Come rasterizzare le immagini vettoriali in Illustrator

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con Adobe Illustrator (software che elabora illustrazioni e grafiche vettoriali), potete avere l'esigenza di trasformare rapidamente alcuni elementi o un'immagine intera da vettoriale a raster. Questo significa passare da un'immagine composta da vettori ad un'immagine composta interamente da pixel. In Adobe Illustrator, è presente una funzione che permette di effettuare tale operazione in pochissimo tempo ed esclusivamente sugli elementi che intendete convertire, senza dover per forza esportare tutta l'immagine. A tal proposito, nei passi di questa guida, vi spiegherò come rasterizzare le immagini vettoriali in Adobe Illustrator.

27

Occorrente

  • PC
  • Programma Adobe Illustrator
  • Immagine da rasterizzare
37

Anzitutto, è necessario avere a disposizione un'immagine vettoriale su cui andare a lavorare. Verificate quindi che l'immagine scelta, sia composta da vettori. La verifica consiste semplicemente nel selezionare l'intera immagine (CTRL + A), dopodiché si coloreranno tutti i punti che compongono i vettori. Se volete rasterizzare solo una parte della vostra immagine (altrimenti sarebbe bastato esportarla con JPEG o altri formati raster), dovrete selezionare la parte interessata ed isolarla dal resto, spostandola in una zona libera della tavola da disegno. Adesso, selezionate tutti gli elementi che volete rasterizzare.

47

Durante questa fase, prestate attenzione a non includere, erroneamente o distrattamente, altri particolari ed a non escludere nessuno di quelli che volete inserire. Successivamente, recatev nel menu in alto e cliccate sulla voce "Object/Rasterize". In questo modo, si aprirà una finestra di dialogo in cui potrete andare a definire, con precisione, tutti gli aspetti del processo di rasterizzazione (dipende un po' da quelle sono le vostre esigenze). Le caratteristiche che potrete scegliere saranno diverse: i colori RGB o CMYK (utilizzati per la stampa) e la qualità della rasterizzazione, ovvero a quanti dpi dovrà essere l'immagine.

Continua la lettura
57

Potrete, infine, stabilire se mantenere uno sfondo bianco o trasparente, con maschere di ritaglio (in modo da poter vedere eventualmente degli oggetti posti dietro all'immagine che state per creare) o aggiungere un po' di colore. Il mio consiglio è quello di scegliere un colore molto tenue. Le due versioni standard di rasterizzazione sono: per web RGB a 72 dpi e per stampa CMYK a 300 dpi. Verificate, ora, che l'immagine sia stata effettivamente rasterizzata. Per questo, basterà selezionarla e, se compariranno solo i quattro punti di selezione agli angoli, il vostro lavoro sarà andato a buon fine.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Mac

Come rendere in 3d i testi e i vettori in Illustrator

Adobe Illustrator è un programma di grafica di qualità professionale. Le sue applicazioni sono molteplici, dalla creazione di stampi su grafica web fino ad arrivare a dei veri e propri manifesti digitali. Anche se il programma è complesso e richiede...
Software

Come rendere vettoriale un'immagine con illustrator

I vantaggi indiscussi della grafica vettoriale, quali la possibilità di ingrandire o ridimensionare a proprio piacimento un'immagine senza nessuna perdita di qualità oppure la notevole riduzione delle dimensioni del file rispetto alle immagini cosiddette...
Windows

Come vettorializzare e colorare un disegno con Illustrator

Nei passaggi successivi di guida, molto dettagliata e allo stesso tempo semplice, ci occuperemo di capire come bisogna procedere per vettorializzare e colorare un vostro disegno con l'utilizzo di illustrator. Attraverso questo sistema, infatti, è possibile...
Windows

Come creare un pattern su Illustrator

Aprite un nuovo documento in Illustrator. Le dimensioni del documento non devono essere troppo grandi. Quindi inseriamo queste dimensioni: 600 px x 600 px. Vai al menu di vista e accedi all''esposizione griglia' (⌘ * per gli amanti della scelta rapida)....
Windows

Come creare una cornice con Adobe illustrator CS4

Ognuno di noi ha delle fotografie a cui è particolarmente legato, che gli ricordano persone care e/o momenti indimenticabili. Se desideriamo renderle ancora più speciali possiamo creare un cornice assolutamente personalizzata e ad hoc per ciascuna di...
Software

Illustrator: come disegnare in prospettiva

Adobe Illustrator è un potente software di elaborazione di grafica vettoriale progettato dalla Adobe System Incorporated. Questo programma permette di costruire favolose immagini vettoriali tramite forme geometriche o per mezzo di strumenti di tracciatura....
Software

come vettorializzare un logo con illustrator

Il logo è probabilmente l'elemento fondamentale per una buona campagna pubblicitaria. Descrive, in poche linee, ciò che deve rappresentare un'azienda o una società, attirando più pubblico possibile. La scelta del logo da realizzare potrà risultare...
Windows

Come Creare Maschere Di Ritaglio Con Illustrator

Lavorando con "Adobe Illustrator" ci può essere utile creare delle maschere ritaglio che renderanno visibile solo la parte di disegno interna alla forma che abbiamo scelto come maschera; in pratica, il disegno è ritagliato dalla forma della maschera....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.