Come installare e configurare Openbase

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

OpenBase è un modulo integrato in OpenOffice, considerato un programma di software libero basato sul motore HSQLDB, con le medesime funzioni di Microsoft Access. Esso consente di realizzare un database che contiene svariate informazioni collegate tra loro, e con cui è possibile fare delle ricerche (tra cui una lista dei fornitori con fatture, una rubrica ed un elenco dei clienti con vari dati), organizzando anche alcuni punti occorrenti (come il numero di tabelle, i contenuti e i campi). All'interno di questa guida, vi spiegherò come installare e configurare OpenBase.

26

Occorrente

  • PC
  • Connessione internet
  • Programma OpenBase
36

Scaricamento di OpenBase.

Innanzitutto, è necessario scaricare ed installare OpenBase "SQL" (ovviamente, verificando i vostri requisiti di sistema), facilmente reperibile sul sito web posto in fondo alla guida, nella sezione "Link utili". Una volta fatto ciò, le operazioni che dovrete compiere saranno le seguenti: spostatevi nella cartella contenente il file di installazione ed apritelo in una temporanea, eseguite un doppio click sulla voce "Setup. Exe", recatevi sul menù "Start" di Windows, scegliete "Esegui" e digitate "X:\instdir\setup. Exe" (nella casella "Apri"), cliccate "Ok" per procedere e decidete progressivamente le opzioni, premendo "Avanti".

46

Installazione del programma.

Successivamente, accettate il contratto di licenza ed inserite i vostri dati utente, dopodiché selezionate il tipo d'installazione (standard, minima o personalizzata) ed i relativi componenti. Adesso, selezionate una cartella di destinazione, avviate il download e predisponete le opzioni richieste, in base alle quali dovrete tenere conto del fatto che occorrono dai "190 MB" ai "250 MB" di spazio libero, più altri "40 MB" per i file temporanei. Ad un certo punto, potrete anche adottare la variante di associare alcuni file ("Word", "Excel", e così via) a questo software.

Continua la lettura
56

Creazione del database.

A questo punto, cliccando su "Ok", esso sarà finalmente pronto per essere avviato: dopo aver aperto l'applicazione OpenOffice, premete prima su "File" e poi su "Nuovo", e decidete se creare un database od aprirne uno esistente. Se sceglierete la prima opzione, potrete salvare il nuovo database in un percorso specifico, dandogli un nome e premendo su "Salva". Dal menù "Database", dovrete cliccare sulla voce "Tables" e scegliere l’opzione "Create Table in Design View". Infine, occorrerà inserire il nome ed il tipo di campi, a ciascuno dei quali sarà necessario assegnare una chiave d'identificazione. Per inserire i dati, sarà sufficiente cliccare due volte e ricordarvi di salvarli ogni volta che chiuderete.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Questo metodo è necessario per creare varie tipologie di tabelle, che possono essere modificate secondo le vostre esigenze.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come installare e configurare Microsoft Office Xp

Con l'avanzare della tecnologia, i programmi a nostra disposizione che riescono a soddisfare le esigenze della miriade di utenti, sono veramente molti. Tra questi, quelli maggiormente utilizzati, sono i programmi atti a creare documenti o per la gestione...
Programmazione

Come installare e configurare MySQL

MySQL è uno tra i database “Open Source” basati sul linguaggio SQL, ovvero Structured Query Language, maggiormente diffusi tra gli utenti che per lavoro utilizzano questa tecnologia. Riuscire ad utilizzare nel modo corretto questo strumento non è...
Software

Come creare una busta con openoffice

Attraverso l'utilizzo del programma OpenOffice è possibile creare facilmente una busta. Si può personalizzare l’intestazione a piacimento, ma anche decidere la grandezza dei vari elementi e decidere come questa dovrà poi essere stampata. Il procedimento...
Software

Come installare Open Office

Scrivere, creare presentazioni o realizzare tabelle di calcolo con la suite Office di Microsoft è cosa piuttosto comune e diffusa. Ma non tutti pera' possono permettersi di acquistare la suite originale o perlomeno non tutti vogliono occupare memoria...
Software

Come installare e configurare Sugarcrm

Sugarcrm è un programma molto utile facente parte della categoria CRM, ossia quella categoria di software che si propone di gestire le relazioni dei clienti di una azienda, organizzando l’anagrafica di tutti i clienti, i documenti e organizzando tutti...
Internet

10 trucchi per configurare al meglio WordPress

Wordpress è sicuramente la piattaforma più utilizzata per la creazione di blog o siti web. Grazie alla sua interfaccia intuitiva e semplice, è possibile navigare con facilità tra le varie opzioni. Wordpress è lo strumento più efficace per gestire...
Windows

Come installare e configurare Microsoft Works

Microsoft Works è una suite di produttività sviluppata da Microsoft. Quella più conosciuta e con maggior tasso di penetrazione è sicuramente Microsoft Office, che ha tanti pregi ma anche il difetto di avere costi elevati. Works è stata creata, quindi,...
Windows

Come installare e configurare Microsoft Office Project Server

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di informatica. Nello specifico, andremo a occuparci di Microsoft office. Infatti, come avrete letto nel titolo della guida, andremo a spiegarvi in pochi passi Come installare e configurare Microsoft...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.