Come ordinare i dati in una tabella Pivot

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Creare tabelle con Excel è senza dubbio il metodo migliore e più veloce per organizzare dati. Chiunque inizi un lavoro presso un'azienda ha bisogno di imparare ad usare i programmi Office per poter affrontare il lavoro nel migliore dei modi.Microsoft Excel è uno dei programmi applicativi più diffusi in assoluto, ideale per creare grafici e tabelle, ma soprattutto per lavorare sulla gestione dei dati ed effettuare calcoli ed operazioni su questi. Le tabelle Pivot sono dei comodissimi strumenti per la gestione di dati molto numerosi all'interno dei file e quindi dei fogli di lavoro in Excel. In questa guida vediamo come ordinare i dati presenti nelle tabelle Pivot, con pochi semplici passaggi e in maniera veloce ed intuitiva. Vediamo come fare.

24

Operiamo con Excel

Le tabelle Pivot sono degli strumenti molto utili ed utilizzati in Excel che prendono da una specifica fonte, una matrice specifica, da noi indicata quando andiamo a costruire la tabella, e li ordinano (secondo le nostre indicazioni) e raggruppano per categoria, effettuando anche operazioni (come le somme) da noi indicate. La operazione che la tabella Pivot compie in automatico è l'ordinamento dei dati presi dalla matrice. Questa operazione è effettuata in automatico ma, in seguito, l'ordinamento può essere da noi modificato nostro piacimento.

34

Il filtro

Per prima cosa, quindi, dopo aver aperto il programma creiamo una tabella Pivot da una serie di dati inseriti all'interno del foglio di lavoro. Ricorda che la tabella opera per colonne quindi la prima riga dovrà contenere le intestazioni delle categorie. Una volta creata la tabella Pivot vedete che nella prima cella in alto sinistra è presente un pulsantino (identico a quello del comando "Filtro" raffigurante un freccetta che punta verso il basso), se lo premete comparirà un menù a tendina. All'interno del menù sono presenti le opzioni di ordinamento e di filtraggio dei dati.

Continua la lettura
44

Ordinamento

Il primo ordinamento proposto è quello classico crescente, indicato con la dicitura "Ordina dalla A alla Z". Di seguito troviamo l'ordinamento Decrescente, indicato con la dicitura "Ordina dalla Z alla A". Poi troviamo le altre opzioni di ordinamento. Queste ci permettono di ordinare, in modo crescente e decrescente le singole categorie da noi inserite all'interno della Tabella Pivot, distinguendo quindi tra queste e permettendoci di effettuare l'ordinamento selettivo per categoria. Infine ulteriori opzioni sono selezionabili cliccando sul pulsante "Altre Opzioni" all'interno della finestra. Ad esempio si può scegliere di non effettuare l'ordinamento automaticamente con l'aggiornamento dei dati. O si può effettuare una scelta ancora più selettiva andando ad indicare le colonne da ordinare e la chiave di ordinamento. Come si può vedere eseguire questo tipo di operazioni non è poi così difficile, basterà seguire le istruzioni spiegate in questa guida per riuscire ad eseguire il tutto in maniera semplice, aggiungendo un po' di pratica poi il tutto risulterà molto più naturale con il tempo. Non mi resta quindi che augurare buon lavoro a tutti. Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Il metodo di ordinamento Quicksort

Chiunque di noi (programmatori) si è trovato davanti alla necessità di dover ordinare dei dati, e sappiamo che, siano essi pochi o molti, il coefficiente di difficoltà per risolvere il problema rimane lo stesso. Proprio per agevolare la vita a chiunque...
Windows

Come creare una tabella pivot

Se lavorando al computer utilizziamo spesso dei fogli di lavoro sul tipo di Excel e ci troviamo poi di fronte ad un elenco di dati interminabili, e con notevoli difficoltà nella lettura, conviene organizzarsi al meglio utilizzando lo strumento della...
Software

Come ordinare in ordine alfabetico su Excel

Come la maggior parte delle persone dovrebbe essere a conoscenza, Excel è un programma del pacchetto Office del sistema operativo di Windows. Si tratta di un programma a pagamento, ma una versione simile e gratuita è quella prodotta da Linux, nel pacchetto...
Windows

Come Assegnare Dei Nomi Alle Tabelle E Alle Colonne Di Excel 2007

Se siamo alle prime armi con l’utilizzo di Excel 2007 per iniziare a lavorare inserendo i dati, sarà opportuno familiarizzare con il programma di lavoro dedicato sopratutto alla produzione ed alla gestione dei fogli elettronici. Se invece possediamo...
Software

Come ordinare in ordine alfabetico su Word

Uno dei lavori più fastidiosi da fare è di ordinare in ordine alfabetico un elenco di parole, anche se questa operazione può essere effettuata manualmente. Tuttavia grazie a Microsoft Word che ci viene in aiuto con un sistema che può velocemente ordinare...
Windows

Come ordinare una colonna Excel

Excel è l'applicazione del pacchetto Office che viene usata abitualmente per raccogliere dati e per effettuare calcoli. Pochi sanno, tuttavia, che questo programma può essere utilizzato anche per "interrogare" i dati raccolti in un foglio dati o in...
Windows

Come ordinare i numeri con Excel

Excel è un programma straordinario che ci permette un’elevata funzionalità per quel che riguarda la gestione di numeri e relative formule logiche, matematiche. Una delle funzioni base di questo programma di calcolo è quella di ordinare i numeri...
Windows

Come Creare le Maschere con Access

Il database di Microsoft Access fornisce una vasta gamma di strumenti per aiutare i layout di progettazione di controllo e di integrità dei dati. Access è un interfaccia software che consente la gestione di database di tipo relazionale. È prodotto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.