Come programmare la risposta automatica sulla posta di iCloud

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Come tutti i client di posta elettronica è possibile configurare iCloud di Mac in modo che possa inviare una risposta automatica al mittente. Potremo scrivere qualsiasi messaggio come risposta automatica, in base alle nostre esigenze. Questo sarà utile quando non avremo la possibilità di leggere le mail nel breve o lungo periodo. In questo modo avviseremo il mittente della nostra impossibilita' a rispondergli nell'immediato. Diventa uno strumento molto utile anche quando si è costretti a migrare da una casella di posta all'altra, è un modo semplice per avvisare con facilità gli altri utenti della vostra rubrica. Vedremo nei prossimi passaggi come sarà semplice programmare la risposta automatica sulla posta di iCloud.

25

L'interfaccia

Apple fornisce gratuitamente il servizio di posta elettronica iCloud utilizzabile via web o installando il software (installazione molto facile da eseguire). L'interfaccia web, grazie alle scorciatoie da tastiera, rende l'utilizzo semplice ed efficiente. Un altro punto a suo favore, non da poco, è la mancanza di pubblicità.

35

Icloud

Colleghiamoci all'indirizzo www. ICloud. Com inserendo ID Apple e la sua password, con il tasto sinistro del mouse facciamo clic sul pulsante a forma di busta delle lettere che identifica la Mail (è il primo a sinistra). Ora che siamo nella sezione Posta, vedremo l'icona a forma di ingranaggio in alto a destra, fate clic sopra di essa e scegliete "Preferenze". A questo punto siamo sulla giusta strada e non ci manca molto a terminare la configurazione della risposta automatica. Selezioniamo la scheda per le vacanze (vacation), la quinta ed ultima partendo da sinistra. Cerchiamo la casella di controllo "rispondere automaticamente ai messaggi quando ricevuti" e selezioniamola. Ora ci manca da decidere e scrivere la nostra risposta automatica. Ricordiamoci che il messaggio di risposta automatica viene inviato solo una volta ad un indirizzo e-mail e non ogni volta che riceviamo una mail dallo stesso mittente.

Continua la lettura
45

La disattivazione

Per disattivare la risposta automatica dovremo deselezionarla in modo da informare il client che non è più necessaria. Nel caso in cui avessimo il timore di non ricordarci possiamo utilizzare il calendario presente sul MAC per inserire l'evento promemoria. In questo modo saremo certi di deselezionare l'opzione "vacation" immediatamente. L'unica nota negativa di iCloud è che non permette di inserire una data di rientro in modo da disattivarsi in automatico come succede su altri software o client via web.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordarsi di deselezionare dal menu preferenze la risposta automatica una volta non più necessaria

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Programmazione

Come sincronizzare due pc

Capita sempre più spesso di avere la necessità di sincronizzare due pc tra loro, questo perché, come potete immaginare, non tutti hanno la possibilità di portarsi dietro un pc. Per esempio, risulta comodo avere due pc riescono ad avere in comune diversi...
Internet

Come sincronizzare iCloud con Outlook

La nuova applicazione della Apple, iCloud, dà la possibilità agli utenti che ne usufruiscono, attraverso i nuovi dispositivi oppure aggiornando i vecchi al nuovo sistema, di immagazzinare tutta una serie di dati in uno spazio online. Questa funzione...
Mac

Come si attiva e come funziona iCloud

Con l'avvento del web e delle nuove tecnologie, soprattutto per la raccolta e conservazione dati, molte sono le applicazioni inventate a tale scopo per poter garantire ad ogni utenti lo scambio di file e la conservazione in maniera sicura. Tra queste...
Mac

Come liberare spazio su iCloud

iCloud esegue in automatico il backup di tutti i dati sul vostro iPhone, iPod touch e iPad. Se volete liberare spazio o ripristinare il dispositivo, si può facilmente fare. Purtroppo, i 5 GB di memoria che Apple ci offre gratis vengono riempiti rapidamente....
Mac

Come usare il portachiavi iCloud su dispositivi iOS7

Per chi non lo sapesse, iCloud Keychain è una funzione di Apple molto importante e utile. Attraverso di essa, è possibile la conservazione di password e di numeri di carte di credito archiviati. Il portachiavi iCloud si può attivare e disattivare...
Mac

Come usare portachiavi iCloud

Grazie al portachiavi iCloud è possibile sincronizzare i propri dati di login (ad esempio user, password, carte di credito) inviando automaticamente tutti i dati a tutti i dispositivi Apple come iPad o Mac su cui è presente un sistema operativo OS X...
Mac

Come disattivare o cambiare i servizi di iCloud

Il servizio iCloud è un metodo per archiviare in remoto i file ed avere sempre tutti i documenti a disposizione è molto utile per tenerli al sicuro grazie ad un dispositivo che collegheremo in rete e potremmo usufruirne sempre, ora passiamo a come fare:...
Windows

Come scaricare iCloud per Windows

L'enorme miglioramento delle reti internet avuto negli ultimi anni (basti pensare alla velocità e alla stabilità raggiunte dalle connessioni fibra) ha permesso ai servizi cloud di avere un successo sempre maggiore. Se non sai che cos'è un sistema cloud,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.