Come installare Mac OS X su VMware Workstation

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

A tante persone piacerebbe avere un PC Apple macintosh, però non tutti lo potranno comprare. C'è un modo semplice per risolvere tale enigma: seguire questo tutorial comprensibile. Questo percorso permetterà di eseguire la copia di Mac OS X in un PC Windows, tramite una macchina virtuale, installando il programma VMware Workstation. Esso, è un programma che permette di installare un sistema operativo ulteriore, in più a quello già esistente nel PC, che in tal caso è appunto Windows.

28

Occorrente

  • Un pc con le seguenti caratteristiche minime:
  • 512 mg di ram
  • almeno 8 gb liberi su disco
  • processore che supporti SSE2 o SSE3
  • sistema operativo windows 2000 o superiore o linux
  • Daemon Tools
  • Immagine di Mac OS X
38

Dovrete scaricare dal sito www. Daemon-tools. Cc/ita/home, gratuitamente, il programma chiamato "Daemon Tools", cioè un emulatore di periferiche CD DVD che sono virtuali per Windows. Periferiche virtuali suddette sono dei lettori DVD, dove verranno caricate delle immagini di tipo "iso". Dovrete istallare quindi il software VMware Workstation. Secondo noi, quest'ultimo è uno dei software migliori per realizzare delle virtuali macchine. Bisognerà comprarlo tramite il sito specifico, che è www. Vware. Com. Una volta installato è bene realizzare la macchina virtuale, scegliendo bene diversi settaggi, cioè tutte le scelte da inserire.

48

A questo punto dovrete aprire il programma chiamato "VMware", poi dovrete premere su "new virtual machine", ed in seguito dovrete stare alla procedura guidata. Nella schermata che seguirà, dovrete selezionare la voce chiamata "other". Ora dovrete dare, quindi un nome a piacere alla macchina virtuale. Sarà opportuno, in seguito, indicare dove dovrete salvare i dati e, una volta che avrete selezionato il percorso che preferite, dovrete premere sul tasto "avanti". Adesso vedrete che vi verrà chiesto la selezione delle impostazioni in modo da connettervi al web. Selezionate la voce "NAT", poi dovrete premete sul tasto "avanti". Fatto tutto questo, dovrete selezionare lo spazio dove mettere il sistema operativo nuovo virtuale. È assolutamente fondamentale quindi, realizzare il vostro hard disk virtuale. Dovrete scegliere le dimensioni, che solitamente sarà minimo 8 Gb (vi consigliamo 15 Gb almeno). Per finire, dovrete premere su fine" in modo che la macchina virtuale venga realizzata.

Continua la lettura
58

Adesso dovrete fare delle modifiche al sistema, perciò mettete il cursore nella voce "edit virtual machine", poi cliccateci sopra. Una volta che avrete selezionato la voce "floppy", premete sopra al tasto "remove". A questo punto andate sulla voce "CD-ROM", poi premete nella colonna che compare vicino alla dicitura "tab connection", in modo da selezionare come driver predefinito quello realizzato da daemon tools. Adesso dovrete cambiare la "memory", cioè RAM Random access memory, e la dovrete portare almeno alla metà di quella reale del vostro PC. Per terminare dovrete cliccare su "ok" in modo da salvare le modifiche fatte.

68

Andate nella cartella dove avrete salvato la vostra macchina virtuale, poi dovrete cercare un file con estensione "Vmx". Aprite tutto con il programma "blocco note di windows". Cliccate quindi sul tasto destro del mouse nel file in questione. Ora prestate attenzione massima, in quando dovrete fare queste modifiche di pari passo: dovrete introdurre questa stringa scritta esattamente in questo modo: ethernet0. VirtualDev = "e1000". Ora immettete quest'altra stringa: paevm = "TRUE". Nella stringa scsi0. Present = dovrete mettere il valore "FALSE". Infine salvate.

78

Adesso fate riavviare la macchina virtuale, poi dovrete settare il bios, che è un menù simile, che dovrete accedere all'hardware del computer. Premete immediatamente su "F2", poi fate le modifiche che seguiranno, qui indicate: nella sezione "main" disabilitate la voce chiamata "legacy diskette A". Andate quindi, nella sezione "advanced", poi dovrete premere nella voce "I/O Device Configuration". Così facendo disattiverete tutte le voci che sono presenti. Salvate poi uscite.

88

Fate perciò riavviare nuovamente la macchina virtuale. Partirà l'avvio o chiamato anche il "boot", da CD ROM, poi comincerà la procedura guidata per l'installazione del programma chiamato Mac OS X. Formattate quindi il disco virtuale realizzato, poi dovrete seguire la procedura guidata. Sarà indispensabile selezionare la "patch" ideale per la vostra "cpu", o processore. Il CPU potrà essere di marca intel oppure amd. Attendete, di seguito, l'installazione, poi dovrete selezionare le voci che vi interessano. A questo punto sarà possibile avere un assaggio del mondo Mac, ricordando sempre, che Apple vero è molto più stabile, efficiente e veloce.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come creare una macchina virtuale con WMware

Per creare una macchina virtuale con l'utilizzo del software WMware, non è affatto un'operazione particolarmente difficile. Pertanto non è necessario possedere delle particolari conoscenze informatiche, oppure avere una grande esperienza in questo ambito....
Windows

Come emulare un sistema Mac su Windows

I sistemi MAC sono sistemi molto stabili, e a prova di virus, a differenza dei sistemi windows che facilmente possono prendere dei virus e malware. Inoltre sono molto richiesti per le loro applicazioni in campo musicale. In questa guida saranno illustrati...
Windows

Come installare e configurare Microsoft Virtual PC

Molto spesso capita di voler utilizzare un computer con altri sistemi operativi, in modo da sfruttare le diverse caratteristiche di ogni programma. Per fare ciò è tuttavia necessario installare e configurare Microsoft Virtual PC ovvero un programma...
Windows

Come montare un'immagine cd o dvd su un drive virtuale

Hai una immagine virtuale di un disco, cd o dvd, e non sai come poterla eseguire sul tuo computer? Niente di più facile, per montare ed eseguire l'immagine basta avere una connessione ad internet per scaricare l'ultima versione di Daemon Tools oppure...
Windows

Come installare Mac OS su Windows tramite VirtualBox

VirtualBox è una macchina virtuale (software) che permette di far girare, sul proprio PC, diversi sistemi operativi, anche contemporaneamente. Si tratta di un software open source (cioè gratuito e con codice sorgente libero e modificabile) a differenza...
Linux

Come installare un server Esx

In questa guida vedremo come installare un server ESX cosi da riuscire a creare una macchina virtuale. La prima cosa da fare è quella di scaricare l'immagine ISO della Vmware Hypervisor da sito ufficiale e poi inserirla in un normale CD. Le versioni...
Windows

Come installare OS X Lion su Windows

A volte può capitare di voler installare il sistema operativo Os X Lion sul proprio computer con sistema operativo Windows. In questo modo infatti si può trasformare velocemente il proprio pc in un Mac. Si tratta di un'operazione non molto complessa...
Windows

Come creare periferiche virtuali con Daemon Tools

Daemon Tools è una semplice applicazione che vi permette di creare periferiche virtuali, in grado di aprire ed editare file immagini, che ormai si riscontrano quotidianamente nel web e che si preferiscono alle normali tipologie di dati, sia per la loro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.