Come raggruppare icone sul desktop

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il computer è ormai diventato un oggetto di uso comune del quale difficilmente si riesce a fare a meno. Chi utilizza spesso il computer può talvolta ritrovarsi con una moltitudine di programmi e informazioni da dover organizzare. Molte persone tendono a salvare tutto quello che interessa loro sul desktop, ritrovandosi così una quantità di file utili o inutili che impediscono di trovare la singola cartella o il singolo file che realmente stiamo cercando in quel momento. È comunque possibile raggruppare le icone in modo da risparmiare spazio, suddividendole in base a criteri scelti da noi, ma queste continueranno ad affollare il nostro schermo. Vediamo insieme come fare.

25

Affidarsi a programmi esterni

Se non si ha voglia di sistemare centinaia di files sparsi per il nostro computer organizzandoli in cartelle con nomi scelti dall'utente ci si può affidare a software esterni. Uno dei più diffusi con qualità prezzo più elevate è sicuramente Bins. Un software fluido e leggero che potremo scaricare direttamente dal sito del produttore, è compatibile con i sistemi operativi Windows 7 e 8. Il programma è a pagamento e costa poco più di tre euro, ma si tratta di ben misera spesa di fronte alle comodità che ci offre.

35

Trascinare le icone nella barra delle applicazioni

Una volta effettuato il download di Bins seguiamo le indicazioni e procediamo con l'installazione del programma. A questo punto non dovremo fare altro che selezionare con il tasto sinistro del mouse una delle icone che vogliamo raggruppare e trascinarla verso il basso, fino alla barra delle applicazioni presente sul desktop. Fatto questo scegliamo un'altra icona e trasciniamola sulla barra, sovrapponendola a quella precedentemente spostata. Vedremo che le due icone si saranno ridotte di dimensioni di circa un quarto e saranno allocate nel riquadro che solitamente viene occupato da una sola icona.

Continua la lettura
45

Creare una cartella e trascinare le icone

Se invece non si vuole ricorrere a programmi esterni, un altro sistema per organizzare le nostre icone è quello di creare cartelle e sub cartelle ed assegnare ad esse icone diverse dalla solita cartellina gialla default di Windows.
Il procedimento è semplice: basta cliccare su uno spazio vuoto sul desktop con il tasto destro e selezionare su ''nuova'', scorrere fino a cartella; rinominare la stessa in modo da evidenziare il tipo di file che si vuole conservare in essa; fare click con il tasto destro sulla cartella e scegliere proprietà, si aprirà una nuova tab, noi dobbiamo scegliere quella con l'intestazione Personalizza. Infine basterà scegliere su cambia icona e decidere quale utilizzare tra le decine messe a disposizione da Windows.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Windows XP: cambiare le icone associate alle cartelle

Basta con la deprimente monotonia delle cartelle di Windows! Per chi almeno una volta ha pensato questa frase, questa è la guida giusta. Windows XP permette di cambiare le icone associate alle cartelle, dunque con dei semplici passaggi andremo a modificarle,...
Windows

Come ordinare le icone del desktop con un click

Quando si crea o salva un nuovo file è fortissima la tentazione di rimandare, e pensare di organizzare le cartelle in seguito, finirete per dimenticarvene e poi ritrovarvi disperatamente in ricerca di quel file. Inevitabilmente vi ritroverete un giorno...
Windows

Come cambiare le icone delle cartelle

Sei stanco delle asettiche icone gialle di Windows? Allora Folderico è quello che fa per te. Si tratta infatti di un programma gratuito che consente di cambiare le icone delle cartelle con un semplice click e renderle rintracciabili molto più facilmente....
Windows

Come personalizzare le cartelle

Quasi sempre, il desktop è caratterizzato dalla presenza di numerosi file, molte cartelle di sistema e tante icone di software utilizzate spesso: ciò provoca un enorme disordine, il quale renderà abbastanza complicato individuare rapidamente i documenti...
Windows

Come utilizzare le icone nascoste di Windows 7

Stai cominciando a prendere sempre più confidenza con il mondo dei computer. Utilizzi Windows 7 ed ora hai deciso di fare un nuovo importante passo verso la conoscenza del sistema operativo installato sul tuo PC: abilitare la visualizzazione dei file...
Windows

Come Posizionare Le Icone Di Windows 7 A Tuo Piacimento

La traduzione letterale, dalla lingua inglese, della parola desktop è: "piano della scrivania". Ed in verità il desktop funge come tale. Difatti, proprio come una normale scrivania da lavoro, sul desktop si dispongono ordinatamente tutti i documenti...
Windows

Come cambiare le icone di Windows

Se anche voi avete pensato più volte di voler modificare l'aspetto del desktop del vostro personal computer, magari cambiando le icone presenti, ma non sapere come fare, questa guida fa proprio al caso vostro. Nei passi successivi, infatti, ci occuperemo...
Windows

Come raggruppare dei dati Excel

Excel rappresenta uno strumento dall'elevata versatilità ed utilità per una lunga serie di contesti. Si tratta di un software ricco di funzioni tutte da scoprire per utenti meno esperti. Nella guida seguente, vi spieghiamo come raggruppare dei dati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.