Come loggarsi come root Ubuntu

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Esistono moltissimi e diversi sistemi operativi che ognuno di noi puo' utilizzare, tra i quali possiamo trovare Ubuntu, valida alternativa all'ormai famoso Windows. Le cose che si possono fare con il sistema operativo Ubuntu di Linux sono veramente infinite, tanto che sempre più persone, naturalmente utenti esperti e appassionati di sistemi operativi, passano da windows a Ubuntu. Questa possibilità di modificare diverse impostazioni richiede però l'utilizzo di password che vengono richieste ogni qual volta si cambiano le direttive base che il programmatore del sistema ha stabilito. Questo non è dovuto al fatto che l'ideatore di Ubuntu è geloso dei suoi file di sistema, bensì protegge l'utente da cambiamenti accidentali. Per arrivare alla radice di ubuntu occorre infatti Loggarsi come Root Ubuntu, ovvero alla radice stessa del sistema. In questa guida vi spiegheremo come fare e vi daremo utili suggerimenti in merito che vi permetteranno di farlo in brevissimo tempo. Mettiamoci all'opera.

24

Operazioni preliminari

Per Loggarsi come root occorre passare alla visualizzazione Terminale, l'unica che permette di arrivare al cuore (o alla radice) del sistema. Per arrivarvi occorre cliccare sulla Dash che troviamo tra le opzioni caricate sulla sinistra dello schermo e da li cercare Terminale. Una volta entrati occorrerà digitare il comando sudo password root e cliccare invio. Da qui si potrà impostare la password inserendo per due volte la password personale di accesso al sistema operativo. Terminata la procedura si visualizzerà a schermo il messaggio Password Salvata Correttamente.

34

L'Account registrato

Ora occorre fare in modo che l'account registrato come root sia utilizzato nella schermata di logon al sistema Ubuntu. Per rendere questo possibile occorre tornale all'inizio del Terminale e digitare questa volta il comando sudo sh -c 'echo "greeter-show-manual-login=true">>/etc/lightdm/lightdm. Conf'. Una volta dato il comando di invio si dovrà reinserire la password dell'account personale. Si deve ora riavviare il computer in modo che all'inizio richieda la password per il logon alla root.

Continua la lettura
44

Cambiare il login

Ormai il più è fatto, basta cambiare il login mettendo che si vuole accedere come Root Ubuntu e inserire la password che si era impostata precedentemente. Una volta inserita basta cliccare invio e accedere così alla radice del sistema operativo. Naturalmente non occorre farsi prendere troppo la mano e per questa ragione se si vogliono cambiare le impostazioni principali in maniera corretta senza cioè rendere inutile il sistema operativo occorre avere sotto mano, se non si è esperti, un manuale di amministratore Gnu Linux, in modo da poter seguire i comandi correttamente. Con questi piccoli accorgimenti si potrà così mettere mano al sistema operativo.
Loggarsi come Root in Ubuntu non è poi cosi' difficile come potrebbe sembrare, bastera' infatti seguire i suggerimenti di questa guida e procedere nel migliore dei modi per poter effettuare le necessarie operazioni che vi permetteranno di accedere senza problemi. Vi uuguro quindi buon lavoro e buona fortuna.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Linux

Come disabilitare il server X grafico in Ubuntu

Quante volte vi è capitato di non riuscire a disabilitare il Server X Grafico in Ubuntu? Quante volte volevate disattivarlo, ma non ci siete riusciti a causa dei diversi nomi per ogni versione? Per chi non lo sapesse, il Server X Grafico (noto come X...
Linux

Come Installare Mysql Su Ubuntu

Nel caso in cui vi piaccia programmare senza avere però effettuato studi in questa direzione, e non volete spendere troppo per trovare una applicazione / editor che vi consenta di scrivere il vostro primo programma, questo vademecum è fatto apposta...
Linux

Come rendere più veloce l'avvio dei programmi, sotto Ubuntu

Nel Sistemi Operativo "Linux", i programmi di comune impiego adoperano delle librerie condivise che, nel corso della propria esecuzione, caricano in memoria dei collegamenti simbolici: tale operazione viene denominata "linking dinamico" e, negli applicativi...
Linux

Come aprire i programmi con un semplice gesto con Ubuntu

Per aprire i programmi installati su un sistema operativo si possono seguire vari procedimenti. Si va dal semplice clic sull'icona del programma ad una combinazione di tasti. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette...
Internet

Come installare la chiavetta tim su ubuntu linux

Con la diffusione di dispositivi piccoli e leggeri come tablet e netbook è aumentata l'esigenza di connettersi ovunque per lavorare, per navigare o per controllare la posta elettronica. Le offerte promozionali delle varie compagnie telefoniche, sempre...
Linux

Come navigare su Ubuntu utilizzando il router Alice Gates

Al giorno d'oggi internet rappresenta un mezzo di comunicazione davvero molto utilizzato e sfruttato. Esso offre una serie di strumenti davvero molto utili, che ci consentono di effettuare le più svariate operazioni. Il mezzo che più utilizzata internet...
Linux

Implementare l'interfaccia grafica di Mysql su Ubuntu

Ubuntu è uno dei sistemi operativi più usati e gettonati negli ultimi tempi. Grazie alla sua affidabilità e facilità d'uso, si è proclamato un posto d'onore tra le file di tutti gli appassionati di computer. Mysql è un DBMS utilissimo per poter...
Linux

Come condividere cartelle in rete con Ubuntu

L'utilizzo di un sistema operativo alternativo a Windows o Mac OS è sempre più diffuso. Infatti è sempre più esteso l'utilizzo delle varie versioni di sistemi open source come Ubuntu. Però, capita molto spesso che l'abitudine ad usare altri sistemi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.