Come realizzare una scena 3D con un paesaggio notturno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Da quando la Pixar ha realizzato Toy Story, la tecnologia ha fatto notevoli progressi per rendere i programmi più facili da apprendere per tutti gli amanti della computer grafica o per quelli che vogliono diventare a tutti gli effetti i futuri grafici 3d del futuro. Infatti oggi sempre più persone vengono catturate dalla magia che avvolge questo settore, come conseguenza molte aziende sono nate per cercare di rispondere ad ogni esigenza. Oggi sono disponibili programmi estremamente facili da usare, ma non necessariamente poveri di funzione e con risultati scarsi, anzi Blender, che è il software gratis per eccellenza, è un punto di eccellenza nei programmi gratuiti. Realizzare una scena 3D con un bel paesaggio diurno è relativamente semplice. Ma se vogliamo ambientarla di notte, come ricreare stelle e luna? Con Bryce basta utilizzare i comandi del pannello Sky and Fog. Con questa guida andremo a realizzare una scena 3d con un paesaggio notturno. Ecco come fare in pochi e semplici passaggi.

27

Innanzitutto scaricate Brynce dalla sezione siti internet utili di questa guida. Dopo aver realizzato la nostra scena, clicchiamo nella barra in alto la scritta Sky and Fog. Premiamo l'icona con le nuvole per entrare nel pannello di controllo Sky Lab. Scegliamo Atmosphere e nel menu a discesa a fianco della preview selezioniamo il cielo che preferiamo, ad esempio Typical Bryce Night.

37

Trascinando il mouse nel riquadro Sun Control stabiliamo l'altezza dell'astro sull'orizzonte. Passiamo a Sun and Moon e attiviamo Celestial. In Stars portiamo Intensity a 60 e Amount a 2500. Disabilitiamo Comets e in Moon Phase trasciniamo il mouse sul cerchio per definire la dimensione dello spicchio lunare.

Continua la lettura
47

Abilitiamo Moon Image e portiamo Earth-shine a 10 e Softness a 5. In Sun/Moon Size poniamo Horizion Illusion a 25 e in Halo Rings diamo Radius 30. Premiamo la spunta per attivare le modifiche. Effettuiamo il rendering e vediamo così completata la nostra scena notturna. Infine salviamo usando Save as.

57

Se volete usare altri programmi oltre a Bryce per divertirvi ancora di più o magari per imparare cose nuove, vi elencherò una serie di programmi che vengono usati nella maggior parte del mondo della computer grafica. Questi programmi sono:
.

67

Autodesk Maya: software leader del settoreAutodesk 3ds Max: software estremamente potente e veloce. Usato gran parte dalle case di videogame. The Foundy Modo: un ottimo programma che sta prendendo sempre più importanza nel settore. Cinema 4D: Estremamente facile da usare ma nello stesso momento potente.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Internet

Come creare una breve scena animata con acapela

Se siamo degli amanti delle animazioni e ci piacerebbe riuscire a realizzarne una con le nostra mani ma non abbiamo mai avuto modo di riuscire ad imparare i vari programmi che ci permettono di realizzarne una, non dovremo assolutamente preoccuparci. Sarà...
Windows

Come creare una sfera in 3DStudio Max

3DStudio Max è un programma di grafica vettoriale tridimensionale realizzato da Autodesk impiegato per creazioni 3D. Questo programma vi permetterà di sperimentare la vostra fantasia, infatti è possibile modificare o aggiungere qualsiasi solido fino...
Elettronica

come scegliere le inquadrature per realizzare un filmato

Filmare un evento, con l'uso di riprese di vario tipo, indispensabili nella fase di montaggio del filmato, è frutto di anni di esperienza e studio. Tuttavia, cimentarsi nei panni di un regista non è mai stato cosi' semplice dopo aver letto quanto segue!...
Windows

Come doppiare un film con Bombay Tv

Per chi non lo conoscesse, Bombay TV è un comodo servizio online che consente di doppiare degli spezzoni di film utilizzando soltanto il microfono del proprio computer. Questo servizio è del tutto gratuito, decisamente molto simpatico e non ha la necessità...
Windows

Come disegnare uno storyboard

Quando una sceneggiatura è stata ultimata ed approvata si deve procedere a trasformare le parole scritte per la storia in immagini: lo storyboard è, infatti, una sceneggiatura illustrata nella quale vengono mostrate l'inquadratura e la composizione...
Elettronica

Come usare l'obiettivo della telecamera

Più o meno a tutti capita di dilettarsi in riprese amatoriali o professionali e capita quindi di dover utilizzare una telecamera. Lavorare col suo obiettivo richiede un minimo di conoscenze per sfruttarne a pieno le peculiarità. Saperlo muovere e sapere...
Software

Come fare effetti speciali nei video

Ormai ci sono davvero pochi cortometraggi o film vengono pubblicati senza l'utilizzo di qualche filtro o manipolazione in post-produzione; è diventato quasi come uno standard e la produzione da montaggio non stimola più come prima l'utente. In questa...
Windows

Come Utilizzare Il Motore Di Rendering Cycles In Blender

Il termine Rendering indica il calcolo della luce che interagisce sugli oggetti e sui rispettivi materiali. Gli strumenti utilizzati si chiamano Motori; questi ultimi si suddividono in due categorie: ad algoritmo Biased ed Unbiased. Per i motori Biased...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.