Come minimizzare tutte le finestre in Windows 7 con il semplice tocco di un pulsante

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nei sistemi operativi successivi a Windows XP, è presente il tasto "Mostra Desktop", in cui è possibile azionarlo con un semplice tocco, al posto di minimizzare ogni singola finestra presente sul monitor. Se si dispone di più finestre aperte contemporaneamente, è possibile ridurle al minimo usando la voce ' Mostra desktop' sulla barra delle applicazioni. Questa funzione riduce al minimo tutte le finestre aperte, in modo da poter accedere al desktop più velocemente. Per riaprire tutte le finestre ridotte ad icona in precedenza, sarà necessario fare di nuovo clic sull'icona 'Desktop' per farle riapparire. Ecco dunque come minimizzare tutte le finestre in Windows 7 con il semplice tocco di un pulsante.

25

Occorrente

  • Windows 7
35

Tasto sostituito

Il tasto su Windows per minimizzare le finestre, è stato sostituito di recente con il tasto "Mostra Desktop" nell'angolo in basso a destra dello schermo, sulla barra delle applicazioni, proprio di fianco all'icona di orario e data. Con questo pulsante è possibile eseguire diverse operazioni: appoggiando soltanto il puntatore del mouse verrà mostrato il desktop per il tempo in cui si rimane nella suddetta posizione, donando un effetto di trasparenza alle finestre aperte di Windows. Cliccando su di esso, invece, tutte le finestre verranno minimizzate. Successivamente, cliccando nuovamente sullo stesso, è possibile ripristinare tutte le finestre precedentemente ridotte a icona, mantenendo le dimensioni e l'ordine in cui si trovavano prima.

45

Opzione per minimizzare le finestre in modalità Aereo

Un'altra opzione disponibile per la minimizzazione delle finestre, utilizzando Windows 7 in modalità Aero, è costituita dal comando Shake. Essa consiste nella riduzione ad icona di tutte le finestre ad eccezione di una singola scelta dall'utente. Per eseguirla posizioniamo il mouse nella parte superiore della cartella, del browser o del programma, cliccate con il tasto sinistro del mouse su di esso e mantenete il pulsante premuto. Muovete il mouse in modo da ottenere un effetto shake e tutte le altre finestre lasceranno libero spazio al desktop, concedendovi la libertà di agire solo su quella prescelta.

Continua la lettura
55

Ulteriore posssibilità

Per gli amanti delle scorciatoie di Windows, esiste un'ulteriore possibilità per raggiungere lo stesso risultato, questa volta con il solo utilizzo della tastiera: cliccando sul tasto "Windows" ed il carattere M otterremo ugualmente l'effetto di minimizzazione per tutte le finestre. Inoltre, per visualizzare il desktop senza effettivamente ridurre al minimo tutte le schermate, è possibile utilizzare Peek: posizionare il puntatore del mouse sopra l'icona 'Mostra Desktop' senza fare clic. In questo modo, è possibile visualizzare il desktop senza minimizzare nulla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come sostituire i filtri del condizionatore

Per mantenere il condizionatore perfettamente funzionante è importante sostituire i filtri d'aria con periodicità dopo che l'apparecchio ha funzionato per alcuni mesi. La funzione del filtro è essere una barriera che blocca le impurità e gli allergeni...
Internet

Come sfruttare i tasti scorciatoia per Opera

Al giorno d'oggi, avere dimestichezza con la tecnologia è sempre un vantaggio. Ancora più importante è l'ottimizzazione dei tempi, che possono essere ridotti, mediante l'uso di scorciatoie, ossia, combinazioni di pulsanti della tastiera, che consentono...
Elettronica

Come fotografare in movimento

In questa guida verranno dati utili consigli su come fotografare in movimento. Se siete amanti dello scatto e delle immagini e desiderate immortalare un soggetto, un oggetto o qualcosa che non sia statico ma dinamico, dovete sapere che è possibile adottare...
Windows

Come adoperare contorno con Autocad 2010

Nel 1982 Autodesc rilasciò sul mercato il primo software CAD (computer aided desing), sviluppato per PC, dal nome Autocad. Questo strumento fu subito un'innovazione nel mondo della progettazione e negli ultimi anni divenne un supporto indispensabile...
Windows

Come avere il desktop di Windows Vista tridimensionale

Siete stufi del solito desktop? Volete un desktop tridimensionale? Allora ho il programma che fa al caso vostro e si chiama "T3Desk". Questo programma gratuito è in grado di trasformare il vostro desktop in un desktop 3D su cui sistemare le finestre...
Windows

Come ottenere un immagine in negativo con Photoshop

Photoshop è uno dei migliori programmi di grafica e foto-ritocco. È usato a livello professionale dai grafici pubblicitari e dai fotografi per creare volantini, adesivi, cartelloni pubblicitari, oppure per "migliorare" le fotografie scattate e per i...
Elettronica

Come scattare foto professionali

Se siamo degli amanti delle fotografie e vogliamo imparare a scattare delle fotografie di qualità, potremo provare a cercare su internet fra le varie guide esistenti, quella che ci aiuterà a scegliere una macchina fotografica di buona qualità e a capire...
Internet

Come utilizzare Windows Live Movie Maker

"Windows Live Movie Maker" è un software che consente di creare dei filmati e delle presentazioni personali nel computer (con intestazioni ed efficienti modifiche, perfezionati da brani musicali e da una descrizione): ad esempio, esso può essere utilizzato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.