Come realizzare l'effetto miniatura con Photoshop

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Come tutti ben sappiamo nell'arte della fotografia esistono numerosi e differenti trucchi e tecniche per poter realizzare delle foto sempre più belle, corrette e particolari. Già grazie all'utilizzo degli effetti o delle modifiche al momento stesso dello scatto è possibile cambiare le sembianze di una fotografia. Per fare questo, tuttavia, è necessario possedere macchine fotografiche particolarmente costose. In alternativa a queste tecnologie non alla portata di tutti è possibile ricorrere al programma Adobe Photoshop, attraverso il quale si può simulare il cosiddetto "tilt-shift", ovvero effetto miniatura, che permette di rendere gli scenari delle vere e proprie miniature o modellini. Per questo ho deciso che in questa guida vedremo, passo dopo passo, come poter realizzare al meglio l'effetto miniatura con semplici comandi di Photoshop.

28

Scelta dell'immagine

Prima di tutto, dovete sapere che per poter creare un'effetto miniatura veritiero è necessario scegliere delle immagini adatte all'applicazione di sfocature o alla messa a fuoco solo di alcuni elementi. Stiamo parlando, per esempio, di viste dall'alto di città o di panorami, di eventi sportivi, di strade molto trafficate, di paesaggi di città, e così via.

38

Tecniche per realizzare l'effetto tilt-shift

Una volta scelta l'immagine da modificare con effetto miniatura apriamo Adobe Photoshop. Successivamente è necessario impostare il foglio di lavoro, per fare ciò clicchiamo su “File”, poi andiamo su “Apri” per aprire la fotografia da noi prescelta. Dopodiché eseguiamo un doppio clic sul livello di sfondo per sbloccarlo e per poterlo dunque modificare. L'effetto tilt-shift può essere realizzato tramite due diverse metodologie, ovvero la sfocatura manuale oppure la sfocatura con maschera.

Continua la lettura
48

Realizzazione dell'effetto tilt-shift

Il primo passo di lavoro effettivo, dopo aver selezionato il livello di base della fotografia, prevede l'attivazione della modalità “Maschera veloce”. Questo effetto corrisponde all'ultimo comando che è posizionato nella barra degli strumenti, sotto il cosiddetto "Selettore del colore", che dovrà avere come colore in primo piano il nero e come colore di sfondo il bianco. Selezioniamo, dunque, quello che è lo strumento “Sfumatura” e poi, nella barra dei comandi che si aprirà in alto, scegliamo l'opzione “Sfumatura riflessa”. Infine clicchiamo sull'opzione “Inverti”. Per applicare il comando per cui abbiamo appena optato, dobbiamo cliccare sull'immagine e tracciamo una linea nel senso in cui vogliamo applicare la sfumatura.
Successivamente, dopo che la vostra foto avrà assunto una colorazione rossastra, deselezioniamo la modalità “Maschera veloce” cliccando nuovamente sul comando precedente. Una volta che avrete fatto ciò sarà possibile vedere la selezione appena tracciata sulla fotografia. Infine, andando sul menù “Selezione” clicchiamo sulla voce “Selezione inversa”.

58

Applicazione di un filtro

Il successivo passaggio prevede l'applicazione di un filtro alla nostra immagine con l'effetto miniatura su Adobe Photoshop. A partire dal menù “Filtro” selezioniamo Sfocatura” e successivamente selezioniamo “Sfocatura con lente”. Nella tabella che si aprirà sul lato alla vostra destra, a seconda delle dimensioni dell'immagine scelta, dobbiamo modificare il raggio di sfocatura per controllare la qualità e la consistenza della sfocatura del contorno, ossia la zona presa in esame con la selezione inversa precedente. Clicchiamo sul tasto di "OK" per poter applicare il filtro e dal menù “Selezione” scegliamo il comando ”deseleziona” per togliere la selezione al livello.

68

Modifica dei colori e della sfumatura

L'ultimo passaggio della guida prevede la modifica dei colori della nostra immagine con effetto miniatura, poiché in una vera miniatura la colorazione risulta più falsata, quasi finta. Per fare ciò scegliamo dal menù “Immagine”, poi selezioniamo “Regolazioni” e infine selezioniamo “Tonalità Saturazione”. Alla fine di questi passaggi aumentiamo la voce "Saturazione" a seconda dell'effetto che vogliamo ottenere sulla foto di base.
Infine, sempre dallo stesso menù “Immagine”, selezioniamo “Regolazioni” e poi clicchiamo su “Curve” e, dalla finestra che appare, stabiliamo due punti di ancoraggio. Nella finestra a scacchiera alziamo, con il mouse, il punto più alto per rendere l'immagine più luminosa, e abbassiamo il punto più basso per dare dei toni più scuri. Clicchiamo dunque sul tasto "OK" per applicare l'effetto da noi scelto. Abbiamo così ottenuto una fotografia totalmente modificata nei colori e nella sfumatura, che ricorderà, appunto, un effetto miniatura molto realistico.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Come dare un effetto patinato alle vostre foto con Photoshop

Photoshop è un programma prodotto da Adobe Systems Incorporated per Windows e Mac OS, specializzato nel fotoritocco. Il software consente di effettuare ritocchi di qualità professionale, sfruttando la vasta gamma di filtri e strumenti messi a disposizione...
Windows

Come creare livelli di forma con adobe photoshop

In Adobe Photoshop sono disponibili vari strumenti di disegno vettoriale, non esiste nessuna limitazione ed i cambiamento sono sempre possibili (a differenza degli altri programmi dello stesso genere); nella seguente semplice e rapida guida che enuncerò...
Software

Creare un testo effetto acqua con Photoshop

Sono sempre di più le persone che utilizzano Adobe Photoshop per modificare le proprie immagini approfittando delle moltissime possibilità di editing che offre questo programma che è senza dubbio il più famoso software del genere esistente. Oltre...
Software

Come ottenere il tilt-shift con Photoshop

Per tutti gli amanti della fotografia da poco è stato rilasciato un modo per impostare lo scostamento di inclinazione tramite un semplicissimo programma! Qual è? Si chiama Tilt-Shift e permette a qualsiasi fotografo di evitare di acquistare costosi...
Internet

I migliori programmi per mettere a fuoco le foto

Imposteremo questa guida con l'obiettivo di andare a darvi delle informazioni che vi siano utili per comprendere quali programmi utilizzare per mettere a fuoco le foto. Nei passi che seguiranno, andremo a scoprire quelli che riteniamo essere i migliori...
Windows

Come Creare Un Ritratto In Chiave Alta Con Photoshop

Photoshop ormai è il programma per eccellenza nel ritocco delle immagina, forse il più famoso che si conosca, anche se ne esistono sicuramente degli altri. Saperlo usare ormai è all'ordine del giorno. Ormai ogni persona si cimenta nel ritocco di foto...
Software

Photoshop: effetto fumetto

"Photoshop" è il celebre software di grafica digitale realizzato dalla casa americana "Adobe". Tramite Photoshop è possibile creare da zero o modificare fotografie personali, immagini e, più in generale, qualsiasi file digitale legato all'ambito grafico....
Software

Effetti luce con photoshop

Photoshop è un'applicazione che consente di modificare le proprie fotografie in tantissimi modi differenti. Si tratta di un software molto diffuso, che però non è molto facile da utilizzare. Ci sono infatti alcune funzioni che potrebbero essere abbastanza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.