Come gestire il profilo colore in Photoshop

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Photoshop è un software che ha la funzione di modificare immagini e foto. È uno dei programmi più usati al mondo e che garantisce le performances migliori in fatto di qualità e semplicità di utilizzo. Non è utilizzato solo a scopo ludico o di divertimento, ma anche per motivi di carattere professionale per lo sviluppo di immagini, loghi, locandine pubblicitarie e molto altro ancora. In una foto, si sa, il colore rappresenta un elemento molto importante. Controllare pertanto all'interno di Photoshop le caratteristiche del colore che si intende abbinare ad un'immagine o a un documento è aspetto davvero fondamentale. In questa guida vi spiegheremo come gestire al meglio il profilo colore su Photoshop per effettuare lavori molto precisi e professionalmente impeccabili.

26

Occorrente

  • Pc, programma Photoshop.
36

Una premessa importantissima per chi comincia ad utilizzare Photoshop è quella di riuscire a padroneggiare nel modo corretto il profilo colore. Questa operazione è assolutamente necessaria perché le impostazioni di default che trovate inserite all'interno del programma così come vi viene proposto, nella maggior parte dei casi non rappresentano la scelta più adatta per iniziare un lavoro nel modo tecnicamente più appropriato. Ecco perché diventa davvero necessario intervenire per gestire in modo corretto il colore e per modificare le caratteristiche di base.

46

Per prima cosa dovrete quindi andare nella schermata iniziale di Photoshop e cliccare sulla voce "Modifica". Vi si aprirà un menu a tendina nel quale dovrete selezionare "Impostazioni colore". Successivamente vi troverete difronte ad un'altra finestra in cui leggerete la dizione "Uso generico Europa 2". Sotto tale dizione occorrerà modificare il profilo colore in uso. Il consiglio è quello di scegliere il profilo Adobe RGB 1998. Non appena effettuata tale modifica, la dizione "Uso generico Europa 2" scomparirà automaticamente e verrà visualizzata l'opzione "Personale".

Continua la lettura
56

A questo punto dovrete scorrere più in basso il menu fino ad arrivare alla pagina dedicata ai "criteri di gestione del colore". È fondamentale che non effettuiate in questo caso nessuna modifica, lasciando tutte le voci in uso inalterate, mantenendo in pratica tutti i profili incorporati. Per ultimare la gestione del profilo colore in Photoshop dovrete ora decidere se volete modificare ogni volta il profilo colore della foto da stampare o se, per ogni foto, opterete sempre per lo stesso profilo selezionato. Nel primo caso dovrete mettere un segno di spunta sulla voce "Chiedi prima di aprire", nella seconda ipotesi lasciate tutto come già si trova. Ecco, in poche mosse e in brevissimo tempo, il modo migliore per gestire il profilo colore all'interno del programma.  

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Modificate sempre le impostazioni predefinite contenute in Photoshop e personalizzate la gestione del profilo colore secondo le vostre esigenze.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come realizzare gli effetti Instagram con Photoshop

Quando ci troviamo in vacanza o in occasioni speciali come compleanni e cerimonie, vorremmo sempre immortalare il momento in una foto tecnicamente perfetta. Non sempre una fotografia risulta priva di difetti. Talvolta infatti occorre valorizzarla, magari...
Windows

Come aprire files .psd senza photoshop

Il formato PSD (PhotoShopDocument) è un formato utilizzato dal software Photoshop che consente di memorizzare tutte le informazioni relative alle modifiche effettuate su un'immagine come ad esempio i livelli, le maschere, il testo, le trasparenze, gli...
Software

Guida al menu di Photoshop CS6

"Adobe Photoshop CS6" è una delle ultime versioni (prima del nuovo "Adobe Photoshop CC") del pratico editor di foto che molti graphic designer utilizzano per lavoro. Questo software ha apportato modifiche piuttosto funzionali a livello di interfaccia...
Software

Come disegnare manga con Photoshop

I manga sono i fumetti giapponesi ormai conosciuti e amati da tutti. Molti sono i ragazzi italiani che vorrebbero imparare questo stile particolare di disegno, per realizzare le loro storie in pieno stile manga. Imparare l'arte dei manga non è difficile,...
Elettronica

Come leggere l'istogramma di Photoshop

Photoshop è un utilissimo software di fotoritocco che si presta a molteplici operazioni: si possono correggere difetti, migliorare la luminosità e il contrasto, creare fotomontaggi e tanto altro altro ancora, basta partire da una qualunque immagine....
Windows

Come creare l'effetto carta da lettera con Photoshop

Se sei un ragazzo fidanzato e vuoi scrivere una lettera d'amore alla tua ragazza, in uno stile diverso, moderno, tutto tuo, ti trovi nel posto giusto. In questa guida ti spiegherò come Creare L'Effetto Carta Da Lettera Con Photoshop, per rendere la tua...
Windows

Come Diminuire Micromosso E Sfocature Con Photoshop

In alcune circostanze, può capitare che si scattino fotografie che dal monitor possono risultare leggermente sfocate o con problemi di micromosso. Si tratta di una problematica che può succedere a tutti da un momento all'altro e che non risparmia gli...
Windows

Come aprire e modificare con Photoshop i file .nef Nikon più recenti

Tutti gli appassionati di fotografia solitamente possiedono un'ottima fotocamera e hanno installato, sul proprio pc, dei programmi adetti alla modifica e al miglioramento delle foto scattate.Nello specifico, in questa guida, andremo a parlare dei file...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.