Come installare e configurare Bluej

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

"BlueJ" è un ambiente che consente la programmazione orientata ad oggetti mediante "Java" e vi consiglio vivamente di utilizzare soltanto per cominciare a capire quest'ultimo, poiché è dotato di un'interfaccia molto facile. Qualora siate abbastanza esperti, invece, vi suggerisco di impiegare il software chiamato "Eclipse", ovvero uno dei migliori IDE maggiormente completi. Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna installare e configurare "BlueJ"!!!

29

Occorrente

  • File auto-installante di "BlueJ"
  • Java Platform (JDK)
39

Sito web

Innanzitutto, dovrete procurarvi il file d'installazione (il cui formato è ". Msi") direttamente dal sito web ufficiale (www.bluej.org), dove bisogna recarsi nella sezione "Download" e cliccare sul link associato al vostro Sistema Operativo (che dev'essere obbligatoriamente "Windows 2000", "Windows XP", "Windows Vista" e successivi). Se non possedete una versione della "Microsoft Windows", invece, potrete scaricare il file in formato ". Zip" (per Mac OS X) oppure ". Deb" (per Debian e Ubuntu).

49

Installazione

Prima di procedere all'installazione del software "BlueJ", dovrete installare le librerie necessarie per riuscire ad utilizzare efficacemente il linguaggio di programmazione "Java" e, per fare ciò, andate sul sito internet "www.oracle.com" e scaricate "Java Platform" (JDK).

Continua la lettura
59

Shell di comando

Dopodichè, potrete eseguire l'installazione della versione di "BlueJ" che avete scaricato (rispondendo alle semplici domande, come la cartella di destinazione); se essa non è auto-installante, dovrete impiegare la shell di comando, aprendola da "Start" e recandovi poi su "Accessori" e infine su "Prompt dei comandi": nella finestra aperta, inviate il comando "java -jar nomeapplicazione. Jar*".

69

Configurazione

Con riferimento alla configurazione, dovrete modificare il file "blue. Defs", che si trova nella sottocartella "LIB" contenuta in "BluejHome": per abilitare la lingua italiana e disattivare quella inglese di default, togliete il cancelletto iniziale della riga "#bluej. Language=italian" ed aggiungetelo alla riga "bluej. Language=english".

79

Java platform

L'ultimo passaggio consiste nell'assegnare il "Java Platform" installato precedentemente al software "BlueJ" e, per fare ciò, dovrete selezionare la "Java Virtual Machine" (da "Start", "Programmi", "BlueJ" e "SelectVm)" e, dalla finestra di dialogo aperta, scegliere la cartella di sistema appropriata.

89

Avviamento

Adesso, potrete finalmente avviare l'ambiente "BlueJ" e, cosi facendo, noterete immediatamente che questo è abbastanza facile e intuitivo: infine, vi ricordo che esso è completamente gratuito (freeware) e, pertanto, vi auguro una buonissima programmazione.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il vostro Sistema Operativo non è elencato nel primo passaggio di questa guida, potrete scaricare "BlueJ" nel formato ".jar", purché non possediate "Oracle".
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come far funzionare le applicazioni Android su Windows con BlueStacks

Nei momenti di noia, a tutti è capitato di giocare qualche gioco su smartphone e, purtroppo, tutti abbiamo dovuto fare i conti con il consumo eccessivo della batteria. Oggi questo comunissimo problema può essere risolto per mezzo del software BlueStacks....
Programmazione

Come creare uno fondo personalizzato in Java

Come molti di noi sapranno bene, Java è un linguaggio di programmazione che si impiega sempre più frequentemente. Esso si orienta sugli oggetti grafici e ci permette di personalizzarli con estrema facilità. Per coloro che sono esperti sarà un gioco...
Programmazione

Come realizzare un testo colorato in Java

Realizzare un testo colorato in Java che sia presente all'interno di una finestra grafica è un'operazione relativamente semplice, ma può risultare complicata per coloro che fanno uso del linguaggio di programmazione in questione per la prima volta....
Internet

Come sincronizzare gli account mail grazie a Blue Mail

Chi al giorno d'oggi non ha uno smartphone? Quasi tutti ormai ne hanno uno di questi cellulari di ultimissima generazione. Inoltre è innegabile che hanno dei vantaggi innumerevoli. Radio, TV, connessione ad internet, videochiamate, tutto quello che ci...
Programmazione

Configurare NetBeans per Java

NetBeans è un ambiente di sviluppo (IDE) capace di supportare più linguaggi tra cui Java. Esso permette quindi di scrivere applicazioni Java, compilarle ed eseguirle. Il vantaggio principale è che tutto è incluso in un unico programma che quindi sfrutta...
Programmazione

Come installare e configurare Eclipse su Ubuntu

Per Linux esistono centinaia di compilatori adatti alla programmazione Java. Eclipse è sicuramente uno dei migliori e soprattutto uno dei più famosi editor per linguaggio Java e non solo, perché infatti gestisce perfettamente anche C++, C, Javascript...
Linux

Come configurare un ambiente di sviluppo per Android su Ubuntu

Nella seguente guida spiegheremo come configurare su Ubuntu un completo ambiente di sviluppo per applicazioni "Android" semplicemente utilizzando gli strumenti messi a disposizione gratuitamente da "Google". In pochi minuti attraverso dei semplici passi...
Programmazione

Principali IDE per pogrammare

In questa guida verranno presentati le Principali IDE per programmare le loro caratteristiche salienti. Prima di tutto definiamo che cos'è un IDE: non è nient'altro che un ambiente di sviluppo integrato, ovvero un software che aiuta gli sviluppatori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.