Come prolungare un cavo HDMI

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molto probabilmente sarà capitato un po' a tutti di ritrovarsi con un cavo troppo corto e quindi impossibile da collegare ad un dispositivo. La soluzione è quindi spesso quella di ricorrere a prolunghe ingombranti e fastidiose, oppure all'acquisto di un cavo più lungo. Eppure, con un minimo di fai da te è possibile rendere il nostro cavo della lunghezza che desideriamo. Anche estendere un cavo HDMI può quindi rivelarsi molto più semplice di quello che pensiamo. Andiamo allora a scoprire insieme come prolungare un cavo HDMI.

27

Occorrente

  • Caso 1: 1 adattatore femmina-femmina HDMI
  • Caso 2: 1 cavo HDMI maschio-femmina
  • Caso 3: 2 cavetti HDMI da 25 cm
  • .Extender HDMI / CAT 6
  • 2 cavi di rete con relative pine RJ45
37

Andiamo ora ad analizzare alcune possibili soluzioni per poter prolungare un cavo HDMI. La prima situazione potrebbe essere quella di possedere due fili la cui lunghezza è inferiore alla distanza dei due apparecchi che intendiamo collegare. In questo caso specifico è necessario acquistare degli adattatori femmina-femmina. Questo per far in modo che gli adattatori accettino nei loro rispettivi 2 ingressi i 2 cavi HDMI. Ora possiamo andare a connettere tranquillamente uno dei due cavi direttamente alla sorgente, ad esempio il lettore blu-ray, e l’altro alla destinazione, ad esempio il nostro televisore ad alta definizione.

47

Quando invece si dispone di un solo cavo standard HDMI da 3 metri, per intervenire sarà necessario acquistare un cavo HDMI provvisto a un capo della presa femmina e dall'altro di quella maschio. La presa andrà quindi connessa alla terminazione del cavo normale, mentre la spina dovrà essere inserita nell'apparecchio. In questo modo il secondo cavo svolgerà la funzione di prolunga per il primo filo. In questo semplice modo andremo a formare un unico filo che collegherà le due sorgenti.

Continua la lettura
57

Andiamo quindi ad analizzare un ulteriore caso. In molti scelgono di utilizzare cavi HDMI per trasferire audio e video da un dispositivo ad un altro. In questo caso specifico si pone un limite. Quando infatti si pone l'esigenza di andare a coprire una distanza elevata, gli adattatori HDMI possono diventare parzialmente inaffidabili. Per ovviare a questo problema, e poter allungare il nostro cavo, è possibile scegliere dei cavi ethernet. Questi cavi specifici possono trasferire i nostri dati anche in presenza di distanze elevate e risultano essere anche più economici. Quello di cui avremo bisogno per effettuare il nostro intervento sarà semplicemente un cavo ethernet standard e un'adattatore HDMI Extender Cat5e oppure Cat6, il cui costo dovrebbe aggirarsi intorno ai 15-20 euro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I connettori HDMI esistono di 3 formati, funzionalmente simili o identici ma di dimensioni diverse: tipo A, tipo B e tipo C. Prima di acquistare il materiale, dovete accertare formato delle prese presenti sui vostri apparecchi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come fare l'installazione di un HDMI

HDMI è un protocollo di tecnologia di nuovissima generazione, che permette il trasferimento di un segnale digitale ad altissima risoluzione sia audio che video, attraverso un unico cavo. Da settembre 2013 è arrivato alla versione HDMI 2.0, più capacitativo...
Elettronica

Come tagliare e saldare un cavo HDMI

L'HDMI, acronimo di High Definition Multimedia Interface, è uno standard di connessione video che si sta diffondendo sempre di più. Viene utilizzato principalmente per la trasmissione di prodotti multimediali ad alta definizione, quindi FullHD, 2K e...
Hardware

Come collegare PC a TV HDMI

Siamo pronti, a proporre ai nostri lettori che sono interessati ad argomento del tutto tecnologici e pratici, a capire ed anche imparare come e cosa fare per collegare il proprio pc alla tv che è hdmi. In questo modo, così facendo, potremo avere un...
Hardware

Come cambiare la porta HDMI di un notebook HP

Se utilizzate molto spesso la porta HDMI del vostro notebook HP con il corso del tempo con l' usura potrebbe praticamente non essere più utilizzabile a causa dei danni. Portare il notebook presso un centro di assistenza HP potrebbe comportare dei costi...
Hardware

Come abilitare l'audio del PC sulla TV HDMI

In seguito in questa guida tratteremo nel modo più semplice e chiaro possibile il problema della componente audio dei file, oppure più in generale del nostro computer, con un collegamento tra PC e TV fatto da un cavo HDMI.. Qui di seguito spiegheremo...
Elettronica

Come collegare home theatre alla TV Samsung

Per collegare un sistema home theatre alla vostra TV Samsung,  avete a disposizione due possibilità. La prima è rappresentata dall'utilizzo dei vecchi cavi RCA; la seconda dal cavo HDMI (i cavi RCA trasferiscono in analogico, mentre l'HDMI in digitale)....
Elettronica

Come collegare il tablet alla TV

Se avete un tablet, ed intendete collegarlo alla TV, potete farlo seguendo però delle linee guida ben precise. Un Tablet si avvale dell'uso di un cavo HDMI e di solito è possibile trovare anche una dimensione minore della porta HDMI, denominata "mini"....
Hardware

Come collegare il monitor a un portatile

Quante volte avreste voluto guardare un film dal vostro notebook e proiettarlo su un monitor o un televisore esterno? Oggi tutto ciò non è più utopia. La tecnologia ci offre infatti la possibilità di usufruire di ogni tipo di comfort. L'aspetto ancor...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.