Come installare ed utilizzare il compilatore Cygwin GNU C

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il compilatore Cygwin GNU C. Viene utilizzato per compilare programmi in C (si tratta di un linguaggio di programmazione) e, in modo particolare, viene sfruttato per far fronte e eventuali problemi di calcolo e algoritmi di diverso livello. Nei passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di illustrarvi come bisogna procedere per installare utilizzare questo software. È bene sapere, comunque, che se non eseguito nella maniera corretta si può andare incontro a dei problemi.

27

Occorrente

  • Computer con sistema operativo Windows 98 o successivo
  • per Linux e MacOS X il compilatore è presente nella distribuzione iniziale
37

L'uso di questo programma non è obbligatorio, ma vivamente consigliato per risolvere, come abbiamo detto, dei problemi di calcolo. Innanzitutto scarichiamo il programma da uno dei tanti siti che lo mettono a disposizione, come per esempio: http:\\www. Cygwin. Com, quindi eseguiamo il file "setup. Exe". Selezioniamo "Install from local directory" nella finestra di dialogo e accettiamo tutti i default che ci propone, in particolare selezioniamo "Dever"i pacchetti "gcc" e "gdb", per gli altri manteniamo le scelte di default. Questa operazione richiederà pochi minuti. Quando sarà terminata la procedura di installazione, sul desktop vedremo l'icona Cygwin, che sarà presente anche sul menù Avvio. Clicchiamo dunque sull'icona e si aprirà così una finestra con la linea di comandi in cui prompt è il carattere '$'. Ora, per riscontrare se il compilatore è stato alloggiato senza errori, si può digitare "gcc -v" e si acquisirà così una nota contenente la versione installata del compilatore.

47

Per iniziare a utilizzarlo, scriviamo un programma in un file nella dyrectory di lavoro, apriamo la finestra bash, partendo dal menù Start di Windows o clicchiamo sull'icona sul Desktop, che sono stati trasferiti nella nostra dyrectory di lavoro, con i comandi per la navigazione dei filesystem ("cd c:\. "cd Programmi"). Risultano essere particolarmente utili i comandi pwd, che consentono di rintracciare la scheda corrente, e ls, che dà la possibilità di conoscere il contenuto. Ipotizziamo che la dyrectory si trovi nei file Ciao. C. Compiliamo con il seguente comando "gcc. Wall -o Ciao. Exe Ciao. C". Quando siamo certi di aver correttamente compilato, eseguiamo il programma richiamando il file exe generato (".\Ciao exe).

Continua la lettura
57

È bene ricordare che i percorsi nelle cartelle vengono identificati dalla barra dritta / (stile Unix/Linux) e non solo dallo slash, (\). Per richiamare i comandi dobbiamo utilizzare le freccette sulla tastiera. Il comando "-Wall", che fa parte dei comandi di trascrizione, rende la compilazione più lenta, ma da maggiori informazioni sul programma sotto forma di (warning). È importante sapere che modificare i parametri proposti dallo schema di installazione può rappresentare una causa di fallimento nell'utilizzo del compilatore. Questo andrà messo in una cartella diversa da C:\CYGWIN o bisognerà creare un file C e compilare i programmi nelle cartelle dove è stato installato. Se tutta la procedura è stata eseguita nella maniera corretta il comando di compilazione ("gcc") funzionerà in qualsiasi cartella.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come definire una costante Java

Salve in questa guida vi illustrerò come definire una costante Java. Tutti ormai o almeno la maggior parte della gente sa che il linguaggio java è uno dei più diffusi nel campo della programmazione e per tale motivo è importantissimo sapere le basi...
Programmazione

Come imparare a programmare in C++

L'avvento del computer, ha richiesto la creazione di appositi linguaggi per facilitare la comunicazione tra utente e macchina. I linguaggi sono aumentati di numero e via via è aumentata anche la facilità di comunicazione tra questi due canali. Si parla...
Windows

Come fare una presentazione con il pacchetto beamer di Latex

Dovete realizzare una presentazione del vostro lavoro in modo professionale e non sapete proprio come procedere? Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò dettagliatamente come...
Windows

Imparare ad utilizzare Visual C++

Il linguaggio C nasce negli anni settanta come linguaggio di sviluppo e da allora ha subito diverse modifiche ed evoluzioni, tra cui il C++ (si legge “C plus plus” o “c più più”).Vediamo alcune caratteristiche basilari. Innanzitutto è un linguaggio...
Programmazione

Come creare un semplice programma in Java

Con la diffusione del computer anche i linguaggi di programmazione si sono dovuti evolvere. Nel corso degli anni i linguaggi di programmazione sono diventati più snelli, eleganti e soprattutto facili da usare. Questo ha concesso ad una parte sempre maggiore...
Programmazione

Come installare Arduino sul PC

Arduino è una piattaforma hardware open source, molto semplice e intuitiva. Progettato in Italia, Arduino permette di creare dispositivi e prototipi vari, con connettori I/O. L'ambiente di sviluppo si può facilmente scaricare sul proprio computer e...
Programmazione

Come modificare un file DLL

L'acronimo DLL, ovvero Dynamic-link Library, costituisce in programmazione una libreria a collegamento dinamico. Queste ultime vengono caricate direttamente all'avvio del proprio PC (boot) e racchiudono in sé i codici di linguaggio, che consentono al...
Programmazione

Guida alla programmazione in Delphi

La programmazione ha un campo di lavoro veramente ampio, infatti nel corso degli anni sono stati inventati diversi tipi di linguaggi di programmazione, da quello Html, a Java e Javascript per la creazione dei siti internet. Esistono inoltre moltissimi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.