Come impostare l'ibernazione in Windows 8

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Tantissime volte abbiamo la necessità di andare ad ibernare lo stato del nostro PC, per esempio, andando a salvare una determinata sessione di lavoro, oppure i programmi ancora in esecuzione, i documenti aperti, per poi tornare a lavorarci in un momento successivo. Per far questo, se disponibile nel nostro PC, è possibile utilizzare la funzione di ibernazione. L'ibernazione è diversa dalla classica sospensione del PC in quanto, se il computer viene messo in sospensione rimane comunque acceso, e se malauguratamente venisse spento o mancasse la corrente, la sessione di lavoro effettuata in precedenza, andrebbe perduta. Con l'ibernazione, invece, la sessione di lavoro viene salvata in memoria e il PC viene spento. In questa guida, andremo a vedere come impostare l'ibernazione nel sistema operativo Windows 8.

27

Occorrente

  • PC con Windows 8
37

Prima di tutto, dovremo andare all'interno del pannello di controllo. Nello specifico, su Windows 8, vi basterà cliccare il tasto "Win" (quello dove è disegnato il simbolo di Windows) e si aprirà in automatico la schermata "Start". A seguire, entriamo nella barra di ricerca in alto a destra per digitare "Pannello di controllo". A sinistra, ci apparirà l'icona corrispondente. Clicchiamo sull'icona per entrare nel menu principale del pannello di controllo. A questo punto, clicchiamo su "Sistema e sicurezza" e poi su "Opzioni risparmio energia".

47

Nel menu a sinistra clicchiamo su "Cambia comportamento dei pulsanti di alimentazione". Fatti questo, vedremo apparire nuova finestra, in cui dovremo cliccare sulla scritta "Cambia le impostazioni attualmente non disponibili". Così facendo, le impostazioni configurabili in questa finestra verranno sbloccate. Ora, nella sezione "Impostazioni di arresto" possiamo spuntare l'opzione "Ibernazione", per poi cliccare su "Salva cambiamenti" (vedi figura). In questo modo la funzione di ibernazione sarà finalmente disponibile per il nostro PC.

Continua la lettura
57

Quando avremo attivato la funzione di ibernazione, per utilizzarla ci basterà selezionarla dalle opzioni di arresto del sistema. Quindi dobbiamo spostare l'icona del mouse sull'angolo in alto o in basso della parte destra dello schermo. Tra le icone che appariranno cliccheremo su "Impostazioni" (icona ingranaggio) e poi su "Arresta". Apparirà una lista delle varie opzioni di arresto, tra le quali sceglieremo quella "Ibernazione" (vedi figura). In questo modo verrà salvata la sessione di lavoro, compresi i programmi in esecuzione e i file aperti, e il PC si spegnerà. Quando il PC verrà riacceso, verrà caricata automaticamente la sessione di lavoro che avevamo creato prima di eseguire l'ibernazione del PC e potremo riprendere il nostro lavoro da dove lo avevamo lasciato.
Visitate anche: http://windows.microsoft.com/it-it/windows-8/how-shut-down-turn-off-pc.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' consigliato utilizzarla per non perdere le sessioni di lavoro non salvate.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come mettere la password all'avvio di Windows

In ogni computer è fondamentale garantire la difesa della propria privacy e la sicurezza dei dati che sono conservati al suo interno (foto, documenti, e quant'altro). La password rappresenta, senz'altro, un ottimo strumento per tenere lontano, da occhi...
Windows

Come impostare il computer in modalità sospensione Windows 7

Spesso capita di dover impostare il proprio computer, fisso o portatile, in modalità di sospensione, caratteristica di tutti i sistemi operativi di casa Microsoft che consente di risparmiare corrente elettrica senza dover necessariamente spegnere il...
Hardware

Come avviare il monitor bloccato

A volte è possibile imbattersi in un problema che affligge numerose persone che possiedono un Personal Computer, ovvero: all'accensione del computer può capitare di punto in bianco che il monitor si spenga, oppure che capiti mentre è in funzione o,...
Windows

Come impostare lo spegnimento del laptop alla chiusura del coperchio

I laptop, non sono altro che la versione trasportabile e richiudibile dei comuni personal computer. A differenza di questi ultimi, i portatili, contengono in un unico blocco (particolarmente comodo ed ergonomico), tutte le varie componenti (desktop, hardware,...
Hardware

Come spegnere il PC ad un'ora prestabilita

Talvolta ci si addormenta di notte davanti al pc; oppure, lo si lascia acceso per il completamento di aggiornamenti o download particolarmente lenti. Per ovviare a una qualsiasi di queste opzioni, puoi spegnere il pc ad un'ora prestabilita. In questa...
Windows

Come pianificare lo spegnimento del computer

Periodicamente sono previsti degli aggiornamenti del sistema operativo del nostro computer, operazione che abbinata anche alla chiusura di altri programmi comporta dei lunghi tempi di attesa del computer. Per evitare di restare in piedi in attesa dello...
Windows

Come programmare l’accensione e lo spegnimento del PC

Utilizzatori sfegatati del computer, maniaci estremi dei software “particolari” e quant’altro, a volte capita, andiamo troppo di fretta e rischiamo di dimenticarci di spegnere il PC. Oppure dobbiamo uscire inderogabilmente da casa e non possiamo...
Windows

Come creare un'icona di spegnimento rapido del tuo pc

Sei stanco di dover sempre aprire il menu Start per spegnere il tuo PC? Vuoi spegnere il tuo dispositivo in tempo minore? Con questa semplice guida, riuscirai a farlo in un doppio click, senza dover necessariamente aprire il menu Start, aprire la barra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.