Come ottimizzare le prestazioni di Windows 7

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per chi non lo conoscesse, Windows 7 è un sistema operativo noto per essere particolarmente affidabile e veloce. Tuttavia, applicando dei piccoli accorgimenti nelle impostazioni, è possibile ottimizzare ulteriormente le prestazioni, senza fare uso di programmi di terze parti. Per velocizzare il sistema operativo è molto utile disabilitare gli effetti visivi. Essi sono eleganti e belli da vedere ma, appesantiscono in maniera evidente il processore, oltre che occupare inutilmente della memoria RAM. Seguite attentamente gli utili suggerimenti di questa guida e scoprirete come ottimizzare le prestazioni di Windows 7.

26

Per iniziare, clicca sul tasto Start (l'icona a forma circolare situata sulla barra delle applicazioni, in basso a sinistra), poi con il tasto destro del mouse clicca su "Computer" e scegli la voce "Proprietà" nel menu a tendina. A questo punto si aprirà una finestra, clicca su "Impostazioni di sistema avanzate", quindi sul pulsante "Impostazioni" (nel box "Prestazioni") per accedere al pannello di gestione degli effetti visivi di Windows 7. Metti adesso un segno di spunta vicino a "Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori" e poi clicca su "Applica" per salvare le nuove impostazioni. Alla fine di tutte queste semplici modifiche noterai un certo miglioramento delle prestazioni.

36

Per ottimizzare le prestazioni del tuo sistema operativo puoi disabilitare tutti i processi e i programmi che non ti servono, quindi clicca sul tasto Start, digita "msconfig" nella casella di testo e premi il tasto invio per avviare la ricerca. In questo modo accedi all'utilità di configurazione del sistema operativo. Nella finestra che si apre clicca su "Avvio", leva il segno di spunta da tutte le voci ad eccezione di quelle relative alle componenti di sistema e all'antivirus (avguard, ad esempio). Terminata l'operazione, clicca su "Applica" e poi su "Ok" per salvare le nuove impostazioni.

Continua la lettura
46

Fra le utilità di sistema che Windows mette a disposizione agli utenti, ricordiamo l'unità di deframmentazione dischi. Per lanciarla, clicca sul tasto Start di Windows, poi su "Tutti i programmi", "Accessori", "Utilità di sistema" e su "Unità di deframmentazione dischi". Clicca poi su "Analizza dischi" e attendi che venga rilevato il grado di frammentazione dei file in essi contenuti; più il disco è frammentato, minore è la velocità di scrittura e lettura dei file. Infine clicca su "Deframmenta dischi". Questa operazione è molto efficace ma potrebbe richiedere parecchio tempo, sopratutto se il disco è particolarmente pieno e frammentato. Al termine dell'operazione riavvia il computer e goditi le migliorate prestazioni del tuo sistema operativo.

56

Una delle funzionalità del sistema operativo che causano rallentamenti è l’indicizzazione dei file, che permette di effettuare ricerche rapide dal menu Start e in Esplora Risorse. Dal momento che questa è una funzione senza dubbio molto utile, consiglio di disattivarla solo se realmente necessario. Per disabilitarla, clicca sul tasto Start, digita "servizi" e clicca sulla voce "Servizi" che compare nell'elenco. Nella finestra che si apre, scorri la lista e fai doppio click sulla voce "Windows Search". Scegli "disabilitato" nel menu a tendina "Tipo di avvio", clicca sul pulsante "Interrompi" e fai click prima su Applica e poi su OK per salvare le nuove impostazioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come partizionare l'hard-disk

Spesso l'operazione di partizionamento dei dischi di un computer, in particolare dell'hard-disk, può risultare molto utile per separare file diversi e programmi in modo da risparmiare spazio sulla memoria del PC. Il partizionamento, anche detto "deframmentazione...
Windows

Come eseguire una deframmentazione del registro di sistema

Se il PC diventa lento, non è detto che sia stato infettato da dei virus, potrebbe essere colpa del disco fisso, che a lungo andare si può frammentare e rendere l’accesso a file e programmi incredibilmente lento. Per risolvere questo problema, se...
Windows

10 trucchi segreti per ottimizzare Windows 10

Windows 10 è l'ultimo sistema operativo sviluppato da Microsoft ed è montato su tutti i computer di nuova generazione. Rispetto alle versioni precedenti, Windows 10 è più evoluto e versatile. Windows 10 è affidabile, sicuro, veloce e fluido, però...
Windows

10 trucchi per velocizzare Windows

Una delle cose più frustranti quando si lavora o gioca al computer è la lentezza dello stesso. Sorvolando su motivazioni legate al lato hardware, cioè alle componenti fisiche del computer, che possono essere più o meno prestanti, spesso l'incuria...
Windows

Come deframmentare il disco fisso con Defraggler

Il disco fisso è un particolare componente presente in tutti i computer e che consente la memorizzazione di tutti i nostri files e dei vari software. Questo dispositivo è costituito da vari dischi di tipo magnetico ed ogni dato che andiamo a salvare...
Hardware

Come ottimizzare gli hard disk

Ogni computer consente di immagazzinare una certa quantità di dati che sono all'interno, in modo da renderli sempre a disposizione di colui che usa il dispositivo. Questa funzionalità è permessa grazie dalla presenza di un disco rigido, esso può essere...
Windows

Come disabilitare l'aggiornamento automatico delle pagine in Firefox

Alcuni utenti non gradiscono il fatto che, navigando in Internet, alcune pagine ricevano un aggiornamento automatico, senza che venga notificato dalla pagina stessa. Vediamo, quindi, come disabilitare tale funzione in Mozilla Firefox ed impedire a qualunque...
Windows

Come disabilitare Aero Peek su Windows 7

L'arrivo del nuovo sistema operativo di casa Microsoft, Windows 7, ha portato nei Personal Computer degli utenti una ventata di novità, rese necessarie in particolare per dare nuovamente credibilità alla Microsoft, dopo le critiche ricevute a causa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.