Come pulire il sensore della macchina fotografica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I sensori delle fotocamere digitali sono soggetti a polvere e particelle che aderiscono alla loro superficie, e quando la polvere diventa visibile nei vostri scatti, allora diventa necessario ripulirli. La maggior parte delle camere DSRL (digital single-lens reflex) hanno una funzione automatica integrata di pulizia del sensore, ma anche questi non riescono ad eliminare correttamente ogni particella appiccicosa che si incolla alla fotocamera. Con gli strumenti adeguati e una mano ferma, la maggior parte dei fotografi sono perfettamente in grado di pulire in modo adeguato i sensori a casa propria. Vediamo insieme come pulire il sensore della macchina fotografica.

26

Occorrente

  • Un tampone delle dimensioni del sensore
  • Detergente al metanolo Eclipse
36

Test - Se pensate che la vostra fotocamera abbia il sensore sporco di polvere, fate uno scatto di prova, per verificare. Impostate la fotocamera su AV, priorità di apertura diaframma, e con l'obiettivo impostato su manuale, mettete a fuoco fino in fondo. Scattate la foto di una carta bianca con l'esposizione impostata a due stop oltre la lettura. Caricate l'immagine sul vostro computer e apritelo con Adobe Photoshop o un programma simile, ingranditela al 100 per cento, e a questo punto, se è presente della polvere, dovrete riuscire a vederla. Questa operazione è da ripetere anche dopo la pulizia per verificarne i risultati, ma non preoccupatevi troppo: piccole quantità di polvere non influiscono sulla qualità dell'immagine.

46

Tecnica - Per iniziare, impostate la fotocamera su una superficie stabile e con una buona illuminazione, e rimuovete la lente. La fotocamera deve essere impostata sulla modalità di pulizia del sensore: controllate il manuale per le istruzioni. Utilizzate un getto d'aria per eliminare la polvere visibile prima di iniziare, poi mettete un paio di gocce di liquido Eclipse sulla punta di un tampone e, partendo da un lato del sensore, pulitelo completamente passando da una parte all'altra. Ripetete l'operazione inclinando il tampone nel senso inverso, poi, quando siete certi di aver finito, uscite dalla modalità di pulizia del sensore, ricollegate l'obiettivo e fate uno scatto di prova.

Continua la lettura
56

Materiale - Per ottenere i risultati migliori, il modo più sicuro e facile per ripulire sensori è senz'altro quello di utilizzare dei tamponi ed il detergente al metanolo Eclipse. Cercate sul manuale d'uso della fotocamera le dimensioni del sensore ed utilizzate l'apposito tampone; in questo modo è possibile ripulire il sensore con una sola passata. Il fluido di pulizia Eclipse non lascia residui ed è sicuro per la maggior parte dei sensori, e i tamponi non ne graffiano la superficie.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando l'apparecchio è in modalità pulizia sensore, non scollegatela dalla fonte di alimentazione e non rimuovete la batteria, perché ciò potrebbe comportare la chiusura dell'otturatore durante la pulizia, causando danni costosi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elettronica

Come impostare gli Iso in una macchina Fujifilm

Se hai acquistato una macchina fotografica della Fujifilm è importante sapere che questo brand le propone in commercio con la possibilità di impostare manualmente i tanti parametri, come ad esempio gli ISO, ovvero la sensibilità di scatto del sensore....
Elettronica

Le migliori Reflex digitali

Fermare le immagini di una vita è un sogno che grazie alla fotografia diventa realtà. Oggi, grazie alla tecnologia, si sono compiuti moltissimi passi in avanti. La fotografia digitale è nata in modo amatoriale per poi dilagare anche in campo professionale....
Elettronica

Come fotografare al buio

Hai provato a fotografare un angolo suggestivo della tua città di notte o un monumento illuminato contro il cielo scuro o hai provato a immortalare un incontro serale tra amici e sei rimasto ogni volta deluso dal risultato? Prima di avvilirti, sappi...
Sicurezza

Come funziona un volumetrico da esterno

La cronaca, ci riporta notizie sempre più spaventose giorno dopo giorno, facendo crescere quel bisogno di sentirci protetti sia quando andiamo per strada, sia soprattutto nelle nostre case.L'installazione di un antifurto diventa allora quella risposta...
Elettronica

Guida alle caratteristiche della Canon EOS 70D

Scegliere la fotocamera giusta è un duro lavoro. Si desidera vedere concretizzarsi in un unico modello la giusta qualitá prezzo. Con la Canon EOS 70D questo è possibile! Essa dispone di un sensore CMOS da 20,2 milioni di pixel accoppiato con un processore...
Windows

Come trasformare un portatile in un navigatore gps

Il GPS, che è l'acronimo di Global Positioning System, è un dispositivo in grado di ricevere un segnale da una rete di satelliti orbitanti con lo scopo di individuare la propria posizione geografica con una precisione eccellente. Chi viaggia frequentemente...
Elettronica

Guida alle caratteristiche Sony Cyber-shot DSC-HX50

Molto più spesso soprattutto negli ultimi anni, numerosissime sono le invenzioni nel campo della tecnologia che spaziano per esempio dagli smartphone fino ad arrivare alle evolutissime web tv e televisioni in 3d. La tecnologia infatti sta procedendo...
Elettronica

Guida agli impianti di allarme senza fili

In questa guida spiegheremo come realizzare, dal punto di vista pratico, degli impianti di allarme senza fili. La parte più difficile di qualsiasi progetto fai-da-te consiste nel trattare con i vari fili e con i cavi elettrici che arrivano, insieme,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.