Come renderizzare un video

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Renderizzare o fare rendering è un termine tecnico apparentemente complesso. Si utilizza nei montaggi video, per il ridimensionamento dei fotogrammi ed il cambiamento di formato. I redering sono figure 3d, oggetti, o altri contenuti multimediali. Su di essi vengono applicati effetti speciali con luci o materiali per una resa realistica. Solitamente, questa operazione viene affidata a mani esperte e del mestiere. In questa guida, vedremo come renderizzare un video da neofiti. Con la giusta strumentazione i risultati saranno comunque eccellenti.

26

Occorrente

  • Programmi specifici per la realizzazione di video
36

Movie Maker

Per renderizzare un video con Movie Maker bastano pochi passaggi. Fare doppio click su ogni clip per visualizzarla nell'anteprima. Dopo aver scelto le immagini, trascinarle sullo storyboard. Pertanto stabilire un ordine di comparizione. Per modificare una clip video, cliccare su un fotogramma della Timeline. Quindi eliminare. Nella finestra Preview trascinare lentamente la barra di scorrimento. Impostare a questo punto l'inizio. Scegliere Set Start Trim Point dal menu Clip e trascinare l'indicatore fino al punto d'iinteresse. Portarsi su Set End Trim Point per concludere. Introdurre l'audio o il brano musicale a scelta. Selezionare Import audio o music ed il gioco si conclude. Il video si può importare.

46

I programmi 3d

I programmi 3d, come quelli di grafica vettoriale e i videogiochi tridimensionali, creano immagini codificate partendo da calcoli matematici. Renderizzare un video comporta senza dubbio vantaggi di spazio ed interattività. Inoltre, si potrà zummare senza perdere la definizione. Le azioni compiute in un gioco come movimenti ed interazioni, innescano dei calcoli per la visualizzazione tridimensionale. I vari fotogrammi prendono vita in un susseguirsi di calcoli matematici di luci, ombre, textures ed altri dettagli. Il risultato viene trasformato poi in matrice di pixel. Più potenza di calcolo si ha a disposizione più il progetto sarà buono.

Continua la lettura
56

Rendering

Queste trasformazioni e il risultato finale si chiamano rendering. Ne esistono diverse tipologie, ma ne tratteremo solo qualcuna. Per renderizzare un video occorrono dei programmi appositi come Movie maker, Sony vegas o Adobe Premiere. Sono tutti abbastanza buoni anche per l'editing ed il montaggio video. Movie Maker è un software molto noto e semplice da usare. Si possono realizzare filmati ed aggiungere musica. Si crea lo storyboard importando i video nel PC. Le clip appariranno nella visualizzazione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • I parametri di un video in mp4 sono: Resolution: 720*576, Format PAL 4:3, Frame rate: 25 fps, Audio Bitrate: 64 Kbps
  • Renderizzare i video dal progetto originale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Software

Come gestire i preferiti su Safari

Safari è un browser sviluppato dalla società americana Apple Inc. E fornito di default con il Mac OS X, a partire dalla versione 10.3 (Panther): per renderizzare le pagine HTML, questa applicazione adopera il framework denominato "WebKit", il quale...
Software

I migliori software di progettazione interni

Sia quando la casa è in fase di costruzione ed occorre decidere il design degli interni, sia quando si vogliono apportare delle ristrutturazioni, i software di ultima generazione ci vengono incontro per permettere al tecnico in questione ed ai clienti...
Software

Come unire i video con Movie Maker

Attualmente, l'unione di due o più videoclip è possibile grazie a "Windows Movie Maker", ovvero un software che consente di unificare più filmati contemporaneamente realizzandone soltanto uno. Il software "Movie Maker" è completamente gratuito, viene...
Windows

come rallentare un video con Windows Movie Maker

Windows Movie Maker è un programma di editing video e audio. Si trova incluso nel pacchetto di programmi Windows Essentials 2012 per Windows 8.1, Windows 8 e Windows 7.1 e già incluso nelle versioni precedenti di Windows ad eccezione delle versioni...
Windows

Come dividere un video in due parti

Uno dei problemi più comuni per gli utenti di internet è il dover inviare file di grosse dimensioni ad altri utenti. Tra i file che presentano questo problema troviamo i file video. A differenza dei file di testo o grafici, questi risultano difficili...
Windows

Come realizzare un trailer di film

Quando si ha una registrazione di un evento, che sia il proprio matrimonio, il battesimo del proprio figlio, o una bella vacanza in qualche località esotica, si ha sempre piacere di mostrarla agli amici. Però a volte delle riprese molto lunghe finiscono...
Software

Come eliminare l'audio ad un video

Generalmente un qualunque video comprende in sé una componente audio. Ciononostante in diverse occasioni si rivela necessario eliminare l'audio da un video, rendendolo così un filmato muto. Si tratta di un'operazione piuttosto semplice, anche se inizialmente...
Internet

Come ruotare un video movie maker

Avete fatto un video ma non potete vederlo, perché appare ruotato e non sapete come fare? Niente paura! Ruotare il vostro video sarà un'operazione molto semplice! Basta scaricare il programma Windows Movie Maker, che troverete gratuitamente sul sito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.