Come realizzare grafici sulle mappe di Google Earth

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Google Earth costituisce uno dei programmi più interessanti che sono stati sviluppati da Google. Esso infatti consente di avere una conoscenza approfondita del mondo senza il minimo sforzo. Utilizzare questo programma potrebbe risultare complicato ma in realtà non lo è affatto. Nella seguente guida verrà spiegato in particolare, in pochi e semplici passaggi, come fare per realizzare dei grafici sulle mappe di Google Earth.

26

Occorrente

  • PC
  • Collegamento ad Internet
  • Google Earth
  • Visual Basic - versione 6.0
36

Il primo passaggio da compiere consiste nel procurarti il software Ge-Graph. Per farlo basta collegarsi al sito http://www.sgrillo.net/googleearth/gegraph.htm e scaricarlo gratis. Per far funzionare questo programma sul tuo computer devi innanzitutto avere installato Visual Basic versione 6 e Google Earth. Durante la procedura di Setup, il programma chiederà più volte se mantenere o meno alcuni file di sistema. Rispondi sempre in maniera affermativa e completa l'installazione. Nella pagina web dalla quale scaricherai il programma, ci sono anche degli esempi di grafici e i file con le impostazioni dei luoghi da utilizzare per i nostri lavori. Scarica i grafici delle zone che ti servono per le tue elaborazioni.

46

Quando l'installazione sarà terminata avvia il programma. Nella pagina iniziale poi devi individuare la sezione chiamata "Filter input File" la quale ti permetterà di inserire dei dati. Pertanto dovrai immettere per ciascuna riga questi dati : "Latitudine", "Longitudine", "Nome elemento" e "Valore". Se vuoi rappresentare delle aree più grandi puoi immettere intervalli di valore nei campi "Latitudine" e "Longitudine". Se invece non vuoi mettere le coordinate a mano scarica dal sito i file con i valori predefiniti delle zone di tua preferenza.

Continua la lettura
56

A questo punto, decidi il tipo di grafico da realizzare. Seleziona la funzione "Graph Type". Il programma ti consentirà di decidere se adoperare un tipo di grafico bidimensionale ("Flat") o tridimensionale ("3D"). Dai un titolo al tuo grafico inserendolo nel campo "Title" e seleziona la sua formattazione. Scegli le etichette da dare al tuo grafico nella funzione "Labels". Dopodiché decidi i colori da assegnare a queste etichette selezionando la voce "Color Scale". Dopo aver finito il settaggio del tuo grafico, sei finalmente pronto per crearlo. Clicca su "Run" per generare e salvare il file che troversi direttamente sul tuo desktop. Quando lo aprirai Google Earth si avvierà in automatico. Potrai così visualizzare il grafico che hai fatto.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come esplorare il mondo con Google Earth

A chi non piace viaggiare ed esplorare i luoghi più disparati del mondo, pieni di storia, cultura e meraviglie? Sono davvero tantissimi i posti che vale la pena visitare almeno una volta nella vita. Tuttavia, pianificare un viaggio, in qualsiasi destinazione...
Programmazione

Come installare Google Earth versione 6.2 su Ubuntu 11.10

Come voi lettori e lettrici sicuramente ben saprete, durante gli ultimi anni l'azienda americana leader di internet, Google, ha portato avanti due grandi progetti mirati alla catalogazione e scoperta geografica del nostro mondo. Google Earth genera immagini...
Internet

Come utilizzare simulatore di volo in Google Earth

Per chi non conoscesse Google Earth, diciamo subito che consiste in un programma che genera delle immagini tridimensionali della Terra a partire da quelle satellitari. Al giorno d'oggi si è diffuso su tutti quanti i tipi di computer e di smartphone (Linux,...
Windows

Come pilotare un aereo virtuale con Google Earth

Google Earth è il programma più famoso per visualizzare il globo terrestre e lo spazio in 3 D. Disponibile per computer desktop e dispositivi mobili, è gratuito e multipiattaforma. Oltre alle funzionalità di base, offre numerosi plugin. Questi consentono...
Windows

Come visualizzare le foto storiche con Google Earth

Ci siamo sempre chiesti com'erano le cttà qualche cinquantennio fa, oggi per i più appassionati di storia e fotografia c'è un importante strumento informatico gratuito.Da oggi è possibile visualizzare, in maniera semplice e intuitiva, le foto storiche...
Internet

Come trovare luoghi su Google Hearth

Google Earth (e non Hearth!) è il servizio di Google che permette di vedere il mondo via satellite. È presente sia sul PC che come applicazione per i migliori smartphone in circolazione e permette di ricercare ogni luogo sulla Terra. Il mondo infatti...
Internet

Le migliori alternative a Street View

Street View è un servizio, molto apprezzato dagli internauti, offerto da Google Maps e Google Earth. Esso consente di visualizzare qualsiasi strada del globo con immagini in 3D. Va detto, tuttavia, che Street View non è l'unica soluzione possibile...
Windows

Come Scaricare Le Mappe Con Gmapcatcher

GMapCatcher è un comodo tool gratuito che consente di consultare in modalità offline le mappe dei principali servizi come: Google Maps, OpenStreetMap, Yahoo, OpenCycleMap, Virtual Earth, Google Map Maker, CloudeMade, InformationFreeWay, con visualizzazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.