Come recuperare le unità disco nascoste

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

In questa breve guida, vi fornirò alcune utili indicazioni su come recuperare le unità disco nascoste in Windows XP. Per procedere oltre, potrete servirvi dell'apposita sezione di "Esplora risorse", la quale vi offrirà la possibilità di individuare e di copiare agevolmente i vecchi dati delle cartelle personali in Windows XP. Seguite tutti i vari passi con molta attenzione e potrete finalmente apprendere come recuperare le unità disco nascoste in pochi semplici passi.

26

Occorrente

  • PC
  • Sistema operativo Windows XP
36

Accedere alla sezione "Esplora risorse"

Prima di inoltrarvi in una qualsivoglia operazione di modifica, dovrete chiudere tutte le finestre di dialogo aperte, quindi procedete con il disattivare temporaneamente l'antivirus presente sul PC per evitare che esso, in qualche modo, possa interferire con il ripristino dei file situati nelle cartelle nascoste. Una volta fatto ciò, cliccate sulla sezione di "Esplora risorse" dallo schermo principale e, in seguito, sul pulsante "Start" che potrete trovare nel menu principale. Adesso, recandovi su "Tutti i programmi" e su "Windows Explorer", accederete via via a tutti i file nascosti ed a quelli di sistema. In seguito, recatevi sulla voce "Strumenti" nella finestra di "Esplora risorse", e cliccate su "Opzioni cartella" e poi su "Visualizza".

46

Selezionare le cartelle da copiare

Successivamente, digitate "Visualizza cartelle e file nascosti", avendo cura di deselezionare la casella di controllo "Nascondi file protetti di sistema" e digitando "OK". Individuerete, in questo modo, l'unità del vecchio disco, che potrete selezionare sul lato sinistro della finestra di "Esplora risorse", facendo clic su di esso. Aprite, adesso, la cartella "Documents and settings" cliccando due volte su di essa e selezionate tutte cartelle personali da copiare. La stessa operazione andrà, poi, compiuta per tutti i file che vi interessano: in questo caso, cliccando su "Modifica" e poi su "Copia" avrete la possibilità di ripristinare i dati delle cartelle personali e di crearne una copia sul nuovo disco rigido.

Continua la lettura
56

Modificare il contenuto delle cartelle

A questo punto, aprite la cartella "Documenti" di Windows XP facendo clic su "Start" e selezionate la voce "Modifica" nella finestra "Documenti"; concludete l'operazione, selezionando "Incolla". Adesso che la parte più consistente del lavoro è stata compiuta, potrete procedere con l'ordine effettivo dei dati. Ad esempio, se desidererete selezionare il contenuto della vecchia cartella "Documenti", dovrete procedere facendo doppio clic su una qualsiasi cartella utente e spostarvi nell'area "Documenti"; cliccate, in seguito, sulla voce "Modifica" ed infine su "Seleziona tutto". Infine, spostate i dati nella nuova unità in una vostra cartella personale e digitate nuovamente i tasti "Modifica", "Taglia" ed "Incolla".

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Windows

Windows 8: come visualizzare i file nascosti

Windows 8 è un sistema operativo prodotto dalla Microsoft che è stato implementato nel 2009 e reso disponibile nel 2012. È stato commercializzato sia per PC, che per tablet, nelle versioni RT, 8, 8 pro, 8 Enterprise e 8.1. Windows 8, indipendentemente...
Windows

Come abilitare visualizzazione dei file nascosti

La guida spiega in modo molto semplice come abilitare la visualizzazione dei file nascosti, con il sistema operativo Windows. Un'operazione molto importante che consente di vedere e tenere traccia dei file di sistema. Normalmente, l'utente non può visionare...
Linux

Come creare e mostrare file e cartelle nascoste in Ubuntu

Ubuntu è un sistema operativo dal curioso nome in lingua zulu, di distribuzione Linux. Caratterizzato da una estrema semplicità di utilizzo, vide la propria commercializzazione sul mercato a partire dal mese di Ottobre dell' anno 2004. Ecco una breve...
Mac

Come visualizzare le cartelle nascoste sul Mac

Visualizzare i file nascosti sul Mac può essere utile in molte occasioni, come ad esempio quando vogliamo rimuovere in maniera approfondita un programma dal computer o quando vogliamo modificare un file il cui nome inizia con un punto. Il procedimento...
Windows

Come si fa a far comparire una cartella nascosta

Come si fa a far comparire una cartella nascosta, Una cosa importante da sapere come possiamo fare comparire una una cartella nascosta. Infatti devi sapere, i sistemi operativi hanno tante cartelle nascoste, ora proviamo con questo articolo passo passo,...
Windows

Come ripescare il wallpaper su Windows XP

I sistemi operativi Windows sono quelli maggiormente presenti sui PC di tutto il mondo. Il celebre software di casa Microsoft è alla sua decima incarnazione. Tuttavia questo non impedisce agli utenti di utilizzare versioni precedenti. Sono ancora tanti,...
Windows

Come rendere visibili i drive nascosti in Windows

Windows 7, per risparmiare risorse durante il suo utilizzo, nasconde in automatico i drive che non vengono utilizzati. Tuttavia questi non risultano visibili nemmeno in "esplora risorse", pertanto può rivelarsi necessario trovare un metodo che consenta...
Windows

Come Recuperare E-mail Corrotte O Cancellate Su Windows Mail

Nella nostra routine quotidiana è capitato a chiunque di noi, per svista o distrazione di cancellare una mail che poi invece si rivela molto importante o necessaria per svolgere un compito. Può inoltre anche capitare che gestori e-mail che utilizzano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.