamo, quindi è anche una fonte di cultura. Tuttavia, il passaggio dall'analogico...
Elettronica

Come registrare con viodeoregistratore VHS i canali trasmessi dal decoder

Nelle nostre case è arrivato il digitale terrestre: per anni ne abbiamo sentito parlare su tutti i canali e adesso è già una realtà in grado di rivoltare tutte le nostre abitudini quotidiane. Un decoder è già diventato indispensabile per poter guardare...
Elettronica

Come collegare il digitale terrestre alla TV

Nel corso dell'anno 2012 è stato introdotto uno strumento rivoluzionario all'interno delle nostre abitazioni: il decoder digitale. Grazie a questo strumento è stato possibile incrementare i canali visualizzati e avere a disposizione un segnale più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.