Come fotografare il fumo

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Se siete amanti delle foto credo che almeno una volta nella vita abbiate pensato i scattare una foto particolare immortalando il fumo prodotto da una sigaretta o da una bacchetta di incenso. Senza dubbio possiamo dire che di primo impatto può sembrare difficile e realizzabile solo dai fotografi o da chi segue corsi di fotografia ma vi accorgerete che è molto più semplice del previsto. In questa guida vedremo quindi come fotografare il fumo in tutti i suoi aspetti.

28

Occorrente

  • Cartoncino nero
  • 2 flash
  • Superficie scura
38

La luce

Il segreto se cosi vogliamo definirlo per fotografare il fumo è la luce, essa deve essere più diretta possibile. Procuratevi quindi del cartoncino nero e create un tubo intorno al flash, questo vi aiuterà a dirigere la luce su una determinata area ad effetto cannocchiale. Più è lungo il tubo più l'area interessata sarà stretta. Prima di cominciare quindi e utile fare delle prove per valutare la luce ambientale.

48

Lo sfondo

Questo viene fatto allo scopo di creare uno sfondo scuro facendo spiccare il fumo. Per lo scopo si avrà bisogno di ben due flash uno di fronte all'altro rispetto al soggetto ma ad altezze diverse. Il primo illuminerà il soggetto mentre il secondo il fumo. Sul piano potete porre anche un vetro per accentuare il riflesso.

Continua la lettura
58

Il flash

Direzionate il lampo del flash anteriore sul soggetto e verificate che la luce non arrivi diretta al fondo. Fate quindi qualche prova di scatto. Se il flash anteriore va bene, occupatevi di quello posteriore. Quest'ultimo non deve illuminare il soggetto. Arrivati a questo punto ponete per esempio una bacchetta di incenso sul piano e accendetela. Potete simulare una fuoriuscita di fumo da qualsiasi oggetto utilizzando dei pezzetti di incenso spento. Aspettate che l'incenso si ossigeni e scattate quando il fumo avrà raggiunto una certa consistenza. Eseguite diversi scatti in quanto il fumo può assumere diverse forme e molto belle.

68

La postproduzione

Infine modificate la fotografia con un programma di postproduzione come ad esempio Adobe Lightroom. Per regolare l'esposizione della foto regolate il livello del nero come più vi piace. Attivate la visualizzazione delle ombre chiuse verificando che tutto ciò che vi appare nero sia veramente nero (stampando la foto potreste avere una brutta sorpresa). L'area in nero, a monitor, deve essere visualizzata di colore blu. Utilizzate il comando di rimozione macchie per eliminare i puntini che potrebbero uscire in stampa. Se vi interessa solo il fumo su uno sfondo bianco aprite la foto con Photoshop e invertite i colori (Ctrl + I).

78

Guarda il video

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

10 consigli per fotografare correttamente le gocce d'acqua

La passione per la fotografia riguarda tanti di noi, giovani e meno giovani. Chi non si è cimentato, almeno una volta nella vita, con una macchina fotografica nel tentativo di catturare uno scorcio, un paesaggio o magari l'espressione di un volto? Una...
Windows

Come creare fiamme e fumo nei video

Quante volte abbiamo visto nei colossal più celebri effetti speciali come intere città in fiamme ed enormi colonne di fumo che fuoriescono dai suoi altissimi grattacieli! Essi vengono prodotti con tecniche cinematografiche ed elaborazioni al computer...
Elettronica

Come fotografare quando piove

Quando piove, ogni cosa sembra rinnovarsi e i colori riescono magicamente a sprigionare tonalità molto più intense e scintillanti, bellissime da vedere e soprattutto da fotografare. Ai fotografi poi, le giornate piovose piacciono particolarmente, in...
Elettronica

Come fotografare controluce

L’intento di una foto in controluce, temuta dai principianti, è isolarne un soggetto spostandovi sopra l’attenzione di chi la guarda. Le ombre del soggetto appaiono proiettate verso il fotografo. È una tecnica poco usata che invece racchiude innumerevoli...
Elettronica

come creare con una softbox un mini set per fotografare piccoli oggetti

La fotografia è sempre stata un'arte molto affascinante, sin dai tempi della pellicola. Con l'avvento del digitale, poi, è diventata veramente alla portata di tutti, anche se non è sempre semplice fare delle belle foto, soprattutto se non si conoscono...
Internet

10 errori da evitare nella fotografia culinaria

Attualmente, grazie ad alcuni social che si basano sull'upload di fotografie, notiamo che molti utenti creano dei veri e propri album tematici in cui ci presentano degli scatti inerenti al cibo. La fotografia culinaria si sta facendo strada come genere...
Elettronica

10 consigli per fare foto migliori

"Ho fatto delle foto. Ho fotografato invece di parlare. Ho fotografato per non dimenticare. Per non smettere di guardare" diceva Daniel Pennac, un famosissimo scrittore francese. E in effetti è proprio così: la fotografia è una delle cose più belle...
Elettronica

5 consigli per fotografare l'aurora boreale

L'aurora boreale è composta da fasce di luce dalle colorazioni variabili dal verde, al blu, al rosso, visibili ad alte latitudini e dovute all'interazione tra particelle cariche provenienti dal sole e la ionosfera terrestre. Chi volesse fotografare il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.