Come mettere in scala un disegno su Autocad

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In questa guida, vi spiegherò come mettere in scala un disegno con il programma AutoCAD. In esso, esiste la voce specifica "Scala" che permette di ingrandire o ridurre proporzionalmente un certo oggetto. Il procedimento non è molto semplice da capire e bisogna effettuare un po' di pratica, ma se seguirete con attenzione i passi del tutorial, non dovreste avere particolari problemi. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • PC
  • Programma AutoCAD
37

Per prima cosa, il vostro PC deve disporre del programma AutoCAD aggiornato almeno nella versione non precedente il 2009. Con AutoCAD, avete a disposizione due tipologie di disegno: il modello, che vi permette di creare un disegno utilizzando le dimensioni reali, ovviamente dopo averle impostate, oppure il layout, che rappresenta lo "spazio carta" in cui potete impostare la stampante che utilizzerete e le dimensioni del foglio. Nel modello, si disegna utilizzando le unità di disegno, che possono essere impostate a piacimento come metri, millimetri o altro ancora. Una volta impostata l'unità di inserimento, iniziate a disegnare un rettangolo di dimensioni 8x4 unità di disegno, che in questo caso saranno metri.

47

Una volta preparato il modello con le sue esatte dimensioni, create o modificate un layout esistente in cui visualizzerete il vostro oggetto. Le impostazioni del layout sono tante, ma quelle che vi interessano di più sono 3: la stampante da utilizzare, che vi permetterà (o meno) di usare alcuni formati di foglio, il formato del foglio da utilizzare nella stampa, la cui relativa area di stampa dipende dalla stampante scelta, ed infine, la scala di stampa che voi stessi indicherete come "Sst". Le unità utilizzate nel layout sono i millimetri, quindi la scala di stampa del layout (Sst) vi dirà a quante unità disegno corrisponde un millimetro. Di default, se lasciate 1:1, significa che la stampa sul foglio che farete sarà di 1 a 1000.

Continua la lettura
57

Nel layout, che di suo non sarebbe altro che la rappresentazione di un foglio di carta, potrete utilizzare i viewport o finestre, i quali sono dei "punti di vista" sul modello che vi permettono di includere delle rappresentazioni del modello nel vostro layout. Una caratteristica di queste finestre è la possibilità di poterne inserire più di una per ogni layout, e di poterne definire la riduzione della scala del modello in maniera indipendente. Per esempio, potrete inserirne una che inquadra tutto l'oggetto e una seconda che ne mostra un dettaglio usando una riduzione inferiore.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come disegnare in assonometria con Autocad

Quando si parla di Autocad ci si riferisce al primo software CAD (computer aided design) creato in origine per PC ed inserito sul mercato nel 1982 da Autodesk, con versioni periodicamente aggiornate: la più recente è AutoCAD 2015. Viene usato in maniera...
Windows

Come utilizzare il comando multilinea di AutoCad

AUTOCAD è un programma costruito dall’AUTODESK, casa leader nella costruzione di software nel campo della progettazione CAD. (computer aided design) Nasce nei primi anni 80, ma diventa di uso comune intorno al 1990 con le versioni 10, 11, 12, 13 e...
Windows

Come stampare un file eps o pdf da Autocad

AutoCAD, un programma di elaborazione computerizzata, è utilizzato da architetti e disegnatori per creare modelli e disegni in 3D di edifici. Disegnatori e architetti utilizzano spesso il tipo PostScript (EPS) incapsulato file, che permette la stampa...
Software

Come creare un file PDF in AutoCAD

Fin dalle scuole superiori viene insegnato ad utilizzare il software Autocad. Questo programma serve per creare dei disegni tecnici normali o tridimensionali a computer, tra i programmi del suo genere è il più conosciuto e il più completo. Creare un...
Software

Come creare una macro in Autocad

Nel mondo del lavoro e dell'università negli ultimi anni si sta avendo sempre più a che fare con programmi informatici di ogni tipo. I lavori, i calcoli o i disegni che prima venivano fatti a mano, perdendo del tempo prezioso, adesso vengono fatti digitalmente...
Windows

Come Modificare L'Unità Di Misura In Autocad

Prima dell'avvento dei computer gli elaborati grafici prodotti dagli architetti erano disegnati a mano. Cio', oltre a far spendere molte ore per disegnare con il rischio di sbagliare qualcosa e dover ricominciare, rallentava di molto il lavoro. Fortunatamente...
Windows

Come Visualizzare La Barra Dei Menù In Autocad 2010

La versione di Autocad 2010 è diversa dalle sue precedenti: tutte quelle iconcine, i menù e vari altri tasti rapidi vengono nascosti, tra cui la barra menù. Autocad permette anche di digitare i comandi delle istruzioni nella 'barra dei comandi' apposita....
Windows

Come iniziare con Autocad

Cos'è, come iniziare con Autocad? Autocad è un software CAD (ovvero computer aidad design) creato da Autodesk nel 1982. Il documento prodotto è di tipo vettoriale, ovvero le entità grafiche sono definite come oggetti matematico/geometrici: questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.