Come organizzare file e cartelle

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I computer possono essere paragonati a uffici elettronici in cui vengono registrati tutti i lavori. Come negli archivi dove si conservano migliaia di documenti, anche sul disco rigido di un PC è indispensabile seguire dei criteri di archiviazione. Per capire come funziona la gestione delle cartelle di un computer può essere utile confrontarlo con il sistema di archiviazione dei documenti di un ufficio. Le somiglianze sono molte, ma i due sistemi differiscono. Vediamo quindi insieme come poter organizzare in maniera corretta file e cartelle.

26

Occorrente

  • organizzare in ordine alfabetico o per argomento
  • fare una specie di schedario
36

Per chi è alle prime armi con il computer sarà bene comprendere le potenzialità delle cartelle virtuali. Come un insieme di fogli in un fascicolo può essere posto all'interno di altri contenitori progressivamente più grandi e capienti, così nel computer l'unità base per l'archiviazione delle informazioni, il file può essere posto in cartelle, che a loro volta possono essere raggruppate in ulteriori cartelle. La differenza fondamentale è che, mentre un singolo schedario non può contenere più di un determinato numero di documenti e non può essere contenuto da un altro schedario, al contrario le cartelle virtuali possono contenere ed essere contenute da altre cartelle senza limiti, non importa quanto grandi esse siano.

46

Creare una cartella su computer è un procedimento estremamente semplice e sempre uguale, che la si voglia posizionare sul desktop o a sua volta in una cartella. Posizionate il cursore nel punto in cui desiderate che appaia, aprite il menù contestuale premendo il tasto destro del mouse e spostate il cursore sulla scritta "Nuovo". Nel sotto-menù che si apre selezionate tramite pressione del tasto sinistro del mouse la prima opzione: "Cartella". Ora dovrete digitare sulla tastiera un nome valido che non contenga caratteri speciali. La scelta dell'intestazione è importante. È consigliabile organizzare i documenti scegliendo il criterio della pertinenza tematica e/o quello del tipo.

Continua la lettura
56

Potreste così tenere in una cartella chiamata "Luca" tutto il materiale relativo a tale persona: foto, video, testi, pagine internet salvate e altro. Nel caso la mole di documenti sia elevata sarà bene raggrupparli in sotto-cartelle, ciascuna delle quali conterrà solo foto o solo documenti di testo e così via. Questa semplice organizzazione permetterà di accedere più velocemente ad un file senza doverne ricercare il nome, semplicemente conoscendone il tipo e a cosa esso sia pertinente. Tracciare uno schema ad albero con carta e penna vi aiuterà ad organizzare le idee e a non perdervi tra le sottocartelle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come trovare cartelle vuote all'interno del computer con DelEmpty

Windows è uno dei sistemi operativi più famosi del mondo, da oltre 30 anni è uno standard sia nell'industria sia durante nel mondo casalingo. Windows è famoso per essere stato uno dei primi ad avere introdotto l'uso delle cartelle all'interno di un...
Windows

Come trasformare cartelle in hard disk virtuali

Quando si hanno tanti dati memorizzati sul computer diventa piuttosto complicato riuscire a gestirli, suddividerli e, sopratutto, ritrovarli nel momento del bisogno. Per rimediare a questo problema bisognerebbe avere un hard disk per ciascun tipo di file,...
Windows

Come spostarsi velocemente tra le cartelle con Picasa 3

Nell'era digitale, molte vecchie usanze lasciano spazio ad abitudini tecnologicamente più avanzate. Pensiamo, per esempio, alla fotografia. Grazie alla diffusione delle fotocamere digitali non abbiamo più bisogno dei costosi rullini. Inoltre la fotografia...
Windows

Come creare appositi profili per archiviare le varie tipologie di download in cartelle differenti

Senza dubbio il web è diventata una risorsa fondamentale per la maggior parte delle persone, per i più svariati motivi, ma anche perché da esso si possono scaricare moltissimi file diversi, utili per gli scopi più disparati. In genere, di default,...
Windows

Come navigare tra le cartelle in DOS

I computer odierni sono provvisti di sistemi operativi abbastanza semplici, in grado di effettuare svariate operazioni in maniera intuitiva, grazie ad un'interfaccia grafica di facile comprensione anche per gli utenti meno esperti. Tuttavia, molti anni...
Sicurezza

Come disattivare la condivisione delle cartelle

La tecnologia ci dona, di continuo, modalità di comunicazione sempre più utili e produttive, bensì, a tratti, anche un po' rischiose. Molto spesso nelle connessioni di rete vengono condivise delle cartelle che, a volte anche ad insaputa di qualcuno,...
Windows

Come copiare il percorso di file e cartelle direttamente dal menu contestuale di Windows

Per rendere più professionale l'utilizzo della propria postazione multimediale di windows, molte volte potrebbe risultare necessario dover velocizzare l'esecuzione di alcune operazioni, ecco perché in questa guida vedremo come utilizzare un favoloso...
Mac

Come zippare una cartella con Mac

Per i possessori di Mac è importante conoscere come creare delle cartelle “zippate”. I vantaggi della creazione delle cartelle zippate sono che queste tiplogie di cartelle si possono inviare con estrema facilità via internet in un unico file. Per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.