Come impostare senza errori il sensore meteo nella radiosveglia Oregon

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

All'interno della propria quotidianità è utile avere sempre le giuste e corrette informazioni, quali ad esempio il meteo e l'orario esatto. Per far ciò ci si avvale spesso di strumenti che vanno oltre il semplice orologio, come ad esempio strumenti informatici sofisticati e connessi alla rete. Uno di questi è caratterizzato sicuramente dalla nuova radiosveglia RRM320P, con sensore per la temperatura. Si tratta di uno degli ultimi gioiellini realizzati da casa Oregon e possiede una precisione davvero impressionante e il suo uso è molto semplice. Operazione fondamentale, soprattutto al primo utilizzo, è l'impostazione del sensore remoto per le previsioni meteo. Questa guida ti spiegherà ad eseguire questa semplice ma utilissima operazione. Segui quindi passaggio dopo passaggio queste semplici operazioni per riuscire così ad impostare senza errori il sensore meteo nella radiosveglia Oregon in modo veloce ed efficiente.

26

Occorrente

  • Sensore in dotazione con la radiosveglia
  • batterie alcaline o al litio
36

La prima operazione che dovrai eseguire, sarà di aprire il coperchio del vano batterie del sensore e di inserire le pile adatte, quindi sposta la levetta che potrai facilmente notare sul canale uno. Una volta che avrai eseguito questa operazione potrai chiudere il coperchio, quindi tieni premuto il pulsante search sensor sul retro dell'unità principale in modo da avviare la ricerca e quindi ricevere dal sensore i dati relativi a ora e temperatura.

46

A questo punto, tieni presente che, dopo ogni inizializzazione del sensore, potranno essere necessari fino a trenta minuti per ricevere l'ora dallo stesso. Quando questo sarà accaduto, colloca il sensore nella posizione desiderata mediante il foro per fissaggio a parete o con il nastro biadesivo che trovi nel retro del sensore remoto. Per migliori risultati, cerca di posizionare il sensore ad una distanza inferiore a trenta metri dall'unità principale.

Continua la lettura
56

Molto importante è che tu tenga il sensore lontano dalla luce diretta del sole e umidità. Inoltre, se puoi, posiziona l'oggetto di fronte all'unità principale, in modo da ridurre interferenze quali porte, pareti e mobili. Soprattutto, cerca di posizionare il sensore remoto in un luogo in cui non vi siano oggetti metallici o elettronici. Se il segnale non lo ricevi immediatamente, quindi, sposta il sensore in diversi luoghi fino al raggiungimento del risultato. Con questi brevi passaggi sarai così riuscito ad imparare come eseguire tale utile mansioni in modo efficiente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizza batterie alcaline in caso di uso prolungato e batterie al litio in ambienti con temperature inferiori allo zero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come calibrare il sensore di gravità sullo smart pad 700 3g

Chi possiede un tablet, saprà certamente che esso dispone di una funzione che consente di ruotare la pagina che si sta visualizzando, in senso orizzontale o verticale, a seconda del modo in cui si gira il dispositivo. Alle volte, però, può accadere...
Sicurezza

Come funziona un volumetrico da esterno

La cronaca, ci riporta notizie sempre più spaventose giorno dopo giorno, facendo crescere quel bisogno di sentirci protetti sia quando andiamo per strada, sia soprattutto nelle nostre case.L'installazione di un antifurto diventa allora quella risposta...
Elettronica

Le migliori Reflex digitali

Fermare le immagini di una vita è un sogno che grazie alla fotografia diventa realtà. Oggi, grazie alla tecnologia, si sono compiuti moltissimi passi in avanti. La fotografia digitale è nata in modo amatoriale per poi dilagare anche in campo professionale....
Hardware

Come collegare il Kinect al PC

La tecnologia kinect senza dubbio è quella che ha più sbalordito negli ultimi anni. Grazie a questo dispositivo ogni persona può essere il controller della propria xbox 360, senza dover indossare o impugnare niente. Iniziare a giocare con questo dispositivo...
Elettronica

Guida agli impianti di allarme senza fili

In questa guida spiegheremo come realizzare, dal punto di vista pratico, degli impianti di allarme senza fili. La parte più difficile di qualsiasi progetto fai-da-te consiste nel trattare con i vari fili e con i cavi elettrici che arrivano, insieme,...
Elettronica

Guida alle caratteristiche della Canon EOS 70D

Scegliere la fotocamera giusta è un duro lavoro. Si desidera vedere concretizzarsi in un unico modello la giusta qualitá prezzo. Con la Canon EOS 70D questo è possibile! Essa dispone di un sensore CMOS da 20,2 milioni di pixel accoppiato con un processore...
Windows

Come trasformare un portatile in un navigatore gps

Il GPS, che è l'acronimo di Global Positioning System, è un dispositivo in grado di ricevere un segnale da una rete di satelliti orbitanti con lo scopo di individuare la propria posizione geografica con una precisione eccellente. Chi viaggia frequentemente...
Elettronica

Come impostare gli Iso in una macchina Fujifilm

Se hai acquistato una macchina fotografica della Fujifilm è importante sapere che questo brand le propone in commercio con la possibilità di impostare manualmente i tanti parametri, come ad esempio gli ISO, ovvero la sensibilità di scatto del sensore....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.