Come recuperare i dati da un hard disk interno

Difficoltà: difficile
Come recuperare i dati da un hard disk interno
14

Introduzione

Con il passare degli anni il personal computer è entrato nelle case della totalità delle famiglie italiane, diventando un bene di consumo, diventando quindi un bene alla portata di tutti capace di soddisfare ogni esigenza. Ma a volte nell'utilizzo del pc succede che qualche movimento sbagliato su internet ci faccia incombere in qualche virus che potrebbe causare danni al pc a volte anche irreparabili. E allora come fare per recuperare i dati presenti all'interno dello stesso? È necessario sapere che le informazioni, archiviate in righe di codice, vengono immagazzinate in un componente del computer, chiamato hard disk (conosciuto in Italia anche come disco rigido). Esso è il cuore delle informazioni, dove alloggia anche il sistema operativo e dove vengono installati i programmi e archiviati i file. Può capitare che il sistema operativo vada in crash, o che la scheda video smetta di funzionare facendo così diventare i nostri dati diverrebbero inutilizzabili. Come fare allora a recuperare i file dal nostro HARD DISK INTERNO?

24

Esistono diversi metodi da utilizzare per recuperare i dati momentaneamente persi:
1) attraverso una distribuzione Linux eseguita in live session
2) collegando l'hard disk ad un altro pc mediante cavo SATA
3) trasformare la porta SATA in USB mediante un adattatore.
Analizziamo i punti nello specifico per vedere come fare.

34

1) metodo da utilizzare se si è in possesso di un solo pc. È sufficiente scaricare l'immagine live dal sito, copiarlo su un cd e riavviarlo, avviando il supporto disco come primo BOOT. Nello specifico, basta premere uno dei tasti che va da F2 a F10 (a seconda del produttore, il tasto da pigiare cambia) e selezionare il nome della periferica CD/DVD. A questo punto si avvierà il sistema operativo direttamente dal disco, non si installerà, ma si limiterà a girare virtualmente sulla memoria RAM. Solo a questo punto sarà possibile aprire da una cartella qualsiasi il percorso /media/[nome del dispositivo]. In questo modo si ha libero accesso al contenuto dell'hard disk. E basta solo copiare ciò di cui si ha bisogno ed incollarlo in un dispositivo USB di archiviazione.
2) metodo tanto efficace quanto semplice da applicare Bisogna semplicemente collegare l'hard disk ad un altro pc tramite attacco SATA (senza sostituire il precedente), entrare nella modalità BIOS premendo all'accensione un tasto tra F2, Canc o Esc ed impostarlo, dal menù BOOT, come hard disk "slave" o comunque in una posizione inferiore rispetto all'hard disk solitamente utilizzato. Una volta riavviato il sistema, sarà sufficiente recarsi su "Computer" (se si ha una versione di Windows posteriore a Vista), "Risorse del computer" (se si possiede una versione Windows antecedente a Vista), entrare e salvare i file necessari.
3) da utilizzare se non si ha a disposizione un altro pc fisso, ma un portatile. Basta semplicemente utilizzare un connettore SATA-USB, che permette di collegare l'hard disk interno ad un portatile (ma anche ad un fisso), mediante una semplicissima presa USB. Il procedimento da compiere è il medesimo, ovvero andare su "Computer" o "Risorse del computer" a seconda della versione Windows di cui si è in possesso, entrare e salvare i file necessari.

44

Potrebbe succedere che queste tecniche sopra illustrate non portino a buoni risultati, in quel caso allora accedere alle informazioni contenute nei drive è compito più alla portata di un tecnico esperto. In ogni caso, però, nella stragrande maggioranza dei casi, i 3 metodi descritti sono attuabili e sempre efficaci.
Ovviamente la miglior cosa da fare per non incorrere in queste dispiacevoli situazioni è prevenire mantenendo sempre il pc in ordine, disinstallando i programmi inutili, e stando attenti nel visitare siti internet poco affidabili ed infine installando un buon antivirus garantendo così al proprio pc una sicurezza tale da preservare i vostri dati.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide