Come mostrare file nascosti in Mac

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se avete reso nascosti alcuni file sul vostro Mac e adesso non ricordate più come trovarli, oppure dovete trovare qualche informazione di sistema che il programmatore ha inserito nel vostro PC come cartelle nascoste, la guida che segue farà al caso vostro. Rendere visibili quei file è infatti semplicissimo, non bisogna quindi avere timore. Con poche mosse scoprirete come mostrare i file nascosti in Mac. Ci vorrà appena il tempo per dire "mela". Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Mac
36

Scaricate Hidden Files

Anche con i computer Mac è possibile ottenere la piena visibilità dei file nascosti sul PC. Se non avete voglia di operare cambiamenti sul terminale, questa è sicuramente la soluzione adatta. Si tratta del programma "Hidden Files". Per scaricarlo cercatelo direttamente nell'App Store e cliccate su "Acquista App". Nel caso in cui il sistema dovesse chiedere l'ID Apple, inseritelo e procedete al download del file. In pochi istanti il software sarà sul vostro computer. A questo punto richiamatelo dal Launchpad e quando il programma si aprirà cliccate su "Show Hidden Files". In questo modo renderete visibili file e cartelle nascosti in Mac.

46

Avviate il vostro terminale

Un conto alla rovescia rosso in basso avviserà l'utente sul tempo mancante per annullare le modifiche apportare al sistema. Una volta terminato il countdown potrete cliccare sulla voce "Hide Hidden Files". File e cartelle saranno di nuovo nascosti sul vostro Mac. Se invece vi sentite abbastanza sicuri per operare sul sistema e non volete spendere denaro, avete una seconda opzione. Prima di tutto dovete avviare il vostro terminale cliccando sulla voce "Altro" dal Launchpad. A questo punto dovete impartire questi specifici comandi. Fate attenzione a riportate il testo esattamente come è di seguito presentato (maiuscole e minuscole incluse): defaults write com. Apple. Finder AppleShowAllFiles true e anche killall Finder. Le modifiche apportate saranno così subito effettive sul vostro Mac.

Continua la lettura
56

Ridate gli stessi comandi

Per disattivare manualmente il comando impartito al sistema dovete solamente ridare gli stessi comandi di prima al sistema. Abbiate cura però di riportare la dicitura "false" in luogo della parola "true" che è presente dopo AppleShowAllFiles. La nuova stringa di comando sarà dunque: defaults write com. Apple. Finder AppleShowAllFiles false. Fate seguire, come prima, killall Finder. Questo sistema è un po' più complesso del primo, ma tutto sommato veloce e non impossibile. Non mi resta che augurarvi buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Questo sistema è un po' più complesso del primo, ma tutto sommato veloce e non impossibile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come visualizzare i files nascosti con Filezilla

Filezilla è uno dei client FTP più utilizzati al mondo per l'archiviazione e la condivisione di file attraverso la rete. Sviluppato dal 2001 e disponibile gratuitamente per sistemi GNU/Linux, Microsoft Windows e macOS, permette la gestione ed il trasferimento...
Linux

Come creare e mostrare file e cartelle nascoste in Ubuntu

Ubuntu è un sistema operativo dal curioso nome in lingua zulu, di distribuzione Linux. Caratterizzato da una estrema semplicità di utilizzo, vide la propria commercializzazione sul mercato a partire dal mese di Ottobre dell' anno 2004. Ecco una breve...
Mac

Come aggiungere spazio nel Dock di Mac OS X

Tutti quanti noi siamo soliti utilizzare il pc, che sia Windows o che sia Mac, abbiamo sempre la necessità di tenere aggiornati ed in ordine i nostri file e cartelle, mantenendo per quanto possibile in ordine il desktop. Chi usa Mac OS X sa di aver a...
Mac

Come modificare il font del Finder di un Mac

Ogni Mac, storicamente, è caratterizzato da un font predefinito che tutti gli appassionati del sistema operativo di casa Apple conoscono, il Lucida Grande. Questo font ha fatto la storia e non è mai stato cambiato, andando così a diventare un vero...
Windows

Come Recuperare E-mail Corrotte O Cancellate Su Windows Mail

Nella nostra routine quotidiana è capitato a chiunque di noi, per svista o distrazione di cancellare una mail che poi invece si rivela molto importante o necessaria per svolgere un compito. Può inoltre anche capitare che gestori e-mail che utilizzano...
Windows

Come creare una cartella invisibile sul pc

Può succedere di dimenticare acceso il proprio pc in casa o in ufficio. Per evitare che vi sia un'invasione della privacy da parte di estranei, è possibile creare una cartella invisibile in modo da avere ciò che ci serve, ma al tempo stesso, tenerlo...
Mac

Come rendere trasparenti le icone delle applicazioni nascoste sul dock

Una delle caratteristiche peculiari del sistema operativo di casa Apple è la presenza, nella parte inferiore dello schermo, del famosissimo Dock. Questa barra permette di visualizzare tutte le applicazioni aperte in quel momento e di creare collegamenti...
Sicurezza

Come Creare e Visualizzare File Nascosti Su Windows

Molto spesso, capita di voler nascondere un documento, una foto, o un qualsiasi altro file presente sul proprio computer, in modo che nessun'altro possa trovarlo. Con il sistema operativo Windows, questo è possibile senza dover scaricare ed installare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.